Rick Riordan durissimo sui film di Percy Jackson (ma è fiducioso per la serie)

20th Century Fox Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo - Il ladro di fulmini

"È il mio lavoro di una vita che passa attraverso un tritacarne". Così Rick Riordan sugli adattamenti cinematografici di Percy Jackson.

Quando un libro diventa un film, spesso qualcosa si perde per strada. A volte si tratta di tagli semplici, dovuti alle tempistiche differenti o semplicemente al cambio di medium, e il risultato resta comunque apprezzato. Altre volte le scelte non riescono a convincere gli appassionati, causando proteste e difficoltà concrete al box office. In tutto questo, la voce che spesso conta di più è quella dell'autore o dell'autrice originale, visto come il giudice dell'adattamento, il cui parere conta più di tutti. E nel caso di Rick Riordan e della sua saga di Percy Jackson, il voto è decisamente negativo.

Lo scrittore americano ha creato la serie di libri per giovani che unisce il fantasy alla mitologia greca, appassionando tantissimi ragazzi in tutto il mondo. Lo stesso non si può dire dell'adattamento cinematografico, iniziato nel 2010 con modesti risultati e proseguito con un sequel nel 2013, prima di interrompersi. Proprio di questi film ha parlato recentemente Riordan sul suo profilo Twitter, esprimendo giudizi decisamente duri. Rispondendo a un fan che parlava di una apparente censura di una scena del film, l'autore ha commentato:

Non lo so [cos'è successo con quella scena], ma è sicuramente un errore. Dovrebbero censurare tutto. Solo due ore di schermo vuoto.

Parlando più in generale, Riordan ha dichiarato di non aver visto i film ma solamente letto gli script e che non ha nulla contro gli attori, definendo peraltro il film un tritacarne del suo lavoro di una vita. Però si mostra decisamente fiducioso nei confronti della serie TV in arrivo su Disney+, promettendo che sarà un modo per aggiustare le cose.

Beh, per voi ragazzi sono due ore di intrattenimento. Per me, è il mio lavoro di una vita che passa attraverso un tritacarne sebbene li abbia implorati di non farlo. Quindi sì. Ma va bene. Va tutto bene. Aggiusteremo le cose presto...

Infine, non ho ancora visto i film e non penso che lo farò mai. Li giudico dalla lettura delle sceneggiature, poiché quello che mi interessa di più è la storia. Non ho sicuramente nulla contro gli attori, davvero talentuosi. Non è colpa loro. Mi spiace che siano stati coinvolti in quel disastro.

Tu cosa ne pensi? Condividi il parere di Riordan sugli adattamenti cinematografici di Percy Jackson? E quali sono le tue aspettative per la serie TV in arrivo?

Via Deadline

      Cerca