8 attori quasi diventati Spider-Man (e perché Tom Holland li ha battuti)

Marvel Tom Holland è Spider-Man nel MCU

Tom Holland ha sbaragliato una dura concorrenza prima di ottenere la parte di Spider-Man nel MCU. Ecco 8 attori che avrebbero potuto sostituirlo.

Quando Sony e Marvel sono riusciti a raggiungere un accordo che permettesse l'inclusione di Spider-Man nel Marvel Cinematic Universe, è iniziata la fase di casting che avrebbe incoronato Tom Holland nuovo volto di Peter Parker al cinema.

Prima che l'attore riuscisse a spuntarla contro i suoi antagonisti, molti altri giovani interpreti, più o meno conosciuti, sono stati scrutinati da Kevin Feige e Amy Pascal.

Nat Wolff

Warner Bros.Nat Wolff
Nat Wolff in Lo stagista inaspettato

Noto soprattutto per le sue partecipazioni a Colpa delle stelle, Città di carta e Death Note - Il quaderno della morte, Nat Wolff era tra gli attori che avrebbero volentieri accettato il ruolo di Spider-Man nel film Captain America: Civil War.

Wolff era nella shortlist insieme a Tom Holland, Asa Butterfield, Timothee Chalamet e Liam James.

Asa Butterfield

NetflixAsa Butterfield
Asa Butterfield è Otis in Sex Education

Asa Butterfield ha discusso delle audizioni fatte per il ruolo di Spider-Man e di come ha affrontato l'essere stato secondo a Tom Holland.

A Collider, l'interprete di Otis in Sex Education ha detto:

Spesso capita che ci siano una parte e uno script che ami, ci metti dentro anima e cuore, ma non ce la fai. È dura, ma in fin dei conti trovo che ne possa sempre uscire qualcosa di buono. Nel caso di Spider-Man, io ho fatto Sex Education, non avrei potuto fare entrambe le cose allo stesso tempo.

Butterfield ha aggiunto parole di stima nei confronti di Holland, ammettendo che “ha fatto cose straordinarie nei panni di Peter e ha offerto un ritratto del personaggio molto diverso dal mio, cosa che ha funzionato molto bene in quell'universo. Io non ci sarei riuscito, quindi alla fine penso sia stato giusto così”.

Timothée Chalamet

Warner Bros.Un'immagine di Timothée Chalamet
Timothée Chalamet in Chiamami col tuo nome

Nel 2017, Timothée Chalamet ha raggiunto il successo con Chiamami col tuo nome, ma prima di essere protagonista del film di Luca Guadagnino, l'attore è stato a un passo dall'indossare il costume dell'Uomo Ragno.

Liam James

Vertical EntertainmentLiam James nel film commedia Speech & Debate
Liam James in Speech & Debate

Accanto a, Chalamet, Butterfield e Wolff, anche l'attore canadese Liam James, noto principalmente per il suo ruolo in Psych, è stato vicinissimo a rubare la parte a Holland, ma non è riuscito a superare la fase finale delle selezioni.

Judah Lewis

NetflixJudah Lewis in una scena de La babysitter
Judah Lewis nel film La babysitter

Durante le audizioni per il ruolo di Spider-Man, Judah Lewis era pressoché uno sconosciuto in quel di Hollywood. Solo più tardi l'avremmo visto nel dramma Demolition. Nonostante la poca esperienza, è riuscito, insieme a pochi altri a fare gli screen test con il costume di Spider-Man addosso.

Matthew Lintz

TNT/NetflixMatt Lintz in una scena di The Alienist
Matthew Lintz nella prima stagione di The Alienist

Lints, che nel 2015 è stato Matthew in Pixels, era tra i pretendenti più giovani al ruolo di Spider-Man nel MCU. Anche lui, come Lewis, è riuscito a registrare uno screen test.

Charlie Plummer

IFC MidnightCharlie Plummer nel film The Clovehitch Killer
Charlie Plummer in un'immagina tratta dal film The Clovehitch Killer

Personaggio ricorrente nella serie televisiva Boardwalk Empire, nella quale interpretava Michael Thompson, Charlie Plummer era tra gli eletti che sono andati vicinissimi a diventare Peter Parker/Spider-Man. Nonostante le doti recitative, all'attore mancava quel quid che Joe e Anthony Russo hanno visto in Holland.

Charlie Rowe

CBS/NetflixCharlie Rowe nella serie Salvation
Charlie Rowe in un episodio della serie televisiva Salvation

Infine, c'era Charlie Rowe, allora conosciuto principalmente per la sua partecipazione alla breve ma molto amata serie televisiva Red Band Society, in cui era Leo Roth.

Perché Tom Holland?

C'è più di una ragione per cui nessuno degli attori citati, per quanto bravi, non sono riusciti a vincere su Tom Holland.

Il giovane attore inglese è stato fortemente voluto non solo da Kevin Feige e Amy Pascal. Durante la promozione di Captain America: Civil War, i fratelli Russo, registi del film, hanno raccontato di aver avuto modo di visionare i provini degli attori presentatisi alle audizioni. Dopo alcuni test, hanno puntato Holland: non c'era nessun altro che avrebbe potuto far meglio nella parte.

“Abbiamo fatto due screen test per il personaggio. Abbiamo avuto voce in capitolo nella scelta”, ha detto Joe Russo, lodando poi il lavoro di Holland nel film del 2012 The Impossible.

È fantastico. Straordinario. È come rivedere Christian Bale ne L'impero del sole. Raramente un bambino riesce a reggere sulle proprie spalle un film di tale portata.

A fare la differenza sono state anche le capacità fisiche di Holland, ballerino e ginnasta, “è perfetto nella parte, in modi che non riuscite neanche a immaginare”.

Il resto è storia, ormai.

      NoSpoiler Il rispetto della tua privacy è la nostra priorità

      Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Accetta e continua per prestare il consenso all'uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi . Potrai consultare le nostre Informativa privacy e Policy sui cookie aggiornate in qualsiasi momento.

      Cerca