Respect, il trailer a ritmo di musica sulla vita di Aretha Franklin

Il biopic sulla figura della leggendaria artista Aretha Franklin, Respect, si presenta con un trailer che non vi farà stare fermi sulla poltrona!

È online il trailer di Respect, il film biografico sulla cantautrice soul e R&B Aretha Franklin.

Il trailer che apre questo articolo, nel suo minuto e mezzo, sembra avere una forza trascinante ed emozionale altissima: le luci, la voce di Aretha Franklin e quella scritta a caratteri cubitali che ha smosso una intera generazione e continua a essere gridata a gran voce, anche in questo momento storico così delicato per tutta la comunità afroamericana (e non solo).

RESPECT, scritto ad alta voce anche nel teaser poster che si può vedere qui sotto, narra della storia vera di Aretha Franklin, dal tempo in cui cantava nella chiesa del padre, fino a diventare una delle musiciste più amate di tutti i tempi.

MGM/UniversalLa scritta Respect illuminata sul poster del film
Il teaser poster di Respect

Aretha Franklin e il brano Respect

Aretha Franklin, nata a Memphis in Tennessee nel 1942, è meglio conosciuta come La Regina del Soul. La sua carriera è costellata di successi (ha vinto ben 21 premi Grammy) e nel 1987 è stata la prima donna a entrare nella Rock and Roll Hall of Fame.

Considerando che la canzone dal titolo Respect è stata da lei eseguita nel 1968, il film probabilmente mostrerà i primi anni del successo della cantante americana, il passaggio alla casa discografica Atlantic Records del 1967 e anche la sua lotta per i diritti civili.

Il brano Respect, infatti, è diventato presto un inno per i diritti civili degli afroamericani e delle donne in generale.

Per chi non lo sapesse, Respect è stata scritta dal leggendario cantante statunitense Otis Redding nel 1965 ed è contenuta nell'album dal titolo Otis Blue. Franklin, però, cambiò il testo di Respect in alcune sue parti e volse tutto al femminile, personalizzando molto il brano e dando voce al suo orgoglio femminile.

Qui sotto si può vedere il nuovo poster del film:

MGM/UniversalJennifer Hudson nei panni di Aretha Franklin
Respect, il poster del film che ne annuncia la data di uscita negli U.S.A.

Il cast di Respect

Nel film, oltre alla già citata Jennifer Hudson nei panni di Aretha Franklin ci sono:

  • Skye Dakota Turner nei panni della versione più giovane di Aretha Franklin
  • Forest Whitaker nel ruolo del padre di Aretha C. L. Franklin
  • Marlon Wayans nel ruolo di Ted White
  • Audra McDonald nelle vesti di Barbara Siggers Franklin
  • Queen Latifah nel ruolo di Mahalia Jackson
  • Mary J. Blige nei panni di Dinah Washington
  • Heather Headley nel ruolo di Clara Ward
  • Marc Maron nella parte di Jerry Wexler
  • Tate Donovan nel ruolo di John Hammond
  • Tituss Burgess nei panni di James Cleveland
  • Saycon Sengbloh nelle vesti di Erma Franklin
  • Hailey Kilgore nel ruolo di Carolyn Franklin
  • Kimberly Scott nelle vesti di Mama Franklin
  • Lodric D. Collins nei panni di Smokey Robinson

È importante sottolineare che Jennifer Hudson, oltre a essere una attrice, è anche una cantante. Quindi si può immaginare che sarà proprio lei a cantare le canzoni di Aretha Franklin.

L'esordio cinematografico di Hudson è avvenuto nel 2006 nel film musical Dreamgirls e ha recitato anche per Spike Lee nel 2015 nel film Chi-Raq.

Tra i nomi del cast di Respect si possono notare le presenze di spessore di attori come Forest Whitaker (vincitore del premio Oscar nel 2007 come Migliore attore protagonista) e della cantante/attrice Queen Latifah, protagonista della recente serie TV Hollywood di Netflix.

Aretha Franklin attrice per The Blues Brothers

Molti ricorderanno Aretha Franklin per una memorabile scena del musical di John Landis The Blues Brothers del 1980, in cui la cantante - in carne e ossa - si esibisce in un'altra sua famosa canzone dal titolo Think.

La scena la si può vedere qui sotto:

È poi nel 1998 che Aretha Franklin canta Respect per una scena del film Blues Brothers: Il mito continua di John Landis:

Respect è diretto da Liesl Tommy al suo debutto cinematografico come regista. Il film sarà nelle sale statunitensi a dicembre 2020 e non è difficile pensare che potrebbe essere un titolo di punta alla Notte degli Oscar 2021.

Leggi anche

      Cerca