Loki: 5 idee dal mondo dei fumetti Marvel perfette per la serie TV

Disney/Marvel Studios Tom Hiddleston come Loki

Tante versioni differenti del Dio dell'Inganno innanzitutto e poi viaggi nel tempo e ritorni da villain.

A inizio anno hanno preso il via le riprese di Loki, serie TV destinata a Disney+ ambientata nell'universo cinematografico Marvel. Lo show riporterà al centro dell'attenzione l'asgardiano, nonostante in Avengers: Infinity War il personaggio muoia per mano di Thanos. Questo perché il Loki protagonista del nuovo progetto è una sua versione alternativa, che riesce a scappare alla cattura dopo gli eventi della Battaglia di New York. In sostanza, la serie seguirà la linea temporale modificata dagli eroi in Avengers: Endgame quando tornano nel passato per recuperare le Gemme dell'Infinito. Questo chiaramente apre a tantissime possibilità per quanto accadrà nei sei episodi.

Con lo scoppio della pandemia a livello mondiale, i lavori sullo show sono stati messi in pausa, come accaduto per tanti altri progetti simili, quindi non sono arrivate ulteriori informazioni in merito alla trama. Tuttavia, basandoci su quanto rivelato finora e quanto sappiamo del MCU e dei fumetti Marvel, ci sono diverse ipotesi interessanti su ciò che potrebbe accadere. Ne ho scelte cinque da esaminare insieme, per provare a indovinare cosa attende il futuro del Dio dell'Inganno.

Un cambio di genere

Questa è sicuramente l'idea più probabile, data ormai per certa. Sembra infatti assodato che il ruolo di Sophia Di Martino nello show sarà quello della versione femminile del protagonista, nota come Lady Loki. L'ipotesi aveva iniziato a circolare in forma di rumor quando sono arrivate le prime informazioni sul casting dell'attrice e non è mai stata davvero smentita. Questa versione del personaggio ha fatto il suo debutto in epoca recente, più precisamente nel 2008. Loki, da sempre noto come mutaforma (anche nella sua versione classica della mitologia norrena) ha cambiato il proprio aspetto fisico, ma non il proprio carattere.

Non è chiaro tuttavia se la versione femminile del personaggio si sostituirà semplicemente (per una parte dello show o a lungo termine) con quella che già conosciamo bene o se, viceversa, i due si incontreranno. Dopotutto, con l'importanza che i viaggi nel tempo avranno nello show, non è da escludere che Loki si trovi ad affrontare una sua versione passata o futura.

A proposito di viaggi nel tempo...

Disney/Marvel StudiosCharacter poster di Avengers: Endgame dedicato a Loki

Altrettanto certo, come svelato dalle primissime immagini ufficiali della serie, è il coinvolgimento della Time Variance Authority. Questa è un'entità che ha un ruolo chiave nel mondo dei fumetti, creata in un lontano futuro per proteggere il flusso temporale. Il suo compito (come tante organizzazioni simili nelle storie di fantascienza) è tenere al sicuro lo spazio-tempo, tramite una serie di agenti e soprattutto una intricatissima burocrazia.

Anche in questo caso le informazioni a disposizione sono poche, ma è plausibile credere che il Dio dell'Inganno si trovi a fare i conti con questa autorità proprio a causa delle variazioni alla linea temporale che ha causato con la sua fuga. Ci sono tante direzioni in cui potrebbe andare il racconto, ma una delle più probabili vede il Dio dell'Inganno assoldato più o meno volontariamente come agente, per ripagare i propri "debiti con lo spazio-tempo". Suo diretto superiore in questa missione sarà, apparentemente, Owen Wilson come suggeriscono le foto trapelate dal set.

Un ritorno all'infanzia

Marvel Characters, Inv.Dettaglio della cover di Journey Into Mystery 625

Potrebbe esserci anche un altro tipo di viaggio nel tempo in arrivo per Loki, più atipico. Sono infatti più volte circolati rumor sul fatto che i Marvel Studios fossero alla ricerca di interpreti molto giovani per la serie, destinati a interpretare proprio il Dio dell'Inganno. Pur restando possibile che si tratti di rappresentazioni dell'infanzia dell'asgardiano (magari anche solo tramite dei flashback) è altrettanto probabile che siano indizi di un futuro debutto di Kid Loki.

Questo personaggio, altro non è che una differente versione di Loki, simile a quella femminile citata più sopra. La sua origine risale al 2010 quando durante la saga di Assedio, il villain muore, ma fedele alla propria vocazione da Dio dell'Inganno, riesce a elaborare un piano per rinascere. E così si reincarna in un corpo molto più giovane, senza però i ricordi della sua vita passata, che recupererà lentamente in seguito. Anche in questo caso, ci sono diverse possibilità di sfruttare il personaggio e non è da escludere che la sua presenza (tenuta al momento particolarmente segreta dai Marvel Studios) non possa essere una possibile anticipazione di un destino tragico per Loki alla fine dello show.

L'ultimo tassello dei Giovani Vendicatori

Marvel CharactersDettaglio della cover di  Avengers: The Once And Future Kang

Non c'è speculazione sul futuro del Marvel Cinematic Universe che possa escludere i Giovani Vendicatori. Gli indizi sul futuro debutto di questo team sono moltissimi e anche in Loki potrebbe arrivare un nuovo pezzo del puzzle, potenzialmente l'ultimo. L'apparente rilevanza dei viaggi nel tempo in questo show lo rende l'occasione ideale per l'introduzione di Kang il Conquistatore. Questo personaggio è uno degli avversari più importanti dei Vendicatori nei fumetti e ancora di più della loro versione giovane.

Uno dei membri centrali del gruppo è infatti Iron Lad, che altri non è che un Kang ancora adolescente, tornato nel passato per impedire al proprio sé più anziano di mettere in atto i propri piani malefici di dominio temporale. Confusi? Non vi preoccupate, sarà tutto più chiaro quando verrà il momento. 

La chiamata del lato oscuro

Paramount Pictures/Disney/Marvel StudiosCapitan America si inginocchia davanti a Loki in The Avengers

La figura di Loki nel MCU è molto particolare. Complice il carisma eccezionale di Tom Hiddleston, il personaggio è diventato sempre di più una figura ambivalente, passando dal ruolo di villain puro a dimostrazioni di altruismo degne di grandi eroi, anche più di quanto accade nei fumetti dove tende a essere molto più schierato dalla parte del male.

Quello che incontriamo in Loki però è un Dio dell'Inganno ancora agli inizi del suo percorso di conversione. Poco prima della sua fuga stava cercando di conquistare la Terra con un esercito potentissimo, spingendo gli Avengers a unirsi per affrontarlo. Nonostante la sconfitta, si trova comunque in libertà, con il Tesseract a sua disposizione e, potenzialmente, ancora tanta voglia di distruzione e sete di potere. Chissà che lo show non porti l'asgardiano a diventare sempre più villain eventualmente preparando un suo ritorno a mettere i bastoni tra le ruote agli Avengers...

E tu cosa ne dici? Ti convincono queste idee su Loki? Cosa ti piacerebbe vedere nello show?

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.