Chris Hemsworth e il tranining fuori di testa per diventare Hulk Hogan

Marvel Studios Un'immagine di Chris Hemsworth come Thor

Chris Hemsworth ha parlato del training necessario per diventare Hulk Hogan, in vista dell'inizio delle riprese del biopic diretto da Todd Phillips.

Chris Hemsworth, il Dio del Tuono Thor dell'Universo Cinematografico Marvel, vestirà i panni della star del wrestling Hulk Hogan, e lo farà in un biopic prodotto da Netflix e affidato alla regia di Todd Phillips, regista dell'acclamato Joker.

Il film racconterà la vita e le gesta di The Hulkster, partendo dagli anni '70 - periodo in cui Hogan si iniziò a dedicare alla lotta nel circuito di wrestling della Florida, sino al decennio successivo in cui divenne una vera e propria leggenda della World Wrestling Federation (WWF). 

Insomma, scopriremo l'ascesa della cosiddetta "Hulkamania" famosa in tutto il mondo, in grado di consacrare un wrestler divenuto un'icona senza tempo sino ai giorni nostri. Il film dovrebbe terminare con Hogan che mette al tappeto The Iron Sheik conquistando così il titolo WWF Championship (evento avvenuto il 23 gennaio 1984).

È quindi molto probabile che la storia rimarcherà la storica rivalità tra Hogan e "Macho Man" Randy Savage e Andre the Giant, il primo vincitore di ben 20 titoli in carriera, mentre il secondo noto anche con il soprannome di "ottava meraviglia del mondo" a causa della sua stazza imponente causata da acromegalia.

A quanto pare, Hemsworth subirà la sua più grande trasformazione fisica di sempre per interpretare Hulk Hogan nel film biografico che lo vedrà protagonista assoluto. Ecco le sue parole ai microfoni di Total Film:

Questo film sarà un progetto davvero divertente. Come potete immaginare, la preparazione per il ruolo sarà puramente e follemente fisica. Dovrò mettere su più massa di quella che ho messo per Thor. 

Va detto però che la scelta di Hemsworth come Hulk Hogan ha sollevato alcune polemiche tra gli appassionati della WWF, tra cui anche il commentatore - nonché ex wrestler - Bryan Alvarez, il quale non sarebbe troppo convinto della scelta dell'attore australiano:

Chris Hemsworth sembra solo un ragazzo normale, è  grosso e sì, ha i capelli lunghi biondi, ma… hai visto Hulk Hogan negli anni '80? È almeno il doppio di Thor.

A quanto pare, però, mettere su la mass necessaria non sarà un problema per Hemsworth, visto che nel corso di un’intervista a Popsugar, il nostro ha rivelato che la dieta che sta seguendo gli permetterà non solo di essere un Hulk Hogan perfetto, ma anche di tornare nei panni del Dio del Tuono nel prossimo capitolo della saga Marvel, Thor: Love and Thunder.

Ho messo su un sacco di peso, quasi 20 chili a un certo punto. Si è trattato di di mangiare sempre, allenarsi e dormire il più possibile. Ho mangiato petti di pollo e frullati proteici, pollo bollito, carni scondite e il giusto apporto di carboidrati. Una dieta molto rigorosa.

A fare da consulente per il film troviamo lo stesso Terry Gene Bollea, ossia Hulk Hogan in persona. La sceneggiatura del biopic - la cui uscita è genericamente attesa per il prossimo anno - è inoltre scritta da Scott Silver e John Pollono, mentre il film sarà prodotto da Netflix assieme a Michael Sugar (Spotlight) e Bradley Cooper con la sua Joint Effort.

Siete pronti a vedere l'interprete del Dio del Tuono strapparsi l'iconica maglietta gialla e rossa di Hulkster sul ring della WWF?

Via: Daily Mail

      Cerca