Avengers: Endgame, la scena eliminata suggerisce il ritorno di Thanos?

Il Titano potrebbe ancora tornare a tormentare l'universo cinematografico Marvel?

Disney/Marvel Studios Thanos in Avengers: Endgame

Thanos ha passato anni nelle ombre del Marvel Cinematic Universe. Sin dalla sua prima brevissima apparizione nella indimenticabile scena post-credits di The Avengers, il villain è stato una presenza oscura inquietante che prometteva uno scontro incredibile con gli eroi. E infatti così è stato, con due film che sono diventati vere e proprie icone della cultura pop recente, in cui il Titano ha combattuto senza esclusione di colpi contro Capitan America, Iron Man e soci. La sua epopea si è conclusa con una sconfitta (doppia, come vedremo) ma forse c'è ancora spazio per un suo ritorno. Questo è quanto sostengono alcune teorie che circolano online, di cui ha parlato anche l'Independent

Tutto parte da una scena eliminata di Avengers: Endgame, ambientata nel 2012 durante la Battaglia di New York. Si tratta di una versione alternativa dell'incontro tra Hulk e l'Antico, in cui il Golia Verde cerca di convincere lo Stregone a consegnargli la Gemma del Tempo e i due discutono del possibile impatto di questo atto sulle linee temporali. Nella scena eliminata (disponibile tra gli extra su Disney+) c'è una frase che chiarisce un piccolo aspetto ancora ignoto delle regole del Marvel Cinematic Universe. L'Antico infatti spiega la differenza tra le morti vere e proprie e quelle dovute alle Gemme dell'Infinito:

Se qualcuno muore, muore per sempre. La Morte è irreversibile, ma Thanos no. Le persone che avete perso non sono morte. Sono stati spinti fuori dall'esistenza tramite la forza di volontà. Questo significa che possono essere richiamati sempre con la forza di volontà.

Disney/Marvel StudiosArmatura Thanos Avengers: Endgame

Questo è un punto che effettivamente era poco chiaro nella versione di Avengers: Endgame arrivata nelle sale e che spiega alcuni passaggi della pellicola. Ad esempio rende più chiaro il perché Hulk non sia riuscito a riportare in vita Vedova Nera insieme al resto della popolazione della galassia: non si tratta di una regola specifica per i sacrifici legati alla Gemma dell'Anima, ma semplicemente è dovuto all'impossibilità di resuscitare le persone. Questo però significa che anche Thanos potrebbe tornare in vita, per tormentare ancora una volta l'universo cinematografico Marvel.

In Avengers: Endgame infatti vediamo il villain morire due volte. La prima all'inizio della pellicola quando gli eroi si recano sul pianeta su cui si è ritirato dopo lo schiocco. In un impeto d'ira, una volta compresa l'impossibilità di riparare allo schiocco, Thor attacca il Titano, uccidendolo brutalmente. Secondo le parole dell'Antico di questa scena eliminata, questa morte è irreversibile, ma lo stesso non si può dire di quella nel finale del film.

Avengers: Endgame infatti si conclude con una battaglia campale tra l'esercito di Thanos (la sua versione del 2014, che ha viaggiato avanti nel tempo) e gli Avengers, il cui atto finale vede Tony Stark sacrificarsi per eliminare tutti gli avversari, sfruttando proprio il potere delle Gemme dell'Infinito. Si tratta di un nuovo schiocco, parallelo a quello del film precedente, che cancella dall'esistenza il villain e i suoi soldati. Tuttavia, poiché non si tratta di una vera e propria morte, questo atto potrebbe essere annullato, in teoria.

Disney/Marvel StudiosRobert Downey Jr. Iron Man Avengers Endgame

L'idea funziona sulla carta, ma ci sono alcuni ostacoli da tenere in considerazione. Innanzitutto è bene ricordare che le scene eliminate sono eliminate per un motivo. Per quanto le parole dell'Antico filino bene con gli eventi successivi del film quindi, non sono da considerarsi canoniche, almeno fino a prova contraria. 

Inoltre, anche se fosse possibile il ritorno di Thanos in teoria, c'è un problema pratico: le Gemme dell'Infinito non ci sono più. Il Titano rivela di averle distrutte dopo il suo primo schiocco, proprio per impedire che gli Avengers annullassero il suo trionfo. Questo significa che un'eventuale resurrezione del villain richiederebbe un ulteriore complesso e rischioso viaggio nel tempo o un altro artefatto potente come le Gemme. Non è impossibile, ma sarebbe decisamente complesso, soprattutto per un personaggio che ha avuto ormai un arco narrativo completo.

Un eventuale ritorno di Thanos nel Marvel Cinematic Universe lascerebbe sicuramente di stucco gli appassionati, ma rischierebbe di intaccare l'ottimo lavoro fatto fino a questo punto sul villain. Il Titano è uno dei personaggi più celebrati di tutto il franchise e la sua storia ha avuto una degna conclusione. Riportarlo al centro della scena non sarebbe una buona idea, visto anche quante alternative i Marvel Studios abbiano a disposizione. Con tutti i progetti e le novità che arriveranno nei prossimi anni e l'archivio ancora ampio da cui attingere, non c'è necessità di richiamare un vecchio avversario come Thanos.

Disney/Marvel StudiosThanos in Avengers: Endgame

Alla luce di queste considerazioni però non possiamo escludere che nei prossimi anni il Titano Folle non faccia una o più apparizioni cinematografiche ulteriori anche senza tornare in vita. Il Marvel Cinematic Universe non è nuovo alla narrazione non lineare, con pellicole ambientate nel passato in parte o interamente. È possibile quindi che in una di queste ci sia spazio per un'apparizione di Thanos (anche solo un cameo). In questo caso un buon candidato potrebbe essere Gli Eterni, film che esplorerà a fondo la storia dell'universo Marvel, potenzialmente ricollegandosi anche alla giovinezza del Titano. Staremo a vedere.

E tu cosa ne pensi? Credi che sia possibile un ritorno di Thanos nel Marvel Cinematic Universe? E soprattutto, ti piacerebbe rivederlo?

Leggi anche

      Cerca