Perché Mark Ruffalo è stato scelto per sostituire Edward Norton nel ruolo di Hulk?

Marvel Mark Ruffalo in una scena di The Avengers

Prima di Mark Ruffalo, il volto dello scienziato Bruce Banner/Hulk era quello di Edward Norton. Ma poi c'è stato uno dei più importanti recasting del franchise. Ecco i retroscena sul cambio di attore.

Il secondo film del Marvel Cinamatic Universe è datato 2008 e ha per protagonista Bruce Banner/Hulk. Nei panni del protagonista de L'incredibile Hulk c'era Edward Norton.

Il film, pur non essendo stato acclamato da critica e pubblico, è stato sempre considerato un passo in avanti importante rispetto alla pellicola del 2003 per la caratterizzazione del mostro verde. In particolare, è stata lodata la performance di Norton, tanto che si parlava di un sequel del film con protagonista l'attore di Schegge di paura. Proprio per questa ragione, è stata una sorpresa scoprire nel 2010 che Edward Norton non sarebbe tornato sul set e non avrebbe partecipato a The Avengers insieme a Chris Evans, Chris Hemsworth e Robert Downey Jr.

In un comunicato stampa ufficiale, Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, aveva dichiarato:

Cerchiamo un attore che incarni la creatività e lo spirito collaborativo degli altri talentuosi membri del cast.

A quel tempo, non sono state date altre informazioni a riguardo al recasting, ma è stato sottolineato che la decisione di escludere Norton non aveva a che fare con il compenso richiesto dall'attore.

Intervistato da New York Times nel 2019, Edward Norton ha spiegato che la causa della rottura con il franchise è da attribuirsi a visioni diverse del personaggio. Laddove Norton avrebbe voluto dar vita a un Hulk dannato, che ricordasse il Batman di Christopher Nolan, ai vertici dei Marvel Studios si pensava a qualcosa di diverso, di più leggero e divertente.

Mi hanno detto: 'È esattamente quello che vogliamo!', ma a quanto pare, non era per niente ciò che volevano per il personaggio.

In casa Marvel c'era un'idea ben precisa su chi avrebbe potuto sostituire Edward Norton: Joaquin Phoenix. Tuttavia, Phoenix ha rifiutato la proposta e Mark Ruffalo ha potuto fare il suo ingresso in campo.

Nei contenuti extra del DVD e Blu-ray di The Avengers, Joss Whedon ha raccontato che Ruffalo era in cima alla lista degli attori presi in considerazione per sostituire Norton. Così, quando Phoenix ha rifiutato di prendere parte al progetto, è subentrato l'attore di origini italiane.

L'annuncio ufficiale è arrivato durante un panel del San Diego Comic-Con nel 2010, al quale era presente il cast del film al completo.

Inizialmente intimidito dalla portata del progetto e certo di non essere la persona adatta per il ruolo (“Ho provato a dirgli di non scegliere me!”, ha raccontato a Variety), Ruffalo è diventato una presenza fissa nel franchise. Lo abbiamo visto in Avengers: Age of Ultron, Thor: Ragnarok, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Tuttavia, non è mai apparso in un film da protagonista nei panni del supereroe.

      Cerca