Brooklyn Nine-Nine 8: cestinati alcuni copioni dopo le proteste USA

L'attore Terry Crews ha confermato che le recenti proteste in America dopo l'uccisione di George Floyd hanno portato alla cancellazione di alcuni copioni della nuova stagione di Brooklyn Nine-Nine.

NBC Un'immagine di Terry Crews nella serie Brooklyn 99

La morte di George Floyd, avvenuta per mano della polizia di Minneapolis lo scorso mese di maggio, ha portato a delle dure conseguenze anche nel mondo dello spettacolo, visto che l'onda del movimento per i diritti razziali Black Lives Matter ha fatto sentire forte il suo grido di protesta.

La serie comica Brooklyn Nine-Nine di NBC ha concluso la sua settima stagione ad aprile 2020, con un ottavo ciclo di episodi in dirittura d'arrivo. Ora, però, la star Terry Crews ha rivelato che lo showrunner Dan Goor avrebbe letteralmente "gettato nella spazzatura" quattro episodi dello show, probabilmente a causa dell'inclusione di alcuni contenuti che avrebbero potuto smuovere negativamente l'opinione pubblica.

Ecco le parole di Crews, durante un'intervista con la redazione di Access:

Ne abbiamo discusso parecchio e speriamo che in questo modo realizzeremo qualcosa di davvero innovativo per la prossima stagione. Abbiamo un'opportunità e prevediamo di utilizzarla nel miglior modo possibile. Il nostro showrunner Dan Goor aveva già pronti quattro episodi e li ha gettati nella spazzatura. Dobbiamo ricominciare. In questo momento non sappiamo in quale direzione andrà la serie.

Crews ha inoltre aggiunto che la reazione alla morte di George Floyd è stata a conti fatti “il movimento #MeToo dell’America nera. Abbiamo sempre saputo che stava succedendo. Ora i bianchi stanno capendo”.

Ricordiamo anche che sia il cast che la troupe di Brooklyn Nine-Nine hanno fatto una grande donazione in seguito all’uccisione di Floyd. Si parla infatti di ben 100mila al fondo della National Bail Fund Network, somma gestita dal Community Justice Exchange (via EW).

Per chi non lo sapesse, Brooklyn Nine-Nine è una serie televisiva statunitense trasmessa su FOX negli USA e successivamente su NBC, a partire dal 2013. Ambientata nel (finto) 99° distretto di polizia di New York, lo show racconta le vicende di un gruppo di scapestrati detective, incluso il giovane Jacob "Jake" Peralta (Andy Samberg), un brillante ragazzo dell'NYPD che fatica parecchio a rispettare le regole.

Alle prese con vari casi polizieschi sotto la guida del severo Capitano Ray Holt (Andre Braugher), la squadra investigativa del dipartimento vede anche la presenza dei detective Amy Santiago, Rosa Diaz, Charles Boyle, oltre al tenente Terry Jeffords (Terry Crews) e alla segretaria del Capitano Gina Linetti (Chelsea Peretti).

La settima stagione dello show, composta da 13 episodi, è uscita il 6 febbraio 2020 negli Stati Uniti ed è ancora inedita in Italia (su Netflix sono infatti disponibili solo le prime cinque stagioni della serie). Brooklyn Nine-Nine 8 non dispone al momento di una data di uscita ufficiale americana sul canale NBC.

Leggi anche

      Cerca