Venom 2, il produttore Dan Wilson parla dello stato del film (non ancora finito)

La produzione di Venom: Let There Be Carnage non sa ancora quando si tornerà a lavoro: il film rischia ulteriori rinvii?

Sony/Marvel Venom in una immagine promozionale del primo film

Il sequel di Venom, ora conosciuto con il titolo ufficiale di Venom: Let There Be Carnage, ha terminato le riprese principali del film sotto la direzione del regista Andy Serkis e, adesso, è in attesa di tornare a lavoro per gli ormai classici reshoot.

Al contrario di un tempo in cui le riprese aggiuntive si facevano solo nel caso mancasse davvero qualcosa a un film, adesso i grandi studi cinematografici programmano preventivamente un tot di giorni da dedicare ai reshoot. 

Quindi si tratta ormai di una prassi nel sistema di realizzazione di un film, e a questo non fa eccezione nemmeno Venom: Let There Be Carnage.

Quando si tornerà a girare Venom: Let There Be Carnage?

Il mondo si sta pian piano lasciando alle spalle la pandemia da Coronavirus (COVID-19), ma con le dovute cautele. È infatti fondamentale continuare a utilizzare dei protocolli che prevengano e/o limitino la diffusione del virus. Per questo, i vari governi hanno emanato delle linee guida da seguire in ogni ambito lavorativo.

Hollywood, ovviamente, non è esente dal seguire le regole o dal salvaguardare i membri del cast e i numerosi lavoratori del dietro le quinte. Le produzioni dovranno adattarsi alle linee guida che prevedono “contatti” sul set solo se strettamente necessari e, ovviamente, adottare una serie di condizioni igieniche e di protezione.

Il produttore Dan Wilson, in una recente intervista a Vanity Fair, ha detto che il ritorno sul set, per i reshoot di Venom 2, non è stato ancora pianificato.

Nessuno vuole entrare in un ambiente che potrebbe essere rischioso e questo vale anche per i membri della troupe. Non riguarda solo le star del film. Ma tutti quelli coinvolti sul set. C'è nervosismo ed è naturale e comprensibile. I piani che abbiamo discusso ne tengono certamente conto e immagino che scopriremo come andranno le cose quando saremo lì sul set.

Sony, che produce il film, ha già rinviato l’uscita del film negli Stati Uniti dal 2 ottobre 2020 al 25 giugno 2021.

Nel momento in cui viene redatto questo articolo c’è ancora un anno per terminare il lavoro sul progetto e per un blockbuster del genere con molti effetti speciali, la post-produzione può durare anche 6 mesi.

Pare, quindi, che per concludere in tempo il montaggio finale di Venom: Let There Be Carnage, i set dovranno essere pronti, almeno, entro la fine del 2020.

Funko Funko- Marvel Venom Idea Regalo, Statue, COLLEZIONABILI, Comics, Manga, Serie TV, Multicolore, 32685
Funko

Funko- Marvel Venom Idea Regalo, Statue, COLLEZIONABILI, Comics, Manga, Serie TV, Multicolore, 32685

26,27 €

Nel film, Tom Hardy tornerà nel ruolo del protagonista Eddie Brock aka Venom, Michelle Williams tornerà nei panni della compagna di Eddie, Anne Weying e forse potrebbe diventare definitivamente She-Venom, così come successo per una breve scena nel primo capitolo: 

Il villain del film sarà l’eclettico Woody Harrelson nei panni di Cletus Kasady aka Carnage, già apparso nella scena dei titoli di coda del primo film.

Pronti per una carneficina?

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca