The Order, come finisce la seconda stagione? La spiegazione del finale

Netflix The Order, Alyssa e Jack

Anche il secondo capitolo si è concluso: mentre alcuni personaggi sembrano aver trovato la propria strada, altri l'hanno ampiamente perduta.

Un mondo fatto di magia e mostri, quello di The Order, e nella seconda stagione abbiamo avuto modo di assaporare anche una certa presenza demoniaca che ha dato del filo da torcere ai nostri giovani protagonisti. La serie paranormal creata da Dennis Heaton e Shelley Eriksen, in questo secondo capitolo, ha permesso ai lupi mannari di entrare a far parte ufficialmente dell'Ordine Ermetico della Rosa Blu, una società segreta il cui compito è quello d'insegnare a utilizzare la magia... e a proteggerla da elementi di disturbo. Netflix non ha ancora confermato una terza stagione ma, dalla tipologia di finale, certamente ci spera. E qui, per l'appunto, ci chiediamo: com'è finito The Order 2? E cosa succederà adesso?

Cos'è successo nella seconda stagione di The Order?

Breve riassunto di questa seconda stagione, per facilitare la comprensione di quel che abbiamo visto nell'ultimo episodio: Jack, Lilith, Hamish e Randall hanno perso la memoria, o meglio, è stato fatto loro un incantesimo per far sì che dimenticassero tutto quello che è accaduto nella prima stagione. Ma l'istinto da lupo mannaro prende spesso il sopravvento, soprattutto quando viene utilizzata una magia oscura e parte (letteralmente) il campanello d'allarme nella loro testa che permette alle coscienze mistiche di risvegliarsi. Motivo per cui la perdita di memoria è stata necessariamente a breve termine. Grazie all'aiuto di Alyssa Drake, i quattro lupi mannari hanno riconquistato (e protetto) la propria memoria.

Di conseguenza, Vera Stone (la nuova Gran Magus), deve trovare un modo per far coesistere l'Ordine e i lupi mannari. Comprendendone il valore, e messa anche alle strette, Vera a quel punto permette ai quattro ragazzi d'imparare i segreti della magia e confessa loro che, in un primo momento, i Cavalieri di San Cristoforo erano in realtà i Cavalieri dell'Ordine Ermetico della Rosa Blu, dunque nati per proteggere gli artefatti magici ed evitarne un abuso. Una notizia che non è piaciuta particolarmente a tutti (soprattutto a Randall, che odia l'Ordine e tutto ciò che rappresenta). Durante la seconda stagione, accade che Lilith, per recuperare gli artefatti magici che lei e i suoi compagni lupi mannari hanno rubato all'Ordine per rientrare in possesso dei propri bauli, viene catturata da un potente demone ed è costretta ad attraversare un portale. Questo accade a metà seconda stagione.

NetflixRandall, Hamish, Lilith e Jack turbati
I lupi mannari a rapporto

Di qui, il problema più grande da affrontare (oltre a voler recuperare l'amica dispersa in qualche altra dimensione) è Salvador Grant: quest'ultima guida un gruppo di maghi, detti Praxis, che vogliono rendere la magia alla portata di tutti e soprattutto libera dal sacrificio di sangue. Certo è che Salvador fa anche uso di necromanzia. In più, nel corso delle puntate, scopriremo che Salvador indossa Alfa, la più potente tra le coscienze dei lupi mannari. Salvador persuade anche Alyssa: la ragazza aveva avuto difficoltà a gestire la propria magia nei primi episodi ma, con l'aiuto di Salvador, è tornata in forza. Molto presto Alyssa diventerà una degna avversaria dell'Ordine Ermetico della Rosa Blu: di conseguenza, anche di Jack. 

Come finisce The Order 2? La spiegazione del finale di stagione

E qui possiamo riallacciarci al finale della seconda stagione. In questa stagione, Jack ha dimostrato più saggezza che mai, ha sempre cercato di fare la cosa giusta, ma anche di proteggere chi ama. Innamorato perso di Alyssa, per Jack è un colpo al cuore appurare il fatto che, arrivati al finale di stagione, la sua amata è anche la più grande minaccia per l'Ordine e per il resto dell'umanità.

Vera e Salvador hanno un incontro che finisce in un bagno di sangue: Vera spara Salvador (che aveva comunque intenzione di togliersi la vita e mettere in atto dunque un incantesimo che avrebbe portato all'Apocalisse tanto temuta da Vera), per cui la Gran Magus, pur non utilizzando la magia, sceglie di usare la pistola e la uccide. Le attività magiche di Praxis hanno provocato una spaccatura, compromettendo l'intero sistema magico. 

Alyssa, accecata dalla rabbia e desiderosa di portare a compimento il sogno di Salvador, subentra al suo posto e guida Praxis verso il punto finale del piano, che consiste nell'attivare il Foris Factorum, un incantesimo grazie al quale è possibile praticare la magia senza versare sangue. Vera, però, spiega ad Alyssa che la magia ha sempre un costo. Alyssa non vuole saperne nulla: in un primo momento priva Vera dei suoi poteri magici, poi la costringe a darle l'incantesimo: soltanto così avrà di nuovo i suoi poteri. Salvador è diventata una martire con la sua morte e questo ha permesso ad Alyssa di scatenare una vera e propria guerra contro l'Ordine Ermetico della Rosa Blu. 

NetflixVera e Gabrielle pronte a fare guai
Bibbidi-bobbidi-boo

Nonostante gli avvertimenti di Vera, Alyssa esegue l'incantesimo del Foris Factorum. La situazione precipita nel momento in cui arriva un grosso lupo mannaro, preceduto da Jack che ha esortato le due donne a scappare. Il lupo altro non è che Midnight, la coscienza più belligerante tra i Cavalieri, che si è impossessato del corpo di Gabrielle per portare acqua al suo mulino e vendicarsi. Midnight si avventa su Alyssa e, dalla ferita e dal sangue uscito fuori copiosamente, potremmo darla per morta. Ma sarà davvero così? La Drake è riuscita a compiere l'incantesimo del Foris Factorum, quindi potrebbe essere in realtà coperta da questa magia? Nell'ultima scena, vediamo infatti Jack portare Alyssa in braccio verso una destinazione a noi ignota. 

NetflixJack porta con sé Alyssa e il Vade Maecum
Jack, Alyssa e il Vade Maecum

Un'altra parentesi da approfondire è proprio quella dei lupi mannari. Ricordate che Lilith era scomparsa in un portale demoniaco? Ebbene, grazie alla caparbietà di Nicole e di Randall (che ha ben pensato di uccidere la Kepler, poichè l'incantesimo adatto necessitava di sangue magico), riescono a recuperare Lilith dagli inferi: peccato che quella tornata sulla Terra non è proprio Lilith. Sul volto, infatti, la ragazza sfoggia con orgoglio simboli demoniaci. Come se non bastasse, Gabrielle è stata posseduta da Midnight e la sua forza l'ha piegata. Midnight, il più sanguinario tra i cavalieri, in un primo momento avrebbe voluto far fuori Jack e Silverback ma poi, capendo che la vera minaccia era costituita da Alyssa e Vera Stone, ha cambiato obiettivo: è anche vero che il compito dei Cavalieri di San Cristoforo è impedire che la magia venga utilizzata illecitamente ed è esattamente quello che ha fatto Alyssa (e anche Vera). Una volta aggredita Alyssa, Gabrielle torna in possesso delle sue facoltà: il primo sacrificio è stato compiuto, anche se non ha strappato il cuore alla sua vittima. Gabrielle è plausibilmente scossa, ma a sorreggerla c'è Randall: che sia l'inizio di una bellissima love story?

NetflixRandall consola Gabrielle
Randall e Gabrielle

E, parlando di love story, ci allacciamo alla scena finale. Jack porta con sé il cadavere di Alyssa, insieme al temuto Vade Maecum, il libro magico più potente che esista e anche il più pericoloso. L'idea di Jack sembra puntare alla resurrezione ma, come ha spiegato Vera, la magia ha sempre un prezzo da pagare. Quale sarà quello di Jack? Riuscirà a riportare in vita Alyssa? E cosa succederà a Lilith, ora che sembra aver intrapreso il cammino per diventare un demone? E cosa ne è stato del suo lupo? Nella terza stagione, Vera riavrà i suoi poteri indietro? E approfondirà la relazione con Hamish? E chi prenderà il posto della Kepler, ora che Randall l'ha brutalmente uccisa? Tante domande per le quali dovremo attendere prima di tutto il rinnovo di Netflix e poi di conseguenza una terza stagione. 

      Cerca