Enter the Fat Dragon, lo stranissimo trailer del film con Donnie Yen

L'attore cinese smette i panni di Ip Man e diventa l'appesantito agente Fallon Zhou in questa bizzarra commedia d'azione che rilegge (a modo suo) il classico di Sammo Hung.

"I'm the good guy, you are the bad guy!", esclama un irriconoscibile Donnie Yen nella "fatsuit" di Enter the Fat Dragon, lo stranissimo film del regista giapponese Kenji Tanigaki che negli Stati Uniti arriverà in home-video e in streaming il 14 luglio 2020.

Dimenticate Ip Man e la saga del leggendario maestro di Wing Chun: come si può ammirare dal trailer ufficiale, che trovate in apertura di questo articolo, Yen è protagonista di una action comedy parodia dei film di arti marziali, che guarda al cinema di Jackie Chan e Stephen Chow e rifà l'omonima commedia diretta e interpretata da Sammo Hung nel 1978,  a sua volta una presa in giro del classico L'urlo di Chen terrorizza anche l'occidente di Bruce Lee e della "Bruceploitation".

Well Go USA EntertainmentDonnie Yen in una scena del film Enter the Fat Dragon
Donnie Yen sfoggia i "muscoli"

Donnie Yen interpreta l'agente Fallon Zhu, un poliziotto di Hong Kong svelto ed agile nei movimenti, malgrado qualche chilo di troppo messo su di recente perché relegato ad un lavoro d'ufficio e mollato poco prima del matrimonio dalla fidanzata, un'aspirante attrice senza grande talento.

Tempo dopo, a Fallon viene assegnata una missione apparentemente semplice: scortare un noto criminale a Tokyo. Sembra un incarico non troppo complicato, almeno in apparenza: peccato che il delinquente fugga durante una sosta e venga ucciso in circostanze misteriose.

A quel punto Zhu si avvale dell'aiuto della proprietaria di un ristorante e di un ex ispettore sotto copertura per risolvere il caso, nel quale sono implicati un influente gruppo di uomini d'affari e persino le forze dell'ordine.

Well Go USA EntertainmentDonnie Yen in una scena del film Enter the Fat Dragon
L'agilità dell'agente Fallon

Nel cast accanto a Yen, spiccano Teresa Mo (la ristoratrice esperta di wok Charisma), Niki Chow (la fidanzata Chloe) e Wong Jing (l'ex ispettore Thor). I produttori sono quelli di Sun Entertainment e Bona Film Group, ovvero gli stessi di Kill Zone - Ai confini della giustizia, Hidden Man e La battaglia dei tre regni.

Uscito a Hong Kong e nel mercato asiatico il 23 gennaio scorso, Enter the Fat Dragon "non è necessariamente un remake del film di Sammo Hung", ha spiegato Yen in un'intervista concessa al South China Morning Post.

Il titolo non ha molta importanza. Molti titoli possono essere riciclati per altri progetti. A True Mob Story, il film che ho fatto nel 1998 con Andy Lau, ha lo stesso titolo cinese di Legacy of Rage, il film del 1986 con Brandon Lee.

Si può quindi parlare di un remake "spurio" della commedia demenziale di Hung, che negli anni ha acquisito lo status di autentico cult.

D'altronde per Yen non è una prima volta nella "tuta" che lo ingrassa fino a renderlo irriconoscibile: l'attore si era già prestato ad un gag del genere in una pubblicità del 2015 per un celebre brand di cuscini.

Il vero fisico di Donnie, che compirà 57 anni il prossimo 27 luglio, tiene ancora alla grande.

Che ne pensate di Enter the Fat Dragon? Avete voglia di scoprire questo inedito e divertente Donnie Yen?

Leggi anche

      Cerca