Poveri ma ricchi: il paese e le location dove è stato girato il film

Dagli scorci suggestivi di Torresecca (che non è proprio un paese di campagna del Basso Lazio) alla modernità di Milano, che negli interni è in realtà Roma...

Warner Bros. Italia Il cast del film Poveri ma ricchi

"Uno per Tucci, Tucci per uno!", urla un indiavolato Christian De Sica con capello permanentato à la Rudi Völler in una delle prime scene di Poveri ma ricchi, la grottesca commedia ai limiti del trash di Fausto Brizzi. La farsa regionalistica che schiera nel cast De Sica, Enrico Brignano, Lucia Ocone, Lodovica Comello, Anna Mazzamauro e Ubaldo Pantani è stata un successo al box office, proprio poco prima che il regista venisse accusato di molestie da una schiera di aspiranti attrici.

Il film è un remake del francese Les Tuche, diretto da Olivier Baroux nel 2011 e campione d'incassi al botteghino d'Oltralpe. L'adattamento italiano piazza la famiglia di "mostri" in un idilliaco paesino di campagna: la loro vita viene stravolta quando vincono cento milioni di euro e vogliono tenere la vincita nascosta. I Tucci allora scappano a Milano, ma la nuova vita da milionari si rivela difficile da gestire perché i ricchi di oggi – spiega Brizzi – "non ostentano il benessere: sono vegani, fanno beneficenza e non friggono".

Poveri ma ricchi è stato girato nel corso di sette settimane nell'estate del 2016. Ma dove sono ambientate tutte le vicende del film? Scopriamo insieme i luoghi e le location.

Torresecca: ovvero Ostia Antica

I Tucci vivono a Torresecca, un piccolo paese immaginario del Basso Lazio, nelle campagne di Frosinone.

Nella realtà, la casa della famiglia e il bar dove Loredana prende il biglietto vincente si trovano nel borgo di Ostia Antica: si tratta dell'abitazione che affaccia su piazza della Rocca.

Google EarthPiazza della Rocca nel borgo di Ostia Antica
Le bellezze di piazza della Rocca

Il borgo di Ostia Antica è un'ambientazione suggestiva: costruito nel IX secolo da Gregorio IV per proteggere la popolazione minacciata dai saraceni, è un affascinante mix tra le antiche testimonianze della Roma Imperiale e lo stile medievale.

Un tour del borghetto è disponibile sul sito dei Beni culturali.

View this post on Instagram

Il borgo di Ostia Antica è caratterizzato da un piccolo e affascinante nucleo di case perfettamente conservato e racchiuso da una cinta muraria fatta costruire da Gregorio IV nell'830, per difendere gli abitanti dalle incursioni Saracene. Inoltre, la presenza dell'imponente castello di Giulio II, fa da contraltare alla semplicità della cattedrale di Sant'Aurea, che rende Piazza della Rocca un angolo unico. Passeggiare ancora oggi tra queste vie è come entrare in un'altra dimensione temporale. 📸 @15minofbeautyaday . . . #cometoostia #Ostia #sun #ostiaantica #ostialido #sunsetlover #sunset #sunrise #season #winteriscoming #winter #photooftheday #love #like #reflection #seareflections #castello #castle #lights #nights

A post shared by 𝘾𝙤𝙢𝙚 𝙩𝙤 𝙊𝙨𝙩𝙞𝙖 🌊☀️ (@cometoostia) on

Il borgo è una realtà pittoresca fuori dal tempo, l'ultimo centro urbano a pochi minuti dal mare.

Il castello di Giulio II e il castello Odescalchi di Bracciano sono stati usati successivamente come location del sequel Poveri ma ricchissimi.

Un altro luogo simbolo della zona è stato usato nel film: l'uscita 27 del GRA a Casal Palocco.

Il ponte dal quale Danilo e Marcello gettano il televisore di nonna Nicoletta è sempre ad Ostia, in Via dei Pescatori.

La marrana è quella di Fosso di Dragoncello.

La seconda vita dei Tucci tra Roma e Milano

L'hotel di lusso nel quale alloggiano i Tucci è per metà in Lombardia e per metà nel Lazio. L'ingresso è quello dell'Hotel Principe di Savoia di Milano.

Siamo al numero 17 di Piazza della Repubblica.

Il secondo ingresso, quello dei dipendenti dove Marcello si presenta con il mazzo di fiori per Valentina, è invece a Roma, in Via Orazio 30, di fronte ad un palazzo d'epoca nei pressi di Piazza Cavour.

Anche gli interni della suite a cinque stelle sono a Roma: si tratta di Palazzo Brancaccio, sfarzoso edificio barocco del XIX secolo costruito sul Colle Oppio e affacciato su Via Merulana.

Oggi il palazzo nobiliare (l'ultimo costruito nella Capitale tra il 1886 e il 1912 dagli architetti Gaetano Koch e Luca Carimini) ospita soprattutto matrimoni ed eventi.

Il sito ufficiale lo presenta come una "luxury location" per "regalare emozioni uniche": qui sono stati girati tanti film, da Vacanze romane di William Wyler a La grande bellezza di Paolo Sorrentino.

Il grattacielo nel quale i Tucci si trasferiscono è invece la Torre Unicredit di Milano, nel cuore di Porta Nuova.

Nello specifico, gli esterni sono quelli di piazza Gae Aulenti 3, progettata dall'architetto Cesar Pelli in collaborazione con gli studi Land Milano e Aecom.

Nel 2016, il Landscape Institute ha premiato piazza Gae Aulenti con il Design for a Medium-Scale Development Award per la sua innovazione tecnologica volta alla salvaguardia dell'ambiente.

Quando l'emergenza sanitaria sarà completamente finita, le location di Poveri ma ricchi saranno una meta ideale per un turismo "di prossimità".

Le bellezze del borgo di Ostia Antica e l'opera di riqualificazione urbana di piazza Gae Aulenti valgono un semplice ed indimenticabile giorno di vacanza.

Leggi anche

      Cerca