Masters of the Universe su Netflix sarà un sequel della serie originale

Mattel L'originale Masters of the Universe di Mattel

La prossima serie anime Masters of The Universe: Revelation riprenderà da dove si era interrotta quella originale. La conferma dallo showrunner.

È una storia tanto straordinaria quanto - solo inizialmente - banale quella legata al franchise Masters of the Universe. Una storia partita con una semplice linea di giocattoli, che ha però aperto le porte ad un universo vasto e variegato, amatissimo dal pubblico di giovanissimi - e pure adolescenti! - nel pieno degli anni '80. E divenuto un vero e proprio cult per i trentenni di oggi.

Gli stessi che, assieme ad un nutrito gruppo di curiosi, attendono ora il debutto di Masters of the Universe: Revelation, nuova serie animata in uscita in esclusiva su Netflix, e basata naturalmente sulla linea che fu di casa Mattel. La produzione originale del colosso dello streaming, realizzata in partnership con Mattel Television e curata dallo showrunner Kevin Smith, promette di restare fedele alla sua gloriosa tradizione, e di omaggiare gli amanti del metallo pesante con un registro definito dark e metal. Allo stesso modo, oggi veniamo a sapere che il legame con le origini sarà ancora più forte di quanto pensassimo in sede di annuncio.

Nel corso di un'intervista rilasciata ai microfoni di IMDb - poi riportata sulle pagine del sito Comicbook -, lo stesso Smith ha infatti confermato che Revelation sarà un vero e proprio sequel del cartone animato originale, ispirato alle action figure della compagnia di Barbie:

Onoriamo ciò che è accaduto prima. Il nostro primo episodio è progettato per sembrare l'episodio successivo della serie classica se avesse continuato ad andare in onda.

Considerata la mole di differenti produzioni e prodotti legati al fenomeno MOTU, gli sceneggiatori hanno allora deciso di riprendere la trama da lì dove era stata lasciata, mostrando anche lo scontro finale tra He-Man e il suo più grande nemico, Skeletor. Il racconto proseguirà dichiaratamente da quello originale, per poi andare ad evolversi in qualcosa di nuovo e acquisire una sua identità, con sorprese che - a sentire gli addetti ai lavori - non mancheranno di certo. Pur senza tralasciare quanto successo prima

È qui che entra in gioco la nostra storia moderna. Ma non è che tutto ciò che sai di He-Man sia sbagliato, non andiamo a rovesciare l'universo. Tutto ciò che sapevi su He-Man devi conoscerlo per poter guardare lo spettacolo perché giochiamo con la mitologia.

Funko / Action Figure Funko- Pop Ride: Masters of The Universe-He-Man on Battle Cat Figura da Collezione, Multicolore, 47680
Funko / Action Figure

Funko- Pop Ride: Masters of The Universe-He-Man on Battle Cat Figura da Collezione, Multicolore, 47680

39,87 €

Master of the Universe: Revelation, cast e personaggi

Per ora, le premesse paiono descrivere un'opera brillante. Così come lo è il cast di attori coinvolto nel doppiaggio. Per citare alcuni nomi, ricordiamo star del calibro di Mark Hamill (il Luke Skywalker di Star Wars) nei panni di Skeletor, Lena Headey (la a regina Cersei Lannister di Game of Thrones) nei panni di Evil-Lyn, Chris Wood (Supergirl) in quelli del Principe Adam/He-Man e Sarah Michelle Gellar (Buffy the Vampire Slayer) nei panni di Teela.

Non mancano neppure Liam Cunningham (Game of Thrones) come Man-At-Arms, Stephen Root (Barry) nel ruolo di Cringer, Diedrich Bader (Veep) nei panni di King Randor/Trap Jaw, Griffin Newman (The Tick) in quelli del fedele mago Orko, Tiffany Smith (Supernatural) nel ruolo di Andra, Henry Rollins (Johnny Mnemonic) in quelli di Tri-Klops e Alan Oppenheimer (Westworld) nel ruolo di Moss Man.

Anche voi siete curiosi di scoprire che direzione penderanno le nuove avventure del mondo di Eternia sul piccolo schermo?

      Cerca