Spider-Man 3, Marisa Tomei parla del destino di Zia May

La figura di Zia May sarà ancora molto presente in Spider-Man 3? Maria Tomei parla di una nuova attività per la zia di Peter Paker.

Marvel Studios/Sony Zia May e Peter Parker

In Spider-Man: Far From Home tutto il mondo scopre che l’alter ego dell’uomo ragno è Peter Parker e i fan non vedono l’ora di conoscere le conseguenze dell’incredibile rivelazione fatta da Mysterio. 

Oltre a tutto ciò che dovrà fare Peter Parker per cavarsela da questa nuova situazione, c'è da chiedersi come potrà essere utile la figura della Zia May.

Il personaggio interpretato da Marisa Tomei, fin dal primo episodio della saga di Spider-Man all'interno dell'Universo Cinematografico Marvel, è stato presentato come una persona dal carattere apprensivo e protettivo verso il giovane nipote.

May ha anche consigliato espressamente a Peter di stare fuori dai guai e, nel caso vedesse qualcosa di storto, di scappare il più lontano possibile!

Nel secondo film diretto da Jon Watts però, May scopre l'identità di Spider-Man (è lei a mettere il costume dell'uomo ragno nella valigia di Peter, prima che questo parta per Venezia) e, anche in maniera un po' sorprendente, sembra aver accettato di buon grado la cosa.

Marvel Studios/SonyIl costume di Spider-Man nella valigia di Peter con un biglietto scritto da May
Una scena da Spider-Man: Far From Home

Quale sarà il ruolo di May Parker nel terzo film?

Del futuro del personaggio ne ha parlato Marisa Tomei, che ha esordito nel Marvel Cinematic Universe con una breve parte nel film Captain America: Civil War nel 2016.

L’attrice, vincitrice del premio Oscar per l’interpretazione nel film Mio cugino Vincenzo nel 1993, è stata intervistata dal sito Screenant in occasione della promozione del nuovo film di cui è protagonista, ovvero The King of Staten Island.

Queste le parole dell’attrice:

Beh, ho avuto una conversazione con Jon Watts [regista del film] e ho sempre parlato del fatto che lei diventasse una community organizer. E spero che questa pate diventi più grande e farà parte del nuovo film.

Per chi non lo sapesse, la community organizer è una figura molto utile nella società per creare e rafforzare le relazioni all'interno di una comunità. Queste figure esistono davvero e negli Stati Uniti (ma anche in Europa) sono molto diffuse.

Come ricorderanno i fan, in Spider-Man: Far From Home, May pare che abbia già avviato questo percorso, quando - insieme a Spider-Man - offre alla comunità supporto e un assegno fornitole dalla Stark Foundation.

Della scena in cui Happy Hogan (interesse amoroso di May) consegna l'assegno alla Zia May esiste anche una versione Funko Pop!:

Funko UK Limited Funko-Pop
Funko UK Limited

Funko-Pop

18,98 €

L'attività di community organizer potrebbe anche sposarsi perfettamente con la rivelazione dell'identità di Spider-Man. Infatti, diventando una figura pubblica della comunità, May potrebbe parlare in difesa del nipote, che è considerato un criminale dalla stampa.

Spider-Man 3 non ha ancora un titolo ufficiale. Il film diretto da Jon Watts è fissato per l'uscita nelle sale americane per il 5 novembre 2021.

NoSpoiler seleziona in modo indipendente i gadget e servizi che ti proponiamo in queste pagine e potrebbe ricevere una piccola quota (senza costi aggiuntivi per te) nel caso di acquisto tramite i link proposti.

Leggi anche

      Cerca