Overlord fa parte della saga di Cloverfield? No, ma ecco due cose che lo collegano al franchise

20th Century Fox Scena tratta da Overlord

L'horror sci-fi Overlord non è in alcun modo collegato con il franchise di Cloverfield, ma ci sono piccoli dettagli che potrebbero inserirlo nell'universo dei mostri creato da J.J. Abrams.

La saga di Cloverfield, ideata da J.J. Abrams nel 2008 è uno dei franchise più inusuali della storia del cinema fantascientifico. Innanzitutto perché non è nata immediatamente come una serie di film con sequel o prequel ufficiali. E, soprattutto, perché narrativamente non hanno quasi nulla che li connetta tra loro. Quasi.

Cloverfield (2008), 10 Cloverfield Lane (2016) e The Cloverfield Paradox, ad uno sguardo più superficiale, potrebbero avere in comune solo il genere e la parola Cloverfield nel titolo. Eppure, come J.J. Abrams in persona ha ammesso, 10 Cloverfield Lane e The Cloverfield Paradox sono considerati sequel spirituali, dando vita ad una sorta di antologia cinematografica in stile Ai Confini della Realtà. Il primo capitolo, ben 12 anni fa, ebbe un successo grandioso di critica e pubblico, restando tutt'oggi uno dei film cult del genere found footage. 

Non c'è da sorprendersi, dunque, se all'uscita di Overlord, nuovo horror sci-fi prodotto dalla casa di produzione Bad Robot Productions di Abrams, i fan abbiano immediatamente pensato che questo nuovo sci-fi fosse un altra storia ambientata in qualche modo nell'universo dei mostri alieni di Abrams. Il regista e produttore ha immediatamente smentito la notizia. Qualcuno ipotizza che il film fosse davvero pensato come un quarto "sequel spirituale" ma che il flop di The Cloverfield Paradox abbia convinto la produzione ad allontanare il franchise da questo nuovo progetto sci-fi.

Fatto sta che, anche se Overlord è un film a sé totalmente scollegato dal franchise di Cloverfield, qualcosa in comune con gli altri film ce l'ha eccome.

2 dettagli che Overlord ha in comune con la saga di Cloverfield

20th Century FoxOverlord di Julius Avery
I protagonisti di Overlord (2018)

Overlord segue un gruppo di soldati americani alla vigilia dello sbarco in Normandia che, dopo un attacco aereo, si ritrova in un territorio sperduto dove scoprono una chieda che nasconde esperimenti Nazisti che trasformano gli esseri umani in zombie. In questo breve pitch della storia sembra chiaro che non c'è traccia del franchise di Cloverfield.

Eppure, qualcosa c'è. Dopotutto, a primo impatto neanche gli altri seguiti di Cloverfield sono collegati con l'originale.

Ecco due dettagli che collegano Overlord, per la regia di Julius Avery e la sceneggiatura di Billy Ray e Mark L. Smith, alla saga di Cloverfield: 

  • Come riporta Screenrant, durante la campagna di marketing di Cloverfield fu annunciato che il "nettare" del mostro protagonista del film del 2008 era in grado di mutare le persone. In 10 Cloverfield Lane, i mostri riescono a soggiogare la Terra e gli esseri umani attraverso un gas tossico. Non è difficile pensare che anche il potere utilizzato per trasformare gli zombie nazisti in Overlord provenisse da qualche forza aliena. 

  • Un utente su Reddit ha raccontato che durante gli screening anticipati del film c'era un'altra linea narrativa successivamente tagliata. Sotto la chiesa dove i soldati americani scoprono degli esperimenti, c'era un portale che collegava quel mondo ad altre dimensioni. Attraverso quel portale delle figure demoniache possedevano i soldati testati. Infine, l'utente menziona un siero che dovrebbe essere stato creato dal nonno dello "psicopatico di 10 Cloverfield Lane". Si tratta solo di voci, probabilmente infondate, ma sarebbero un collegamento interessante. 

Insomma, ufficialmente, Overlord non ha nessun legame con il franchise di Cloverfield, ma le teorie, il genere e la mente di J.J. Abrams ci portano a pensare che non bisogna guardare solo la superficie. 

E voi, avete visto Overlord? Credete ci siano legami con l'universo intrecciato di Cloverfield? 

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.