Matrix 4, Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss spiegano perché hanno accettato di tornare

Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss hanno dichiarato di essere stati convinti a salire a bordo del progetto The Matrix 4 solo dopo aver letto la sceneggiatura.

Warner Bros. Neo e Trinity nel poster di Matrix Revolutions

The Matrix 4 - il cui titolo ufficiale non è ancora stato rivelato - è l'atteso nuovo capitolo della serie diretto da Lana Wachowski, già regista della trilogia originale assieme alla sorella Lilly Wachowski.

Il nuovo film vedrà il ritorno dei protagonisti originali, Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss, di nuovo insieme nei panni rispettivamente di Neo e Trinity. Le due star hanno voluto spiegare cosa li ha spinti a tornare nel cast del nuovo film e lo hanno fatto nel corso di un’intervista esclusiva per Empire, nel numero del magazine che sarà messo in vendita a partire da giovedì 11 giugno 2020.

Ecco le parole di Carrie-Anne Moss, la quale ha ammesso che il suo interesse verso il progetto è aumentato solo quando ha avuto modo di leggere la sceneggiatura scritta dalla Wachowski insieme a David Mitchell e Aleksandar Hemon:

Non avrei mai pensato che potesse succedere. [The Matrix 4, n.d.R.] Non è mai stato tra i miei progetti. Quando mi è stata mostrata la sceneggiatura e soprattutto nel modo in cui mi è stata presentata, con una profondità incredibile e tutta l’integrità e l’arte che si potesse immaginare, ho pensato a una cosa del tipo: ‘Questo è un dono’. È stato davvero molto eccitante.

Anche Reeves ha speso parole di lodi verso la sceneggiatura del nuovo Matrix, specificando che si tratta di una storia davvero molto attuale (nonostante si ricolleghi a una saga nata oltre 20 anni fa):

Lana Wachowski ha scritto una gran bella sceneggiatura e una storia meravigliosa che ha davvero a che fare con me. Questa è l’unica ragione che mi ha spinto ad accettare. Lavorare di nuovo con lei è davvero fantastico. È stato davvero speciale e la storia ha tante cose significative da dire e da cui possiamo trarre nutrimento.

La trama di The Matrix 4 è al momento avvolta nel più stretto riserbo, sebbene il nuovo film mostrerà il ritorno di Neo e Trinity nel mondo reale dopo la fine della Guerra delle Macchine (vista in Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, usciti nelle sale nel 2003).

Anche Morpheus, Capitano della città di Zion e dell'hovercraft Nabucodonosor, tornerà nel quarto capitolo della saga (nonostante non sarà Lawrence Fishburne a interpretarlo), così come il Merovingio (interpretato da Lambert Wilson), uno dei più antichi programmi all'interno di Matrix, nonché l'unico in grado di manipolare il codice originale della matrice.

Nel cast, oltre a Reeves e Moss, è stata confermata la presenza di Jada Pinkett Smith (nuovamente nei panni di Niobe, pilota della resistenza umana ed ex amante di Morpheus), Yahya Abdul-Mateen II, Neil Patrick Harris, Priyanka Chopra e Jessica Henwick. Hugo Weaving, interprete dell'Agente Smith nella trilogia originale, non tornerà purtroppo nel nuovo film della serie. Le riprese, dopo lo stop dovuto all'emergenza sanitaria, dovrebbero ripartire nella città di Berlino entro e non oltre il mese di luglio 2020.

The Matrix 4 è previsto nelle sale cinematografiche americane il 21 maggio 2021.

Leggi anche

      Cerca