A chi sono ispirati i personaggi di One Piece? I veri pirati (e i VIP) dietro i protagonisti

One Piece conta una quantità enorme di personaggi all'interno della serie. Ecco quali attori e quali vip hanno fatto da ispirazione al grande Eiichiro Oda.

Eiichiro Oda/Toei Animation One Piece ciurma

One Piece in tutti questi anni ha generato una quantità di personaggi davvero incredibile.

In oltre 90 volumi sono apparsi centinaia di personaggi diversi tra quelli principali, secondari, antagonisti e comparse. Certo, non è facile tenerli tutti a mente data la quantità, ma grazie all’incredibile capacità di caratterizzazione dell’autore Eiichiro Oda, sia per quanto riguarda il carattere, ma soprattutto per l’aspetto, è molto più facile ricordarsi di chi era un determinato personaggio soltanto guardando un dettaglio del vestiario o un particolare tratto fisico.

Prendiamo come esempio Gaimon, il nome forse non vi dice nulla, ma basta vedere un’immagine dell’uomo che vive incastrato in un forziere per ricordarsi della sua comparsa nelle primissime fasi dell’avventura di Rufy e della sua ciurma.

Toei AnimationGaimon nell'anime di One Piece
Gaimon così com'è apparso nella prima stagione dell'anime di One Piece

Molti si saranno chiesti da dove Oda prenda l’ispirazione per creare così tanti personaggi, ed è stato lui stesso a rispondere in una SBS, ossia il celebre spazio dedicato alle domande dei lettori presente in ogni volume di One Piece. L’autore ha rivelato che una delle sue più grandi fonti d’ispirazione sono proprio le celebrità, soprattutto quelle hollywoodiane dato l’amore che prova per il cinema.

L’utente SATOart, sul suo profilo di Devianart, ha svolto un lavoro magistrale nell’andare a trovare tutti i riferimenti che Oda ha utilizzato per creare i suoi personaggi, mostrando come tantissimi di questi siano ispirati a famosi attori di Hollywood, musicisti o persino politici di spicco della scena internazionale passata. Non soltanto la somiglianza è incredibile, ma Oda in molti casi è rimasto fedele anche per quanto riguarda accessori e vestiti.  In alcune occasioni ha creato anche più di un personaggio prendendo spunto da un singolo attore, come ad esempio com’è successo per Jim Carrey e Arnold Schwarzenegger, da cui ha preso ispirazione dai tanti iconici ruoli interpretati nella loro carriera cinematografica.

Vediamo dunque le immagini che mostrano le diverse ispirazioni di Eiichiro Oda.

 

  • Leonardo DiCaprio – Coby
  • Steven Tyler - Diamante
  • Arnold Schwarzenegger – Smoker
  • Arnold Schwarzenegger – Zephyr
  • Andre the Giant – Andre
  • Demon Kogure – Eustass Kid
  • George Michael – Vergo
  • Marilyn Manson – Lafitte
  • DMX – Ohm
  • David Bowie – Bartolomeo
  • Johnny Depp - Mihawk
  • Johnny Depp – Captain Kuro
  • Charles Mckeown – Van Augur
  • Salvador Dalí – Sky Rider Shura
  • John travolta – Sir Crocodile
  • Steve Buscemi – Sanji
  • Winona Ryder – Nami
  • Taiji Sato – Brook
  • Kinnosuke Yorozuya – Kin'emon
  • Jack Wild – Sabo
  • Malcolm McDowell - Corazon
  • Antonio Banderas – Senor Pink
  • Glenn Danzig - Pica
  • Angus Young – Dellinger
  • Shintaro Katsu – Fujitora
  • Johann Sebastian Bach – Mr.7
  • Joseph Stalin – Genzo
  • Vincent Price – Dr.Hiruruk
  • Daryl Hannah – Khalifa
  • Bob Marley – Yassop

 

 

  • Eminem - Eneru
  • Steven Tyler - Jango
  • Jim Carrey (LloydChristmas) - Mr.2 VonClay
  • Jim Carrey (Ace Ventura) - Franky
  • Freddie Mercury - Peeply Lulu
  • Joey Jordison - Basil Hawkins
  • Michael Jackson - Hody Jones
  • Lenny Kravitz - Mr.5
  • Twiggy - Miss Valentine
  • Modello di Hugo Boss - Paulie
  • Al Capone - Capone Bege
  • Valentino Rossi - Trafalgar Law
  • Mick Foley - Spandam
  • Louise Brook - Nico Robin
  • Uma Thurman - Shakky
  • Stevie Ray Vaughan - Portuguese D. Ace
  • Tim Curry  - Emporio Ivankov
  • Yusaku Matsuda - Aokiji/Kuzan
  • Kunie Tanaka - Kizaru
  • Bunta Sugawara - Akainu/Sakazuki
  • Danny DeVito - Dr. Hogback
  • Hulk Hogan - Barbabianca
  • Daft Punk - Killer
  • Jean Rochefort - Gan Forr
  • Cruella de Vil - Inazuma 
  • Harvey Keitels - Rob Lucci
  • George Clooney - Iceburg
  • Mikhail Gorbachev - The Gorosei (uno dei membri dei Cinque Astri di Saggezza)
  • Mahatma Gandhi - The Gorosei (uno dei membri dei Cinque Astri di Saggezza)
  • Michel Polnareff - Don Quixote Doflamingo

  

Non solo attori famosi

Eiichiro Oda/Toei AnimationOne Piece pirati real

Sebbene molti pirati che compaiono all’interno del manga abbiano le fattezze di famose celebrità dei nostri tempi, il concept dietro ai personaggi si rifà spesso a dei bucanieri storicamente famosi.

Roronoa Zoro, lo spadaccino della ciurma di Rufy, è basato sul pirata francese François l’Ollonais. Infatti la pronuncia giapponese di Ollonais ricorda proprio il nome Roronoa. Eustass Kid della peggiore delle generazioni, è ispirato al pirata scozzese William Kid. X-Drake, anch’egli della peggiore delle generazioni, è invece ispirato al famoso pirata ed esploratore inglese Sir Francis Drake.

Silvers Rayleigh, il vice capitano della ciurma di Gol D. Roger, unisce invece ben due personaggi: il pirata inglese Walter Rayleigh e il personaggio Long John Silver presente nel famoso libro l’Isola del Tesoro. Il famosissimo pirata Edward Teach, conosciuto meglio come Barbanera, ha invece ispirato due importanti personaggi: Marshall D. Teach, ossia il Barbanera del mondo di One Piece, e Edward Negate, famoso anche con il soprannome Barbabianca ed ex comandante di Marshall D. Teach.

Non mancano poi le donzelle: con Jewelry Bonnie, piratessa appartenente come Rufy alla peggiore delle generazioni, ispirata alla piratessa realmente esistita Anne Bonney, nobildonna che abbandonò tutto nel 18esimo secolo per andare per mare. E Charlotte LinLin, l’Imperatrice conosciuta meglio come Big Mom ispirata alle piratesse Charlotte Badger e Charlotte De Berry.

Gli ammiragli della marina, soprattutto Aokiji, Kizaru e Akainu invece, sono tutti ispirati agli attori giapponesi più famosi anche internazionalmente, con ad esempio Kunie Sugawara che ha lavorato anche con Akira Kurosawa e Bunta Sugawara, che oltre a centinaia di film fatti ha anche prestato la voce ad alcuni personaggi nei film d’animazione dello Studio Ghibli.

Il futuro in live-action

Ancora non sappiamo nulla del cast della serie TV live-action dedicata a One Piece e voluta da Netflix, ma il casting, stando alle ultime informazioni, dovrebbe avvenire proprio in questi mesi estivi per poi partire a settembre con le riprese, salvo ulteriori complicazioni.

È improbabile che vedremo attori così famosi come quelli a cui si è ispirato Oda nei ruoli principali della serie, ma non vediamo l’ora di conoscere le star che daranno il volto a Rufy, Sanji, Nami e tutto il resto dei personaggi dell’opera. Voi chi vorreste vedere nei panni del vostro personaggio preferito?

Leggi anche

      Cerca