Love, Victor: il trailer porta gli spettatori nel mondo del protagonista

Dopo le prime immagini, il nuovo trailer di Love, Victor porta gli spettatori nel mondo del protagonista e rivela diverse differenze con Tuo, Simon, il film di cui la serie è una sorta di sequel.

Per tutti gli appassionati del mondo creato da Becky Albertalli, l'attesa è quasi finita. Il 19 giugno debutterà su Hulu (negli USA) Love, Victor, la serie che è una sorta di sequel del film Tuo, Simon. Ma il nuovo trailer (che trovate in copertina) anticipa una storia che si discosta sotto molti aspetti da quella da cui prende spunto. 

Il trait d'union è la Creekwood High School, il liceo frequentato da Simon, dove approda Victor dopo che si è trasferito in città con la famiglia. Ma il nuovo studente è diverso dal suo predecessore, a partire dall'incertezza che ha per la propria identità sessuale:

La mia storia è confusa. Ad alcuni ragazzi piacciono i ragazzi. Ad altri le ragazze. Ad altri ancora entrambi. Io non sono neppure sicuro di cosa mi piaccia.

Anche gli amici di Victor non sono come quelli di Simon. E il giovane cerca di fare chiarezza su di sé e di trovare il proprio posto nel mondo, in equilibrio con le persone che gli stanno accanto, proprio iniziando una corrispondenza con il protagonista del film:

Sei molto fortunato, Simon, per avere gli amici più perfetti del mondo, che ti accettano e ti sostengono. Per alcuni di noi, non è così facile. [...] Ero entusiasta di ricominciare da capo, ho pensato che avrei finamente avuto la possibilità di essere me stesso. O almeno, di capire cosa significhi.

Un ulteriore elemento di differenza sono i genitori di Victor, alle prese con un momento difficile nel loro matrimonio. E la presenza di una generazione più anziana, che fatica ad accettare l'omosessualità.

Ma anche tra le diversità, i fan non faranno fatica e ritrovare lo stile di Becky Albertalli e l'atmosfera del primo film e ad amare Victor e i protagonisti della serie.

Love, Victor conta su un cast che mescola sapientemente giovani attori e volti noti del piccolo schermo, composto da Michael Cimino, Ana Ortiz, James Martinez, Isabella Ferreira, Mateo Fernandez, Rachel Naomi Hilson, Bebe Wood, George Sear, Anthony Turpel e Mason Gooding. 

Gli autori di Tuo, Simon, Isaac Aptaker ed Elizabeth Berger, fanno parte del progetto in qualità di showrunner e produttori esecutivi. Ruolo, quest'ultimo, che condividono con Brian Tanen, Jason Ensler, Isaac Klausner, Marty Bowen, Adam Fishbach, Wyck Godfrey, Pouya Shahbazian e Adam Londy.

Inizialmente, la serie era stata pensata per Disney+, ma a causa di alcuni contenuti ritenuti non adatti al pubblico delle famiglie è stata "dirottata" su Hulu, dove sono già presenti altre produzioni che affrontano con realismo il mondo dei giovani e le loro problematiche.

Love, Victor si presenta agli spettatori con 10 episodi. E secondo quanto scrive IndieWire, ci sarebbero già piani per una seconda stagione. Tuttavia, al momento, la notizia non trova conferme ufficiali.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.