One Piece: le riprese del live-action Netflix ad agosto, chi vedremo nel cast?

Arrivano novità importanti per la serie live-action di One Piece prodotta da Netflix. La produzione è in procinto di iniziare le riprese.

Shueisha/Eiichiro Oda One Piece, la ciurma di Rufy

Poche settimane fa erano giunti aggiornamenti molto importanti riguardo lo status dei lavori sulla serie live-action dedicata a One Piece, il famosissimo manga di Eiichiro Oda che ha infranto ogni record di vendite in tutto il mondo. La serie TV sarà realizzata da Netflix in collaborazione con l’autore originale.

Production Weekly conferma che la data di inizio della produzione, salvo ulteriori complicazioni dovute al COVID-19, sarà il 31 agosto. Le riprese saranno realizzate a Cape Town in Sud Africa sotto la supervisione dei produttori Marty Adelstein, Becky Clements e lo stesso Eiichiro Oda. Non è ancora chiaro se quest’ultimo veramente lascerà il Giappone, dato che la realizzazione dello stesso manga di One Piece non gli concede grosse pause.

Shueisha/Toei AnimationOne Piece Ciurma inizi

Secondo le informazioni, la fase legata alle riprese durerà fino all’8 febbraio dell’anno prossimo, quindi potremo aspettarci il debutto su Netflix a 2021 inoltrato, a seconda di quanto tempo servirà per il montaggio, sperando non ci siano ulteriori ritardi. Potenzialmente tra un anno o poco più potremo finalmente vedere la serie TV in live-action di One Piece.

Attualmente si sa che la serie dovrebbe seguire il manga e adattare la prima parte nell’East Blue, anche se non è ancora chiaro se arriverà fino all’entrata della ciurma nella Rotta Maggiore.

Ugualmente sul cast per il momento non si hanno ancora novità, tranne per i rumor nati da un tweet sospetto che vorrebbero l’attore Lewis Tan interpretare Zoro. Oda ha una volta affermato che i suoi personaggi non sono tutti di nazionalità giapponese. Il disegnatore, ad esempio, vedrebbe bene Rufy come brasiliano, e solo Zoro come giapponese: dunque un attore orientale come Tan sarebbe una buona scelta per il ruolo. Ad ogni modo entro quest’estate siamo convinti che avremo questi nomi, visto l’inizio delle riprese di fine agosto.

La cosa che più preoccupa i fan del manga sarà la resa della serie TV. One Piece ha dei combattimenti molto coreografici a suon di poteri e mosse speciali, dunque servirà un bel budget per renderli al meglio. Inoltre le diverse ambientazioni delle isole che la ciurma visita sono spesso uniche e stravaganti e sarà difficile creare lo stesso senso di meraviglia e sorpresa visto nel manga e nell’anime. Fa comunque ben sperare che l’autore originale, Eiichiro Oda, sia coinvolto direttamente nella realizzazione.

Non ci resta dunque che attendere ulteriori informazioni sul live-action di One Piece, voi lo attendete con impazienza?

Via: Comicbook

Leggi anche

      Cerca