9-1-1: Lone Star 1x07 e 1x08: la messa in onda sbagliata e il colpo di scena

Un errore di FOX nella messa in onda, che ha eliminato una parte fondamentale dell'episodio, ripetuto anche nella versione on demand: ecco la recensione degli episodi 7 e 8 di 9-1-1: Lone Star e la sequenza mancante su T.K.

Cosa succede se metti un toro da rodeo nel parcheggio di un rivenditore di auto, in mezzo alla gente? Facile: arriva la squadra del capitano Strand (Rob Lowe) dopo che hai chiamato il 911. 

Il primo dei due nuovi episodi di 9-1-1: Lone Star, in prima assoluta su FOX ogni lunedì alle 21.00, ha evidenziato la giusta prospettiva: l’unica, vera vittima era il toro. E ancora una volta, Owen Strand si è dimostrato sensibile, competente e giusto.

Una prova decisiva

Come ricorderete, però, ora deve affrontare una prova decisiva per il suo futuro: sottoporsi a una serie di prove fisiche per dimostrare di essere in grado di lavorare nonostante stia facendo la chemioterapia (grazie al capitano Tyson, Billy Burke, che ha fatto la spia).

L’allenamento insieme al figlio T.K. (Ronen Rubinstein) finisce come tutti ci aspettavamo: Owen crolla a terra, stremato. E pensa a sospendere la terapia fino ad aver passato l’esame.

Mentre Michelle (Liv Tyler) continua a fare il suo lavoro di volontariato, correndo dei rischi, le indagini sulla scomparsa di sua sorella proseguono e finalmente viene identificato chi era in possesso del pick-up blu, scomparso anche lui nello stesso giorno di Iris.

Intervento divino

Un fulmine colpisce il capitano Tyson proprio mentre Owen lo insulta per aver rifiutato di mantenere al loro posto tutti i membri della squadra 126 se lui non passerà il test: fermo restando che i fulmini colpiscono le persone più frequentemente di quanto pensiamo, questo sembra proprio un intervento divino.

E salvando la vita a Billy Tyson, Owen Strand supera il test, restando al suo posto.

Forse anche le novità del detective Washington (Tamala Jones) su Iris sono in qualche modo frutto di un intervento divino, così come la decisione di Judd Ryder (Jim Parrack) di riabbracciare la fede.

Serpenti e altri animali

Una citazione da I predatori dell’arca perduta decisamente più spaventosa rispetto al film con Harrison Ford. Perché i serpenti, stavolta, sono in una casa, e circondano una ragazza gravemente ferita.

La scelta degli autori è evidente, da tutte le trame raccontate in questi primi 8 episodi: 9-1-1: Lone Star sottolinea l’ambientazione texana, così come la serie originaria 9-1-1 fa con quella californiana.

Ma ci sono anche serpenti travestiti da uomini. Come l’uomo che ha portato via Iris (Lyndsy Fonseca), la sorella di Michelle, il cui corpo potrebbe essere stato ritrovato nel pick-up blu, recuperato in fondo a un burrone. 

E la “controparte canina” di Owen, la sua adorabile controparte canina, diventa un membro della 126 mentre lui e Owen fanno la terapia insieme, per la stessa malattia.

A colpirci davvero, però, è la citazione di Psyco (parte della casa inclusa) con l’uomo che continua a parlare con la madre morta da giorni.

Iris Blake e T.K.: l'errore di FOX

Quando Michelle scopre che Iris aveva chiamato continuamente il 911, dicendo di essere perseguitata da qualcuno, scopre che la sorella era diventata paranoica. E sull’orlo della follia.

Iris soffriva di una malattia mentale di cui la sua famiglia non sapeva niente. E sì, i resti del corpo trovati nel pick-up sono i suoi…

La mente è anche al centro del caso dell'uomo, Bruce (William Mapother), che chiama il 911 convinto di essere in casa sua, ma in realtà si tratta di una persona affetta da demenza precoce che ha sbagliato casa e sta terrorizzando i veri proprietari, rischiando anche di beccarsi una pallottola in corpo.

Grace (Sierra Aylina McClain) richiama Bruce e gli spiega la situazione, salvandogli la vita.

Purtroppo, l'anziano proprietario di casa ha un attacco cardiaco. 

Non sapremo mai se se la caverà, però, perché FOX ha fatto un grossolano errore nella messa in onda e ci ha mostrato T.K. in un letto d'ospedale, in coma, senza dirci cosa gli sia accaduto e quando. Ha trasmesso l'ultima parte dell'episodio subito dopo la pubblicità, tralasciando quella precedente.

Nemmeno nell'episodio on demand c'è la sequenza: stacco pubblicitario anche qui, e stesso errore.

Cos'è successo a T.K.?

Ecco la sequenza mancante:

Il destino dell'uomo colpito da infarto si lega a quello di T.K., in una sequenza fondamentale che, mancando, ci ha fatto perdere un grosso colpo di scena...

Leggi anche

      Cerca