Daredevil sta per tornare (finalmente) in mano a Marvel Studios

Sembra proprio che i diritti di sfruttamento del personaggio di Matt Murdock stiano per tornare in mano a Marvel Studios. Quale futuro per il Diavolo Custode?

Marvel/Netflix Un'immagine di Daredevil nella serie Netflix

La serie TV dedicata a Daredevil, show Netflix dedicato al supereroe dei fumetti Marvel andato in onda dal 2015 al 2018 per tre stagioni, ha sicuramente un posto speciale nel cuore degli appassionati.

Drew Goddard ha infatti portato sul piccolo schermo un prodotto che è riuscito a incarnare l'essenza degli albi originali, in maniera simile (se non migliore) rispetto a quanto visto anche con le serie dedicate a The Punisher, Jessica Jones, Iron Fist, Luke Cage e la miniserie The Defenders.

Purtroppo, dopo la chiusura dello show, Marvel Studios ha dovuto aspettare del tempo prima che Daredevil potesse finalmente unirsi agli altri personaggi del Marvel Cinematic Universe. A quanto pare, non manca ormai molto al grande giorno: come riportato anche da ScreenRant, la campagna dei fan nota con il nome di "Save Daredevil" ha calcolato che mancano appena sei mesi prima che i diritti del personaggio di Matt Murdock passino dalle mani di Netflix a quelle della Casa delle Idee.

Poco sotto, il post ufficiale apparso sul profilo Instagram della petizione:

Sono passati 18 mesi da quando la serie Daredevil è stata cancellata, il che significa anche 18 mesi da quando abbiamo lanciato la campagna Save Daredevil! Sapevamo che ci saremmo trovati a dover attendere a lungo, ma ogni giorno siamo stati mossi dalla passione dei fan di Matt Murdock e del suo alter-ego, in lotta ogni giorno con noi! Non vediamo l'ora che i prossimi 6 mesi passino rapidamente verso la fine della moratoria di 2 anni con Netflix, oltre che con il vostro aiuto.

Il contratto tra il colosso dello streaming e Marvel non ha infatti permesso a quest'ultima di utilizzare i personaggi di Daredevil, Luke Cage e Jessica Jones prima di due anni dopo la cancellazione ufficiale delle rispettive serie TV. Novembre 2020 dovrebbe quindi essere il mese da cerchiare in rosso sul calendario, sperando che il boss Kevin Feige decida di includere il Diavolo Custode in qualche progetto legato a doppio filo al MCU (che sia un film o, perché no, una serie TV Disney+).

La speranza, a questo punto più che concreta, è che Marvel decida di inserire il Diavolo Custode nel filone narrativo della prossima Fase 4 (o, più realisticamente, della Fase 5), il cui debutto è previsto con l'uscita di Black Widow il 6 novembre 2020.

Ad oggi, la campagna "Save Daredevil" ha collezionato oltre 350mila firme nella speranza di vedere un ritorno della serie o quantomeno del personaggio, desiderio mai esaudito. Lo scorso mese di aprile di quest'anno, l'attore protagonista della serie - Charlie Cox - aveva commentato le voci di corridoio che vedevano la possibilità che nel prossimo Spider-Man 3 con Tom Holland il personaggio di Matt Murdock avrebbe potuto essere coinvolto nella vicenda, smentendo categoricamente l'indiscrezione.

Resta infine da vedere se Marvel opterà di riprendere il cast della serie originale, composto (oltre che da Cox) da Vincent D’Onofrio (Wilson Fisk/Kingpin), Elden Henson (Foggy Nelson) e Deborah Ann Woll (Karen Page), sebbene l'eventualità di un recasting è altamente probabile.

A voi piacerebbe vedere il ritorno in grande stile del personaggio di Daredevil nel Marvel Cinematic Universe?

Leggi anche

      Cerca