Drishyam, trama e finale del sorprendente thriller indiano

.Panorama Studios I protagonisti del film Drishyam

Distribuito in India nel 2015, Drishyam è un interessante thriller, a tensione crescente, realizzato in lingua hindi e remake dell'omonima pellicola del 2013 girata in lingua Malayalam. Ecco la trama e il sorprendente finale

Diretto da Nishikant Kamat, Drishyam è un film thriller girato in lingua hindi del 2015. La pellicola rappresenta il remake dell'omonimo film del 2013, realizzato però in lingua Malayalam (che si parla principalmente nella parte meridionale dell'India). 

Nel cast sono presenti, tra gli interpreti principali, Ajay Devgn, Tabu, Shriya Saran, Ishita Dutta e Mrunal Jadhav.

Scopriamo dunque la trama e il sorprendente finale di Drishyam, che ha entusiasmato molto sia il pubblico indiano che la critica cinematografica, da cui ha ottenuto ottime recensioni e giudizi.

La trama

Panorama StudiosLa famiglia protagonista del film Drishyam
La famiglia di Vijay, protagonista del film

Conosciamo Vijay Salgaonkar (Ajay Devgn) da bambino orfano che ha abbandonato la scuola dopo la sua quarta elementare e che oggi è un affermato uomo d'affari che gestisce un servizio di TV via cavo a Goa. È sposato con Nandini (Shriya Saran) e ha due figlie: Anju, sua figlia adottiva (Ishita Dutta), una studentessa adolescente, e Anu (Mrunal Jadhav), una bambina di 6 anni. Il suo unico svago è quello di guardare film che ama al punto di essersi guadagnato tra le persone del posto la fama di saper aiutare la gente proprio grazie a quanto appreso dalle pellicole che ha visto.

Durante un campo estivo a cui anche Anju partecipa, una telecamera nascosta in un cellulare registra la ragazza che si toglie i vestiti e si fa la doccia in bagno. Il colpevole, Sameer "Sam" Deshmukh (Rishab Chaddha), è il figlio di un alto funzionario di polizia di Goa, Meera Deshmukh (Tabu). Sam comincia così a ricattare Anju per ottenere dei favori sessuali da lei, pena la divulgazione del video. Nandini supplica Sam di lasciare in pace la sua famiglia, ma il giovane si rifiuta di eliminare il video a meno che la sua richiesta sessuale non sia soddisfatta. Nandini insiste affinché Sam lasci in pace Anju, ma lui dice di essere disposto a farlo ad una sola condizione: che sia la stessa Nandini a fare sesso con lui.

Nel tentativo di rompere il cellulare che contiene il video incriminato, Anju tenta di spaventare Sam con un tubo di piombo, ma finisce per colpirlo in testa, uccidendolo immediatamente. Madre e figlia seppelliscono il suo corpo in una fossa di terriccio nel cortile, osservate dalla piccola Anu. Il mattino seguente, quando Vijay torna dal lavoro, Nandini gli racconta del terribile incidente e l'uomo escogita un modo per salvare la sua famiglia dal carcere. Si sbarazza del cellulare rotto di Sam e porta via la sua macchina, ma viene visto dal vice-ispettore corrotto Laxmikant Gaitonde (Kamlesh Sawant), il quale nutre un profondo rancore per Vijay. Il giorno successivo, Vijay porta la sua famiglia in gita a Panjim, dove visitano un Ashram (comunità indiana), guardano un film e mangiano in un ristorante.

Meera, rendendosi conto che suo figlio Sam è scomparso, nel frattempo avvia le indagini.

Dopo un'indagine preliminare, Meera convoca Vijay e la sua famiglia per un interrogatorio. Avendo previsto che la polizia sarebbe arrivata alla fine a loro, Vijay ha nel mentre istruito i suoi cari su come affrontare gli interrogatori a cui sarebbero stati sottoposti senza sollevare sospetti. Quando vengono interrogati individualmente, i membri della sua famiglia, infatti, si attengono alle loro storie individuali e la polizia non è in grado di trovare alcuna crepa nei loro alibi. Vijay porta come testimonianza anche i biglietti per autobus, biglietti per il cinema, alloggi e fatture di ristoranti come prova della visita della famiglia a Panjim. Meera pensa che i proprietari degli stabilimenti in cui Vijay e la sua famiglia sono stati stiano mentendo, ma le loro dichiarazioni confermano l'alibi di Vijay.

Meera però capisce che il giorno della morte di Sam, in realtà, Vijay si era recato con la sua famiglia nei luoghi della gita solo per per parlare con i proprietari del cinema e del ristorante in cui sarebbero, in realtà, andati solo il giorno successivo alla morte di Sam, in modo da mantenere intatto il suo alibi e quello di moglie e figlie. 

Meera fa così arrestare la famiglia Salgaonkar e Gaitonde usa non poca forza bruta per estorcere la verità nonostante Vijay, Nandini e Anju resistano. Nel frattempo, Meera scopre di Sam e del suo video fatto ad Anju dall'amico di Sam, Alex. Alla fine, la piccola Anu si arrende e rivela di aver visto un corpo seppellito nella fossa del cortile. Dopo aver scavato nel cortile di Vijay, le autorità trovano la carcassa di un cane.

Il finale

Vijay riferisce ai media che Gaitonde ha abusato fisicamente di entrambe le sue figlie, provocando non poca rabbia nella gente locale che si aizza contro il vice-sipettore, che viene poi sospeso. Meera si dimette dal suo incarico e l'intera squadra investigativa della stazione di polizia viene trasferita, con il caso che ora passa nelle mani del tribunale. Quando Nandini chiede a Vijay cosa ne è stato del corpo di Sam, l'uomo si rifiuta di dirglielo, precisando che il segreto è al sicuro con lui. Meera e suo marito Mahesh (Rajat Kapoor) incontrano Vijay al mare per chiedere perdono per il video clip e il comportamento maleducato e pervertito del figlio. Al tempo stesso vorrebbero una conferma in merito al fatto che Sam possa essere ancora vivo o meno. I due rivelano anche che sarebbero presto partiti per Londra, dove raggiungeranno il fratello di Meera. Alla fine, Vijay confessa in modo criptico di aver ucciso Sam, chiede perdono e ribadisce di essere capace di qualunque cosa pur di proteggere la sua famiglia.

Al termine della pellicola Vijay firma un registro presso la stazione di polizia locale di nuova costruzione. Il nuovo ispettore di polizia minaccia Vijay, sostenendo che presto avrebbero trovato il corpo di Sam. Mentre Vijay se ne va con un sorriso, un flashback rivela che l'uomo ha seppellito il corpo di Sam proprio sotto il pavimento della nuova stazione di polizia, mentre era in costruzione, lasciando intendere agli spettatori che non verrà, quindi, mai più ritrovato.

FONTE: HindustanTimes

      Cerca