Dark: il trailer della trilogia prepara i fan al gran finale

Il conto alla rovescia è quasi arrivato alla fine. Il 27 giugno, Dark 3 sarà disponibile in streaming su Netflix. E per fare un po' di ripasso e soffiare quel tanto che basta sull'hype dei fan, la piattaforma ha condiviso un nuovo trailer.

Adesso il conto alla rovescia è davvero agli sgoccioli. Tra poco più di una settimana, il 27 giugno 2020, la stagione 3 di Dark arriverà su Netflix. E i fan scopriranno cosa sarà di Jonas, Martha e di tutti gli altri abitanti di Winden. Nel passato, nel presente, nel futuro. E nella realtà alternativa. Forse. Perché la serie creata da Baran bo Odar e Jantje Friese non smette mai di sorprendere e spiazzare gli spettatori.

Il rewatching degli episodi è altamente consigliato. Ma per chi non ha tempo (un vero paradosso, in questo caso) o non riesce, la piattaforma di streaming sta rilasciando dei video per fare un veloce "ripasso" degli episodi precedenti (mentre su NoSpoiler trovate un approfondimento sulla stagione 2 e le connessioni tra i personaggi). Dopo il recap di 60 secondi per fare salire "il giusto hype", adesso è la volta di un nuovo trailer (lo trovate in copertina) che riassume la trilogia e svela nuovi elementi.

Fino al minuto 1:42, il promo mostra eventi delle prime due stagioni. Ma guardarlo distrattamente potrebbe essere uno sbaglio. Giusto per fare un po' di dietrologia (che in questi casi non guasta mai), se nel montaggio ci fossero indizi di quello che accadrà?

Il video si apre con quello che è un vero e proprio tormentone della serie:

Tutto è collegato. Futuro. Passato. E presente.

La prima parte è dedicata a Jonas da giovane e da adulto, Mikkel e Martha. Il video ricorda che a Winden è scomparso più di un bambino e mostra la serie di eventi che porta Jonas a scoprire la "spaccatura" nel tempo all'interno delle grotte, ad andare nel passato e a conoscere sé stesso adulto. La triquetra con gli anni 1953, 1986 e 2019 e Claudia anziana spiegano che i viaggi nel tempo avvengono a balzi di 33 anni all'indietro o in avanti. Poi, un racconto corale fuori campo introduce l'esistenza di una lotta tra due fazioni (la luce e l'oscurità), l'approssimarsi dell'apocalisse e il ruolo "più grande di quanto possa pensare" di Jonas in tutto quanto.

All'apparenza, si tratta di un riassunto molto sintetico, ma funzionale. Tuttavia, c'è qualcosa che sembra fuori posto. Nella sequenza di immagini, dopo un'inquadratura della macchina del tempo di H.G. Tannhaus e prima di un'altra di Adam, si vede Erik Obendorf (al minuto 0:55 del video). E la domanda è: cosa c'entra? Il ragazzino è stato rapito da Noah, ma in effetti non è mai stato spiegato (o almeno, non ancora) perché sia stato scelto proprio lui. Il fatto che faccia parte del videoriassunto della prima stagione sembra se non sospetto, quantomeno strano.

Silja e il suo benvenuto non proprio caloroso a Jonas introducono alla seconda parte del trailer e a un recap degli eventi di Dark 2. In questo caso, il focus è sulla Winden post apocalittica del futuro, l'albero genealogico di foto nel santuario di Adam, la particella di Dio, il viaggio di Jonas nel 1921, il suo rapporto con Martha, l'apocalisse e la scoperta dell'esistenza di una realtà alternativa. Ma soprattutto, viene dedicato parecchio spazio a Hannah.

La donna ha rubato la macchina del tempo alla versione adulta di suo figlio ed è andata nel 1954. Quale ruolo avrà la madre di Jonas nella rete di eventi in cui è avviluppata Winden? Un breve fotogramma della stagione 3 mostra Hannah mentre riceve in dono da qualcuno (Egon Tiedemann?) quella che sembra la stessa medaglietta di San Cristoforo che Jonas e Martha trovano sulla riva del lago il 20 giugno 2019 e della quale la ragazza fa una collana che regala al giovane.

NetflixDark 3
La medaglietta di San Cristoforo apparteneva a Hannah?

Il trailer si conclude con un montaggio serrato che mostra il futuro (ma di quale realtà?), il santuario di Adam divorato dalle fiamme sotto lo sguardo di tre figure misteriose, le rovine della centrale nucleare, Charlotte, il piccolo Elge Doppler, Noah, Jonas, Martha e Adam, mentre un coro di voci fuori campo scandisce una inquietante profezia:

Tutto andrà in pezzi. In questo mondo e nel vostro. Il principio è la fine. E la fine è il principio. Tutto è collegato. Futuro. Passato. E presente.

L'ultima sequenza di immagini sembra scorrere all'indietro. Ma forse il tempo non si sta solo riavvolgendo. Forse si sta piegando in un ciclo infinito dove due realtà diverse ma uguali si guardano allo specchio.

Al minuto 2:19 del trailer si (intra)vede una scena che ricalca quella della prima stagione, in cui Jonas e gli altri sono alle grotte di Winden la sera della scomparsa di Mikkel, ma con personaggi diversi. O almeno, in parte. Nell'oscurità c'è qualcuno con una giacca gialla come quella di Jonas. Ma a indossarla sembra Martha...

Netflix Dark 3
Una nuova realtà, una nuova storia. Dark 3 promette grandi colpi di scena...

Una nuova storia per una nuova realtà? L'attesa per scoprirlo è quasi finita...

Leggi anche

      Cerca