Chi è Doctor Who? Tutte le identità (e rigenerazioni) del Dottore

Chi è il Dottore? Ripercorriamo la storia dell'iconico personaggio attraverso le sue numerosi rigenerazioni.

BBC Jodie Whittaker è il tredicesimo Dottore

Doctor Who è un classico della televisione britannica e non solo, una serie che accompagna gli spettatori da circa sessant'anni. Partita nel 1963, interrotta nel 1989 e ripresa nel 2005, Doctor Who è una delle serie di fantascienza più celebri e longeve della TV.

Il protagonista, che dà il titolo allo show, è un alieno, un Signore del Tempo del pianeta Gallifrey che può viaggiare nel tempo e nello spazio grazie alla sua TARDIS (acronimo di Time And Relative Dimension In Space, tempo e relativa dimensione nello spazio), la nave spaziale camuffata da cabina telefonica della polizia britannica tipica degli anni Sessanta. Una delle più curiose abilità del Dottore è quella di poter rigenerarsi ogni volta che si trova in punto di morte, cambiando aspetto e tratti distintivi della personalità. Un espediente narrativo che ha permesso alla serie di andare avanti per anni e anni, fino a giungere ai giorni nostri.

Lo show, diviso canonicamente in serie classica e nuova serie (nota anche come New Who), ci ha così mostrato, nel corso degli episodi, diversi volti del Dottore. Scopriamoli tutti!

Primo Dottore (One)

Il documentario “Un'avventura nello spazio e nel tempo” ci racconta la nascita di Doctor Who e del primo Dottore, interpretato da William Hartnell per quattro stagioni, dal 1963 al 1966. Dedicata per lo più a un pubblico di bambini, la serie aveva in principio uno scopo esclusivamente pedagogico, era volta a educare i suoi giovani spettatori sugli eventi cardine della storia passata, attraverso i viaggi nel tempo compiuti dal protagonista insieme ai suoi compagni.

Nella sua prima incarnazione il Dottore è un simpatico vecchietto all'apparenza un po' svampito, ma che sa rivelarsi brillante nei momenti in cui deve lottare contro i suoi nemici. I più pericolosi? Sono Davros e i suoi Dalek. Il Primo Dottore è considerato un rinnegato dal suo stesso popolo. È stato scacciato dal proprio pianeta, Gallifrey, dopo aver cercato di salvare la Terra dalla distruzione, interferendo negli eventi che era previsto accadessero. Il Dottore inizia così a interferire con gli eventi viaggiando a bordo della sua astronave, la TARDIS che lo porta a spasso nel tempo e nello spazio.

BBCIl Primo Dottore di Doctor Who coi suoi compagni
William Hartnell, primo interprete del Dottore, ha ricoperto il ruolo nel periodo dal 1963–66

In “Un'avventura nello spazio e nel tempo”, Hartnell è interpretato da David Bradley, che ha successivamente interpretato One nell'episodio “C'era due volte”.

Secondo Dottore (Two)

Tra la quarta e la sesta stagione, il Dottore ha le sembianze di Patrick Troughton. È con lui che Doctor Who si trasforma da intrattenimento per bambini a serie per famiglie a stampo SciFi.

Con il secondo Dottore fanno il suo ingresso nella serie anche i temibili Cyberman, che diventano suoi acerrimi nemici. Una delle novità più interessanti degli anni di Troughton è il mitico cacciavite sonico, l'oggetto multifunzione che fa la sua prima apparizione nell'episodio “Fury from the Deep” e diventerà una presenza fissa nel New Who.

BBCPatrick Troughton sul set di Doctor Who insieme a Hamish Wilson
Patrick Troughton (a destra), il Secondo Dottore dal 1966 al 1969

Il Secondo Dottore ci tiene compagnia fino al 1969, prima di cedere il posto a Jon Pertwee.

Tlassica: Terzo Dottore (Three)

Dal 1970 al 1974, tra la settima e l'undicesima stagione della serie classica, il Dottore è interpretato da Jon Pertwee.

BBCJon Pertwee, il terzo interprete del Dottore
Jon Pertwee è stato il terzo Dottore dal 1970 al 1974

Con il Terzo Dottore assistiamo a una svolta importante per la TV, e cioè l'avvento della televisione a colori. Se le avventure dei suoi predecessori erano rigorosamente in bianco e nero, da questo momento le cose cambiano.

Ma non finisce qui. Esiliato sulla Terra, Three collabora con la Unit come già aveva fatto la sua incarnazione precedente e per la prima volta si vede costretto a fronteggiare il Maestro, un altro Signore del Tempo che vuole dominare l'universo intero.

Quarto Dottore (Four)

Il Dottore più amato dell'era classica è il Quarto, interpretato da Tom Baker per ben sette stagioni, dal 1974 al 1981.

BBCTom Baker è il Quarto Dottore
Tom Baker, il Dottore più amato della serie Classica (1974–81)

Ironico e spiritoso, con la sua sciarpa multicolore lunga venti piedi, il Quarto sa essere serio e distaccato molto più dei suoi predecessori. Taglia infatti ogni legame che lo teneva ancorato alla Terra e viaggia in lungo e in largo per l'ignoto universo, accompagnato inizialmente da Sarah Jane Smith (protagonista di uno degli spin-off di Doctor Who, Le avventure di Sarah Jane) e Harry Sullivan.

Come il Terzo, anche Four ha a che fare col Maestro e proprio nello scontro il rivale, nel tentativo di sventarne i catastrofici piani, ormai mortalmente ferito, il Dottore si rigenera per la terza volta.

Quinto Dottore (Five)

Tra le stagioni diciannove e ventuno, il protagonista della serie BBC ha il volto del giovane Peter Davison, che all'epoca aveva ventinove anni.

Elegante, amante del cricket, del tè e delle buone maniere, Five si discosta dal suo predecessore per la spiccata umanità.

BBCPeter Davison nel ruolo del Dottore di fronte al TARDIS
Peter Davison, il quinto Dottore (1982–84) e più giovane interprete del personaggio nella serie Classica

Il suo viaggio è breve: dopo sole tre stagioni viene infatti ucciso da una sostanza letale, la spectrox toxaemia e lascia il posto a Colin Baker.

Fa una breve apparizione nel mini episodio Time Crash del New Who e incontra così uno dei suoi io futuri.

Davison è padre di Georgia Moffet, che nella quarta stagione della nuova serie ha interpretato Jenny, la figlia del Decimo Dottore e che, nella vita, è sposata proprio con David Tennant, interprete di Ten.

Sesto Dottore (Six)

Molto provato dalla violenta morte da cui è nato, il Dottore di Colin Baker mostra, soprattutto inizialmente, un carattere difficile. È irruento, burrascoso e irrefrenabile.

Nel corso degli episodi di cui è protagonista, il Sesto Dottore riesce, nonostante il suo essere brusco e impetuoso, a mostrare un lato compassionevole ed empatico del proprio carattere.

BBCColin Baker insieme a Nicola Bryant in Doctor Who
Colin Baker, la sesta incarnazione del Dottore (1984–86)

Dopo essere stato messo sotto processo dai Signori del Tempo e in particolare da Valeyard, una futura versione di sé votata al male, si scontra con Rani, una Time Lady rinnegata. Durante la lotta contro quest'ultima, il Dottore subisce una forte commozione cerebrale e si rigenera.

Settimo Dottore (Seven)

Tra il 1986 e il 1989 il Dottore è Sylvester McCoy.

Gentile e generoso con i suoi compagni di viaggio, il Settimo Dottore si discosta moltissimo dal precedente, così come pure dall'esuberante Four. Pacato e di indole più mansueta, Seven ha come obiettivo quello di combattere una sua personale battaglia contro le forze del Male. Sa essere intelligente, freddo e calcolatore come e forse anche più delle sue incarnazioni passate. È infatti protagonista di episodi tra i più cupi della serie classica, che hanno permesso di esplorare lati inediti del personaggio.

BBCSylvester McCoy nel ruolo del Dottore
Sylvester McCoy è il settimo e ultimo Dottore nella serie classica (1987–89)

Con il Settimo si conclude l'era classica di Doctor Who, serie giunta ormai alla sua ventiseiesima stagione.

L'Ottavo Dottore (Eight)

Nel 1996, a sette anni dalla cancellazione della serie, il Dottore fa il suo inatteso ritorno in un film per la TV, frutto di una collaborazione tra BBC e FOX.

Interpretato da Paul McGann, l'Ottavo Dottore porta sulle spalle un importante fardello: riportare in auge il nome del Dottore e continuare con le sue avventure nel classico format televisivo a episodi.

Nel bel mezzo della Guerra del Tempo, che graverà come un macigno sulle sue incarnazioni future, specialmente sulla nona e sulla decima, Eight cerca di salvare quante più vite possibili, ma va incontro a un crudele destino quando precipita sul pianeta Karn e rischia la vita.

BBC/FOXPaul McGann interpreta l'ottava incarnazione del Dottore
Paul McGann è il Dottore nel film del 1996

In punto di morte, prima che il processo di rigenerazione possa innescarsi, il nostro viene tratto in salvo dalla Sorellanza di Karn che gli offre di bere l'Elisir della Vita e forzare una rigenerazione che lo trasformerà nel Dottore Guerriero.

Il War Doctor

Nato con lo scopo di porre fine alla Guerra del Tempo combattuta tra Signori del Tempo e Dalek, il Dottore interpretato da John Hurt fa la sua apparizione nell'episodio speciale che festeggia i cinquant'anni della serie, “Il giorno del Dottore”.

BBCJohn Hurt nel ruolo del War Doctor insieme a Billie Piper (Rose)
John Hurt ha interpretato il Dottore guerriero nel 2013

Presentato inizialmente come un uomo pericoloso, un combattente forgiato dal fuoco di mille battaglie che aveva rinnegato il proprio nome e la promessa fatta a sé stesso, il Dottore Guerriero non ha, in verità, perso nessuna delle caratteristiche che fanno di lui l'eroe della storia.

Come gli altri suoi volti, il War Doctor è saggio, buono e gentile, detesta la guerra e si impossessa del Momentum, una terribile arma di distruzione, senza mai farne veramente uso. Tuttavia, l'incontro con le future versioni di sé stesso e il paradosso che ne deriva, fa sì che il War Doctor, Nine e Ten non sappiamo mai di non essere artefici della distruzione di Gallifrey, ma di aver invece salvato il pianeta.

Pur collocandosi temporalmente tra l'Ottavo e il Nono Dottore, il Guerriero si presenta al pubblico per la prima volta in un episodio della settima stagione di Doctor Who, che vede protagonista l'Undicesimo Dottore di Matt Smith.

Nono Dottore (Nine)

Nel 2005 la serie è tornata in TV con un nuovo protagonista, il Nono Dottore interpretato da Christopher Eccleston per una sola stagione.

BBCChristopher Eccleston è la nona incarnazione del Dottore
Christopher Eccleston riporta in vita il Dottore nel 2005

Tra i Dottori della nuova serie è quello che risente maggiormente della distruzione della propria specie. Quando Rose fa la sua conoscenza scopre infatti una persona piena di rabbia, segnata da dolore, tristezza e sofferenza per i recenti avvenimenti della propria vita.

Decimo Dottore (Ten)

Il Decimo Dottore fa la sua apparizione nell'episodio conclusivo della prima stagione del New Who e resta con noi fino alla quarta.

A interpretarlo c'è l'attore scozzese David Tennant, che riesce a dar vita all'incarnazione più amata del personaggio nella serie del 2005.

Divertente, vanitoso ed esuberante, Ten sa essere spietato e iracondo senza una guida umana al proprio fianco, probabilmente a causa del rimorso che prova per aver sterminato i Signori del Tempo.

Ciononostante, sa mostrarsi spesso compassionevole con i propri nemici, in particolare con il Maestro, il Signore del Tempo che minaccia la Terra nella terza stagione dello show.

BBCDavid Tennant è stato il Nono Dottore
David Tennant, nona incarnazione del Dottore (2005–10)

Undicesimo Dottore (Eleven)

La quinta stagione della serie BBC segna un punto di svolta. Il cambio di showrunner dà avvio a quello che sembra un vero e proprio reboot di Doctor Who.

La trama orizzontale la fa da padrona, rendendo la serie più appetibile al pubblico americano, e i paradossi temporali sono all'ordine del giorno.

BBCMatt Smith nel ruolo dell'undicesima incarnazione del Dottore
Matt Smith è stato l'undicesimo Dottore dal 2010 al 2013

Il compito di portare in scena il nuovo Dottore è affidato al giovanissimo Matt Smith che resta ad oggi il più giovane attore ad aver prestato il volto al personaggio.

Nonostante i suoi ventisei anni, Smith riesce a interpretare un eccellente Undicesimo Dottore, fondendo nel personaggio spirito fanciullesco e la saggezza di chi ha vissuto una lunga e faticosa vita.

Dodicesimo Dottore (Twelve)

Il Dodicesimo Dottore, impersonato da un magistrale Peter Capaldi dall'ottava alla decima stagione, è un'incarnazione del Signore del Tempo molto distante dalla precedente.

BBCPeter Capaldi in una scena di Doctor Who
Peter Capaldi è stato il Dottore dal 2014 al 2017

Twelve perde gli atteggiamenti infantili di Eleven e si mostra più cinico, brontolone e distaccato. Il viaggio personale del Dodicesimo Dottore è segnato dalla domanda “Sono un uomo buono?” che trova risposta nella nona stagione e precisamente nell'episodio “La ragazza che morì”.

Il Dottore di Capaldi ricorda a sé stesso la ragione per cui ha scelto di essere il Dottore: “Sono il Dottore. Salvo le persone”.

Tredicesimo Dottore (Thirteen)

L'introduzione di Missy (incarnazione femminile del Maestro) nell'ottava stagione del New Who ha aperto la porta alla possibilità di un Dottore donna.

BBCJodie Whittaker è la prima incarnazione femminile del Dottore
Jodie Whittaker interpreta il Dottore dal 2018

Nella stagione numero undici, il protagonista non è più un uomo. Guida la serie l'attrice Jodie Whittaker, scelta personalmente dal nuovo showrunner, Chris Chibnall.

Con Chibnall lo show torna alle sue premesse iniziali: si impone il compito di educare le giovani generazioni su temi e argomenti sociali importanti, come il razzismo o l'inquinamento.

Altre incarnazioni del Dottore

Tra il 1965 e il 1966, Peter Cushing dà vita a una nuova versione del Dottore, considerata, tuttavia, non canonica. L'attore compare in due film diretti da Gordon Flemyng, Dr. Who and the Daleks (1965) e Daleks - Il futuro fra un milione di anni.

Nel finale della dodicesima stagione con protagonista Thirteen, siamo venuti a conoscenza di alcune novità sul passato del Dottore e sulla sua identità. L'episodio “The Timeless Children” ha fatto riferimento a “The Brain of Morbius”, una puntata del 1976 che suggerisce che One non sia il primo volto del Dottore.

Così abbiamo potuto vedere Jo Martin nel ruolo principale, la prima attrice nera a diventare il Dottore.

Qualche curiosità sul Dottore

“Il Dottore chi?”

Chiunque abbia visto la serie ha sentito i suoi personaggi chiedere al Dottore quale fosse il suo vero nome, oppure si è posto in prima persona questa domanda. Chi è il Dottore? Quanti anni ha? Quante volte ha cambiato il proprio aspetto per sopravvivere? Cerchiamo di rispondere al meglio a queste domande.

  • Si tratta di un segreto mai rivelato. Il protagonista, che si è ripromesso di proteggere la Terra e che detesta le armi e la guerra, ha scelto di farsi conoscere come “Il Dottore”, un nome in cui riecheggia la volontà di curare e salvare popolazioni e pianeti dalla distruzione. Eppure continuiamo a chiederci quale sia il suo vero nome. Secondo Madame de Pompadour la domanda che ruota attorno al nome è “più che un semplice segreto”, è un quesito che un'intera religione si è impegnata a tenere nascosto. Rispondere a questa domanda è sinonimo di catastrofe perché “Cadrà il Silenzio quando la Prima Domanda è pronunciata”.

    Clara Oswald riesce a scoprire il nome del Dottore nell'episodio “Viaggio al centro del TARDIS”, ma lo dimentica quando la giornata trascorsa viene cancellata e il tempo si riavvolge.

    Il Dodicesimo Dottore offre una spiegazione al mistero che ruota attorno al nome del Dottore:

    "Non dire mai a nessuno il tuo nome. Nessuno lo capirebbe comunque, eccetto... eccetto i bambini. Essi riescono a sentirlo. A volte, se i loro cuori sono ben disposti e le stelle anche, i bambini possono sentirlo, ma nessun altro... nessun altro. Mai!"

  • All’inizio del New Who, il Dottore ha 900 anni, è lui stesso a farlo sapere agli spettatori. Durante l'era dell'Undicesimo Dottore, compie il suo millesimo compleanno. Nell'episodio “Mandato dal cielo”, il Dodicesimo Dottore trascorre circa quattro miliardi si anni intrappolato nel suo disco confessione. Tenendo conto di questo lunghissimo e forzato soggiorno, possiamo affermare che il Dottore abbia ora superato i quattro miliardi di anni e mezzo.

  • Il Dottore di Davison dichiara, in “ Mawdryn Undead”, di potersi rigenerare solo dodici volte.

    Quando sul finire degli anni Ottanta la serie è stata cancellata, sembrava che il protagonista non avrebbe mai raggiunto il limite di rigenerazioni. Poi è arrivato il film e in seguito la nuova serie, che ha dovuto trovare un modo per risolvere il problema. Così, nell'episodio speciale “Il tempo del Dottore”, i Signori del Tempo donano al Dottore un secondo ciclo di dodici rigenerazioni.

    In totale, al momento, il protagonista della serie si è rigenerato quattordici volte.

    Ecco una lista di tutte le rigenerazioni.

    Primo ciclo: dodici rigenerazioni, tredici volti differenti.

    1. Hartnell presta il volto al primo Dottore. Nel corso della quarta stagione della serie classica arriva il primo cambiamento è così il protagonista cambia volto per la prima volta, trasformandosi nel Secondo Dottore, interpretato da Patrick Troughton.
    2. Troughton
    3. Pertwee
    4. T. Baker
    5. Davison
    6. C. Baker
    7. McCoy
    8. McGann
    9. Hurt, il Dottore Guerriero nasce per combattere la Guerra del Tempo. Non usa l'energia rigenerativa, ma cambia aspetto bevendo l'Elisir della Vita che forza la rigenerazione.
    10. Eccleston
    11. Tennant
    12. Tennant. Dopo essere stato ferito, il Decimo Dottore sta per rigenerarsi, ma riesce a usare l'energia rigenerativa per guarirsi e non cambiare aspetto. Tuttavia, il Dottore di Smith spiega che si tratta di una vera e propria rigenerazione, l'undicesima.
    13. Smith
    14. Capaldi. Il secondo ciclo di rigenerazioni inizia con quello che viene chiamato il Dodicesimo Dottore, ma che, di fatto, è il numero quattordici.
    15. Whittaker. Il finale della dodicesima stagione mette in dubbio tutto ciò che pensavamo di sapere. I cicli rigenerativi del Dottore sono molti più di quelli che pensavamo, solo che il Dottore non ne ha memoria.

Leggi anche

      Cerca