Ozark rinnovata per una stagione 4 (che sarà l'ultima)

Netflix Jason Bateman e Laura Linney in Ozark

Ozark terminerà le avventure dei Byrde con la sua quarta stagione. Ad annunciare l'ultimo ciclo di episodi è stata Netflix, che ha anticipato una nuova e ultima stagione più lunga delle precedenti: gli episodi saranno 14 e veranno divisi in due parti.

Notizie agrodolci per i fan di Ozark: la fortunata serie con Jason Bateman e Laura Linney protagonisti, prodotta dal 2017 e alla sua terza stagione, è stata rinnovata per una stagione 4, ma questa sarà l’ultima.

La storia della famiglia Byrde sta, dunque, per giungere al termine. Come annunciato da Netflix, la pluripremiata serie tornerà per una quarta stagione finale che sarà, però, più lunga.

La storia della famiglia Byrde non è ancora finita. La quarta e ultima stagione di Ozark prossimamente su Netflix.

Per dire addio ai Byrde, saranno 14 gli episodi della quarta e ultima stagione, contro i 10 delle precedenti tre stagioni. Secondo quanto rivelato, questi saranno pubblicati in due parti da sette episodi ciascuna.

Usciranno di scena con il botto. Ozark finirà con un'estesa stagione finale di 14 episodi.

Come riportato da E! Online, il protagonista e produttore esecutivo Jason Bateman - Martin Byrde nella serie – ha dichiarato:

Una stagione più grande significa problemi più grandi per i Byrde. Sono entusiasta di finire con il botto.

Lo showrunner, sceneggiatore e produttore esecutivo Chris Mundy si è detto grato a Netflix per l’opportunità data alla serie.

Siamo felici che Netflix abbia riconosciuto l'importanza di concedere a Ozark più tempo per porre fine alla saga dei Byrde. È stata una grande avventura per tutti noi, sia sullo schermo che fuori, quindi siamo entusiasti di avere la possibilità di concludere nel modo più soddisfacente possibile.

Un capitolo conclusivo per la famiglia Byrde che, dalla vita a Chicago, si trasferisce ad Ozark dove porta avanti l’impresa criminale. Marty (Jason Bateman) è un consulente finanziario che vive a Chicago con la famiglia e che ricicla – come secondo lavoro – denaro sporco per un cartello della droga messicano. Quando le cose iniziano ad andare male, si trasferisce con la moglie Wendy (Laura Linney) e i due figli, Charlotte (Sofia Hublitz) e Jonah (Skylar Gaertner), nelle Ozark Mountains del Missouri, convincendo il cartello che in questo luogo si possano riciclare enormi somme di denaro più facilmente.

La terza stagione di Ozark si è conclusa con due cliffhanger...

Dopo essere stati in lotta con l’avvocato Helen Pierce (Janet McTeer), quest’ultima è stata improvvisamente uccisa dal boss del cartello Omar Navarro (Felix Solis), che ha abbracciato i Byrde entrati ormai a pieno diritto nell’attività criminale; Jonah (Skylar Gaertner), invece, ha sparato a qualcuno, ma non sappiamo a chi…

Oltre a Jason Bateman (Martin Byrde) e a Laura Linney (Wendy Byrde), nel cast di attori ci sono anche – tra gli altri - Sofia Hublitz (Charlotte Byrde), Skylar Gaertner (Jonah Byrde) e una bravissima Julia Garner, nei panni di Ruth Langmore.

Tra i produttori esecutivi, ci sono Jason Bateman, Chris Mundy, Mark Williams, John Shiban, Patrick Markey e Bill Dubuque. Per l’ultima stagione, anche Linney sarà co-produttrice esecutiva.

Ozark ha ottenuto 14 nomination agli Emmy, vincendo due volte: Jason Bateman per la miglior regia e Julia Garner come miglior attrice non protagonista in una serie drammatica. La serie ha anche avuto due nomination ai Golden Globe e sei nomination agli Screen Actors Guild.

Come riportato da Deadline, Cindy Holland, che si occupa dei contenuti originali di Netflix, ha dichiarato:

Ozark è una serie drammatica coinvolgente che ha conquistato gli spettatori di tutto il mondo e raccolto un'incredibile accoglienza da parte della critica. Siamo grati a Chris, Jason, Laura, Julia e all'intero cast e alla troupe per la loro dedizione e non vedo l'ora di vedere come si concluderà la storia dei Byrde.

Non è ancora stata annunciata una data ufficiale per la pubblicazione della quarta e ultima stagione di Ozark ma, a causa della pausa delle riprese per la pandemia da COVID-19, nella migliore delle ipotesi potremo vederla nel 2021.

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.