Agents of S.H.I.E.L.D.: da stasera su FOX l’ultima stagione. Dov'eravamo rimasti?

Agents of S.H.I.E.L.D. sta per concludersi. Dal 5 giugno FOX trasmette in prima assoluta gli episodi inediti della stagione 7, la conclusiva. Ecco dov’eravamo rimasti e perché è importante ricordarlo.

Non è mai stata una serie semplice: Agents of S.H.I.E.L.D., creata da Joss Whedon con Jed Whedon e Marisa Tancharoen, ha sempre avuto una trama molto complessa.

Stagione dopo stagione, però, le cose si sono complicate ulteriormente.

E dopo una stagione nel futuro e nello spazio, dopo una Terra distrutta - a opera di Quake, stando a quanto si sa - siamo tornati nel presente per sconfiggere Izel e Sarge, finendo poi nel passato. Futuro, presente, passato: il viaggio nel tempo è stato al centro delle ultime due stagioni di Agents of S.H.I.E.L.D. che abbiamo visto, e lo sarà anche in quella finale.

Ecco perché è molto importante, per comprendere la stagione 7 in prima assoluta su FOX dal 5 giugno, ricostruire con cura gli eventi della 6: per ricordare come siamo arrivati dove ci troviamo adesso…

Dal futuro al presente sulla Terra

74 anni nel futuro per salvare il mondo squarciato dai terremoti di Quake (Chloe Bennet). Con Fitz (Iain De Caestecker) gravemente ferito e ibernato, nel tentativo di salvarlo, mentre Phil  Coulson (Clark Gregg) per la profezia viene lasciato morire, lasciando così il posto a Mac (Henry Simmons) prende il suo posto come direttore dello S.H.I.E.L.D.

Fra ricerche su altri pianeta e ricerca di alieni sulla Terra, la squadra con Melinda May (Ming-Na Wen), Yo-yo (Natalia Cordova-Buckley) e Jemma Simmons (Elizabeth Henstridge) si è divisa: una parte fa di tutto per ritrovare Fitz, alla deriva nello spazio profondo, e l’altra per capire quale sia l’origine delle anomalie che infestano la Terra. Reclutando il professor Benson (Barry Shabaka Henley) scoprono di avere a che fare con alieni ibridi robotici… Guidati da Coulson. O, almeno, da una sua copia perfetta: Sarge.

Nascosto su una nave insieme a Enoch (Joel Stoffer), Fitz finisce agli ordini di Viro (Paul Telfer) ma fugge sul pianeta Kitson.

Il gruppo di Sarge è alla ricerca di determinati individui sulla Terra. Fra loro c’è Deke Shaw (Jeff Ward), che intuisce di trovarsi di fronte a un impostore e non al vero Coulson.

La questione dei Chronicom

La Chronicom Atarah (Atarah) spiega che molti mondi sono stati distrutti dopo la comparsa di una serie di piccole anomalie temporali. Come sta accadendo sulla Terra. Atarah vuole che gli umani le svelino come viaggiano nel tempo, ma loro non lo sanno.

Sarge segue gli Shrike - gli alieni con i parassiti che infestano gli ospiti - e salta di pianeta in pianeta per eliminarli. Identifica Deke perché non appartiene alla Terra, in realtà non appartiene a quel tempo…

Gli Shrike distruggeranno tutto, ogni cosa, all’arrivo del loro Creatore. E la missione di Sarge è cercare di fermarli.

Fitz-Simmons, finalmente riuniti, lavorano insieme al metodo per viaggiare nel tempo. Si dirigono verso la Terra insieme a Iziel (Karolina Wydra) mentre Mac stringe un patto con Sarge, e le due squadra iniziano a lavorare insieme. Per fermare il mostro, il Creatore: Izel, secondo Sarge, che intanto parla a Fitz-Simmons dei monoliti e racconta una versione completamente diversa da quella di Sarge, che afferma di essere in possesso dell’unica arma che può uccidere Izel.

Ma non ha detto che distruggerà anche parte della Terra, insieme a molte vite.

Fitz-Simmons capiscono che Izel mente e cercano di impedirle di arrivare sulla Terra. Jaco (Winston James Francis) di sacrifica per eliminare Izel e tutti i sopravvissuti dello S.H.I.E.L.D. si riuniscono.

May spara a Sarge e la squadra scopre che Izel non è morta e prende il controllo delle persone.

Melinda May salva il mondo

Scopriamo che Sarge e Izel sono dalla stessa parte, anche se lui non lo ricorda. Quando i ricordi iniziano a tronare, riaffiorano anche quelli di Coulson. E Sarge sa che deve distruggere Izel, così si allea con lo S.H.I.E.L.D. per impedire che Izel apra un varco con il suo mondo grazie ai monoliti.

Izel fa apparire Flint (Coy Stewart) e s’impossessa di lui per completare il rituale. Al momento decisivo, al tempio, Sarge, trafigge May con la spada che può uccidere Izel e la spinge nel suo mondo d’origine, riunendosi a Izel.

Mentre May sabota il piano di Izel, Enoch salva (di nuovo) Fitz e Simmons, annunciando che devono cambiare il corso naturale delle loro vite, per sempre.

May, Daisy e Mac sconfiggono Izel e Sarge. Yo-yo si salva dal parassita, ma per May non c’è più niente da fare. Almeno non fino a che Simmons arriva al tempio. Dal futuro. Senza Fitz.

I Chronicrom vogliono fondare Chronica 3, sulla Terra, e hanno inviato i cacciatori a distruggere lo S.H.I.E.L.D.

Lo Zephir ha subito un upgrade. Vola sopra New York. Nel passato. 

Hanno imparato a viaggiare nel tempo. E per fermare i Chronicom e la Terra, hanno bisogno di qualcuno che conosca la storia dello S.H.I.E.L.D. Qualcuno riportato in vita come un replicante: l’agente Phil Coulson.

Appuntamento a stasera su FOX per gli ultimi, attesissimi episodi!

Leggi anche

      Cerca