The Falcon and The Winter Soldier: la serie sarà divisa in due parti?

Marvel/Disney Sam Wilson e Bucky Barnes nel poster promozionale di The Falcon and The Winter Soldier

A fronte dei ritardi sui lavori di The Falcon and The Winter Soldier per via dell'emergenza sanitaria, un'indiscrezione vede Disney intenzionata a dividere la serie in due parti.

L'epidemia da coronavirus ha purtroppo bloccato i lavori di un gran numero di film e serie TV, la cui produzione era attesa entro la prima metà del 2020. Tra questi, anche lo show The Falcon and the Winter Soldier, serie targata Marvel Studios prevista in esclusiva sul catalogo Disney+.

Nonostante la situazione stia lentamente rientrando, con un buon numero di progetti pronti a ripartire, a frenare l'entusiasmo ci pensa la giornalista Grace Randolph: stando alle sue parole Disney starebbe considerando di dividere la serie con Anthony Mackie e Sebastian Stan in due parti, proprio per via dello stop delle riprese che non avrebbe permesso la conclusione dei lavori nei tempi e nei modi stabiliti.

Disney starebbe valutando di dividere The Falcon and the Winter Soldier in due parti, in modo che la serie possa ancora debuttare ad agosto come previsto, quindi la seconda metà andrà in onda nel 2021 una volta che saranno stati in grado di terminare le riprese!

Un rumor, quello messo in circolazione dalla Randolph, che ha ovviamente mandato nel panico i fan dei due Vendicatori visti al cinema. A tentare di tranquillizzare tutti chi ha pensato Jeremy Conrad di MCU Cosmic, da sempre fonte piuttosto autorevole per quanto riguarda le voci di corridoio provenienti dalla Casa delle Idee.

Aspettate, c'è una voce in giro relativa al fatto che Disney abbia intenzione di dividere gli show Marvel su Disney+ in due parti? Sono stagioni da sei episodi. Che senso avrebbe pubblicare solo 3 episodi nel 2020? (Nota: probabilmente Loki sarà però diviso in due parti da sei episodi).

Stando a quanto supposto da Conrad, le serie Marvel Studios saranno composte in totale da 6 episodi (ad eccezione di Loki, divisa in due parti da sei episodi ciascuna) e non avrebbe alcun senso pubblicarne metà nel 2020 e la parte restante nel 2021. 

Atlanta Filming (via LRM Online) ha inoltre sottolineato che le riprese dei primi episodi della serie non sono finite. In sostanza, sembra improbabile quindi che Disney decida di fare uscire una prima tranche, "spaccando" in due la stagione principale (considerando che dovrebbero mancare solo due o tre settimane di lavori sul set a pieno regime).

A ciò si aggiunge il fatto che le riprese di The Falcon and the Winter Soldier dovrebbero ripartire a luglio 2020, seguendo ovviamente le nuove linee guida per riuscire a lavorare in tutta sicurezza a fronte dell'emergenza COVID-19, con un'uscita - in data da definire - sempre fissata entro l'autunno di quest'anno.

Ricordiamo che la serie racconterà le vicende di Sam Wilson e Bucky Barnes, noti come Falcon e il Soldato d'Inverno, dopo gli eventi visti in Avengers: Endgame. La trama ruoterà attorno all'eredità dello scudo di Captain America dopo l'addio di Steve Rogers, con le richieste del governo americano a rimpiazzare il leader degli Avengers con il Super Patriota Wyatt Russell/U.S. Agent.

Ma non solo: lo show potrebbe anche mostrarci la conversione di Bucky al ruolo di White Wolf, personaggio visto nei fumetti Marvel pronto ad aiutare il regno di Wakanda e Black Panther (nonostante negli albi originali l'identità dell'antieroe fosse in mano a un ragazzo chiamato Hunter).

La sceneggiatura di tutti e sei gli episodi sarà a cura di Malcolm Spellman (Empire), mentre alla regia troviamo Kari Skogland (Vikings, Penny Dreadful e Fear The Walking Dead). Nel cast troviamo anche Emily VanCamp (Sharon Carter) e Daniel Brühl (Barone Zemo), oltre ad Adepero Oduye, Desmond Chiam, Miki Ishikawa, Noah Mills, Carl Lumbly e Clé Bennett.

Leggi anche

      Cerca