Star Wars: Mark Hamill parla di una scena cruciale tagliata da Episodio 4

Lucasfilm Luke Skywalker e lo zio Owen

Una particolare scena di Episodio 4, tagliata dal montaggio finale, avrebbe offerto un nuovo punto di vista sul personaggio di Luke Skywalker.

L'Impero colpisce ancora, ovvero il quinto episodio della saga di Guerre Stellari, ha compiuto 40 anni dalla sua uscita cinematografica negli Stati Uniti, avvenuta nel maggio del 1980.

Per questa importante occasione, i fratelli Russo hanno deciso di dedicare il quarto episodio del loro programma dal titolo Russo Bros. Pizza Film School al film di George Lucas (tecnicamente diretto da Irvin Kershner), invitando Mark Hamill.

Per chi non lo sapesse, Hamill ha interpretato Luke Skywalker, ovvero il protagonista della trilogia originale di Star Wars.

Ebbene, nella chiacchierata con i fratelli Russo, parlando del personaggio di Luke, Mark Hamill ha raccontato dell'esistenza di una scena tagliata dal montaggio finale, che aveva il compito di presentare il futuro cavaliere Jedi.

Nel montaggio finale di Episodio IV, Una nuova speranza, Luke viene presentato insieme a suo zio Owen Lars, quando questi si recano presso i Java per comprare dei droidi.

Inizialmente, però, George Lucas aveva previsto una scena per il giovane Luke che lo vedeva incontrarsi con degli amici.

Descrizione della scena tagliata

La scena si apre con Luke che osserva nel cielo, usando un binocolo, quella che gli sembra essere una battaglia tra navi spaziali (nello specifico sarebbero dovute essere le navi di Darth Vader e quella dove alloggiava la principessa Leia).

La visione di queste navi spaziali lo porta a raggiungere velocemente un locale su Tatooine, al fine di incontrare i suoi amici e di raccontargli l'accaduto. Ma quando giunge sul luogo, Luke non sembra essere accolto bene, piuttosto pare sia come uno "sfigato" non proprio popolare.

Luke è snobbato dagli altri e viene etichettato anche come "vermicello" da una ragazza. L'unico ad accoglierlo bene è l'amico Biggs Darklighter.

Quando Skywalker dà la notizia che nel cielo di Tatooine ci sono delle navi che combattono tra loro, alcuni ragazzi del locale si precipitano fuori ma, nonostante l'uso del binocolo, non vedono più nulla e non credono alla storia appena raccontata da Luke. Ciò rappresenta una sconfitta morale per Luke e sottolinea ancora una volta il suo stato di "non popolare".

Successivamente, Luke parla con Biggs, che veste lo stemma imperiale, e si congratula con lui per essersi arruolato nell'Impero. In più, Luke dice a Biggs che un giorno anche lui lo raggiungerà per unirsi all'Impero, perché non vede l'ora di andarsene da quel posto.

Biggs però lo interrompe dicendogli che appena potrà si unirà alle forza ribelli.

Immaginandola, quindi, come se fosse stata montata nel film finale, la scena si sarebbe posta cronologicamente a ridosso della fine di Rogue One: A Star Wars Story.

La scena può essere vista nel video qui sotto, dal 30esimo secondo fino al minuto 5:40.

Questa particolare scena però non è stata del tutto cancellata dalla storia di Star Wars, infatti la si può trovare (come dice Hamill) nell'adattamento letterario di Una nuova speranza, visibile qui sotto nell'ultima edizione edita da Mondadori:

OSCAR DRAGHI Star wars. The original trilogy: Una nuova speranza-L' impero colpisce ancora-Il ritorno dello Jedi
OSCAR DRAGHI

Star wars. The original trilogy: Una nuova speranza-L' impero colpisce ancora-Il ritorno dello Jedi

23,75 €

Inoltre, la scena è contenuta anche nella storia a fumetti pubblicata nel 1977. Questa è stata ristampata da Marvel Enterprise in un volume per il 40esimo anniversario di Episodio IV, nel 2017, che si può vedere qui sotto:

Marvel Comics Star Wars: A New Hope: The 40th Anniversary
Marvel Comics

Star Wars: A New Hope: The 40th Anniversary

30,84 €

Le nuove informazioni su Luke Skywalker

Questa scena tagliata avrebbe mostrato fondamentalmente - dice Hamill - due aspetti del personaggio che poi nei vari film non sono emersi:

Il primo aspetto riguarda la personalità di Luke e le sue amicizie: è chiaramente un ragazzo non popolare, tipico dei film in cui il protagonista è solo e sottovalutato da tutti ma, poi, diventa l'eroe che era destinato ad essere.

Il secondo aspetto riguarda lo schieramento politico di Luke Skywalker. In questa scena tagliata da Episodio IV è ben chiaro che Luke non ne ha uno, non ha preferenze e ha solo voglia di lasciare il deserto di Tatooine.

Inoltre, questa scena avrebbe dato maggiore spessore a quell'abbraccio tra Luke e Biggs, una volta che i due si incontrano nuovamente prima dell'attacco finale alla Morte Nera e, ancora, avrebbe dato maggiore rilievo alla morte di Biggs.

Morte che, nella parole di Hamill, avrebbe spinto il suo personaggio ad ascoltare le parole di Obi-Wan Kenobi e a levarsi il visore, per poi affidarsi completamente alla Forza.

Il video completo del quarto episodio di Russo Bros. Pizza Film School lo si può vedere qui sotto. L'intervento di Mark Hamill inizia dal minuto 10.30:

Che la Forza sia con voi!

Leggi anche

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.