Le prime voci su un nuovo film con Harley Quinn

Warner Bros. Harley Quinn in un nuovo film

È in arrivo un nuovo film su Harley Quinn. Warner Bros. sta decidendo che direzione dare al futuro prossimo dell'antieroina.

Harley Quinn è più che un personaggio dei cinecomic: è diventata un’icona. Il suo look è uno dei più copiati, così come il make up e i codini bicolor. Con l’emancipazione dal Joker, avvenuta in Birds of Prey, Harley Quinn è diventata anche un simbolo dell’empowerment femminile.

Anche per questo, dopo Suicide Squad – in cui si può dire che abbia avuto più successo lei del film stesso – e dopo Birds of Prey, rivedremo la magnifica antieroina in un nuovo film, su cui Warner Bros. starebbe già lavorando.

Non si sa esattamente quale sia il tema e il mood.

Secondo Jeremy Conrad di DCEU Mythic, lo studio sta ragionando su dove collocare la prossima apparizione di Harley Quinn, se in un film standalone o un progetto d’ensemble (magari al femminile), in stile Birds of Prey.

Il pubblico ormai è abituato a legare Harley Quinn a un volto, quello di Margot Robbie, che dopo l’esordio nel film di David Ayer del 2016 ha lavorato anche come produttrice in Birds of Prey, uscito a febbraio 2020 e diretto da Cathy Yan.

Ma di cosa potrebbe parlare il prossimo progetto con protagonista l’ex psichiatra?

Le possibili idee per la prossima avventura di Harley Quinn

Le idee in ballo sono diverse. Da tempo (da anni!) si parla di un possibile film sull’amor fou tra Harley e il Joker, ma il progetto non ha mai preso una direzione concreta.

Si è parlato anche di Gotham City Sirens, uno spin-off su Harley Quinn questa volta unita a Catwoman e Poison Ivy per combattere il male a Gotham City. I fan sognano anche una svolta bisessuale di Harley.

A prescindere dal nuovo progetto, sappiamo con esattezza quando rivedremo Harley Quinn sul grande schermo: sicuramente l’eroina tornerà nel sequel di Suicide Squad, proseguimento diretto del film di Ayer e in arrivo per il 2021. Il film sarà diretto da James Gunn e nel cast troveremo Viola Davis, Joel Kinnaman e Jai Courtney.

Warner Bros.Harley Quinn in una scena di Suicide Squad
Harley Quinn, make up e mazza da baseball

David Ayer non è mai stato soddisfatto di Suicide Squad, argomento su cui ci sono state polemiche e scuse pubbliche da parte del regista ma, senza entrare nel merito di questa pellicola, il grande plus del film del 2016 è stato proprio far conoscere al grande pubblico (o meglio, a chi non conosceva i fumetti e gli adattamenti precedenti) la figura dell’antieroina stralunata e pop. Ayer si è anche scusato per il modo in cui ha presentato Harley al mondo.

Ma, nonostante tutto, Harley Quinn ha fatto breccia nei cuori di tutti.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.