Come le fan theory hanno ispirato il cameo di Stan Lee in Guardiani della Galassia Vol. 2

Disney/Marvel Studios Baby Groot in Guardiani della Galassia 2

Era una teoria che circolava da tanto tempo, che i Marvel Studios hanno deciso di rendere ufficiale con quel cameo.

Per anni è circolata la teoria che tutti i camei di Stan Lee nell'universo cinematografico Marvel (e possibilmente anche oltre) fossero collegati. L'idea alla base era che il leggendario autore di fumetti, scomparso nel 2018, interpretasse sempre lo stesso personaggio, ovvero un membro della razza degli Osservatori. Questi esseri, di cui il più noto è Uatu, sono entità aliene incaricate appunto di osservare il multiverso, registrando tutto ciò che accadeva senza intervenire. L'idea era che quindi Lee incarnasse uno di questi personaggi, motivo per cui visitava puntualmente ogni avventura degli eroi della Casa delle Idee.

A lungo questa ipotesi è circolata nelle community di appassionati, finché nel 2017 è arrivato al cinema Guardiani della Galassia Vol. 2, che conteneva una sorpresa per tutti i fan della teoria. Durante il viaggio spericolato di Yondu, Rocket, Groot e Kraglin attraverso lo spazio, vediamo Lee in compagnia di un gruppo di Osservatori. Non solo, ma sta raccontando loro della usa esperienza come fattorino della FedEx, che richiama il suo cameo in Captain America: Civil War. Questo conferma che non solo ha un legame con la razza aliena (che sia un membro di essi o semplicemente lavori per loro) ma che i vari ruoli che ha avuto nel MCU hanno effettivamente un legame tra loro.

Chi è venuto prima? Sono stati i fan ad avere l'idea e i Marvel Studios hanno preso spunto o era l'obiettivo fin dall'inizio e gli appassionati lo hanno scoperto prima del tempo? Com'è facile intuire, si tratta della prima opzione. Lo ha spiegato James Gunn, regista di Guardiani della Galassia Vol. 2 su Twitter. Dopo che questi ha confermato la teoria di una bambina di 7 anni sul film, un fan ha risposto all'autore dicendo "È così che il canone dovrebbe funzionare sempre: 'Ehi, è andata così?' 'Non lo so, ma mi piace l'idea quindi sì'". A questo Gunn ha replicato, citando proprio il caso di Lee.

A volte è proprio così. Per esempio, il legame di Stan Lee con gli Osservatori è stato certamente ispirato dalle fan theory.

E tu, sapevi di queste teorie? E qual è il tuo cameo di Stan Lee preferito?

Via CinemaBlend

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.

      Cerca