The Umbrella Academy: 10 cose (più una) da ricordare in vista della stagione 2

L'attesa per The Umbrella Academy 2 è quasi finita. I nuovi episodi saranno disponibili su Netflix dal 31 luglio. Ma tra superpoteri, extraterrestri, apocalissi, viaggi nel tempo e misteriose organizzazioni, è il caso di un ripasso della prima stagione...

Sarà per i tempi che corrono, ma due delle serie di maggiore successo di Netflix ruotano intorno alla fine del mondo. A giugno l'apocalisse è arrivata con Dark. E dal 31 luglio ci proverà The Umbrella Academy a (non) cancellare l'umanità dalla faccia della Terra.

Nella prima stagione, i fratelli Hargreeves non sono riusciti a impedire la fine dei giorni. Ma non si sono arresi e cercheranno un altro modo per fermare l'apocalisse nei nuovi episodi. Se ci riusciranno è tutto da vedere, ma intanto può valere la pena fare il punto di quello è accaduto per arrivare preparati... nel 1963! Perché sì, The Umbrella Academy 2 fa un salto indietro nel tempo di 56 anni. Ma a quanto pare, le cose non cambiano molto.

Avete già perso il filo? Allora è proprio il caso di fare un breve ripasso. In copertina potete vedere il recap relizzato dal Netflix. Mentre qui di seguito trovate 10 cose (più una) da ricordare in vista della stagione 2 (perché 11 suonava brutto). Con un piccolo disclaimer. La serie è basata sull'omonimo fumetto creato da Gerard Way e Gabriel Bá, ma presenta diverse differenze. Anche molto importanti. Per evitare di creare confusione, questa mini guida si concentra sul recap dell'arco narrativo dell'adattamento per la TV.

I misteriosi bambini con i superpoteri e l'Umbrella Academy

La storia di The Umbrella Academy ha inizio da un misterioso evento che accade l'1 ottobre 1989. 43 donne in ogni parte del mondo rimangono improvvisamente incinte e partoriscono poco dopo tutte nello stesso momento. Come sia stato possibile e perché sia successo non si sa. Anche se probabilmente ha qualcosa a che fare con l'eccentrico miliardario Reginald Hargreeves.

Il magnate si mette sulle tracce dei bambini e trova e adotta (anche se forse sarebbe meglio dire "compra") 7 di loro: Luther (Numero Uno), Diego (Numero Due), Allison (Numero Tre), Klaus (Numero Quattro), Numero Cinque, Ben (Numero Sei) e Vanya (Numero Sette). Ben presto, i piccoli rivelano di avere delle qualità straordinarie. Infatti, ognuno possiede un superpotere. A parte Vanya. O almeno, così sembra. 

Hargreeves addestra (con metodi e risultati discutibili) i "super fratelli" a sviluppare e usare le loro doti e li trasforma nella Umbrella Academy, una squadra di supereroi che combatte contro il crimine. Ma nel corso degli anni, Diego, Allison, Klaus e Vanya abbandonano la "accademia" e vanno ognuno per la propria strada. Invece, Cinque rimane bloccato nel futuro, Ben muore (come, non si sa) e Luther viene mandato dal padre adottivo sulla Luna per una misteriosa missione.

A riunire i fratelli dopo molto tempo è proprio la morte di Reginald Hargreeves, che a quanto pare ha portato con sé nella tomba parecchi misteri. E tra questi c'è anche la sorte degli altri 36 bambini nati l'1 ottobre 1989. Pure loro sono dotati di superpoteri? Ne sono consapevoli? Dove sono e che fine hanno hanno fatto?

Reginald Hargreeves (e la sua missione)

Nell'ultimo episodio di The Umbrella Academy, Il violino bianco, viene svelato che Reginald Hargreeves è un extraterrestre. A quanto pare, l'uomo proviene da un pianeta che è stato distrutto da un evento sconosciuto e ha lasciato dietro di sé la moglie malata (per volontà della donna stessa). Nel loro straziante addio, la moglie dice al marito che il mondo ha bisogno di lui e lo esorta a portare con sé il proprio prezioso violino e a regalarlo a qualcuno che lo possa amare tanto quanto lo ha amato lei.

L'uomo acconsente con dolore alla richiesta della donna. Poi libera nel cielo delle misteriose luci. Forse le "anime" dei bambini che nascono nel 1989? Di certo, Hargreeves nel 1880 è sulla Terra e acquista una piccola fabbrica di ombrelli.

Cosa accada fino al momento in cui "adotta" i bambini non viene spiegato. Ma è chiaro che il misterioso extraterrestre ha una missione: fermare l'apocalisse. Hargreeves rivela di sapere da sempre che accadrà nell'episodio 1x07, Il giorno che c'è stato, durante un bizzarro incontro con Klaus in una sorta di paradiso:

Sapevo che il mondo avrebbe presto avuto bisogno di [Luther, n.d.r.]. Di tutti voi. E ho dovuto fare ciò che era necessario. [...] Tutto ciò che ho fatto, tutto ciò che vi ho fatto, l'ho fatto per prepararvi a qualcosa più grande di voi. Non l'avete mai capito. [...] Non eravate solo dei bambini, voi dovevate salvare il mondo.

Per riuscire nel suo scopo, l'uomo ha bisogno che i fratelli si ritrovino. E ritiene che l'unico modo in cui possa accadere sia quello di fare i leva sui loro sentimenti. Così decide di suicidarsi. Tutto il resto (il monocolo ritrovato e nascosto da Diego e i video delle telecamere che gettano il sospetto della sua morte sulla "madre" robot dei ragazzi, Grace), fa parte di un piano per rinsaldare il rapporto tra Luther e gli altri:

Quello che sapevo era di dovervi rimettere insieme, in un modo o nell'altro. Il destino del mondo dipendeva da questo. Il solo modo di farvi ritrovare tutti era qualcosa di... importante.

Il dialogo tra Hargreeves e Klaus spiega molte cose sull'Umbrella Academy. Ma di fatto, lascia in sospeso un interrogativo enorme. Come giustamente osserva Cinque nell'episodio 1x08, Ho sentito delle voci, in che modo l'uomo sapeva della fine del mondo?

Sono andato nel futuro per scoprire la verità, ma papà non viaggiava nel tempo. Cosa sapeva il bastardo per uccidersi una settimana prima dell'apocalisse?

NetflixThe Umbrella Academy 2: poster
I fratelli Hargreeves nel poster di The Umbrella Academy 2

Cinque e i viaggi nel tempo

Cinque (di cui non si conosce il nome) ha il potere di viaggiare nel tempo. All'età di 13 anni, durante una delle sue scorribande, scopre che il mondo finirà nel 2019 e che i suoi fratelli moriranno nel tentativo di fermare l'apocalisse. Il ragazzino cerca di tornare nel presente, ma non ci riesce e rimane bloccato in un futuro desolato, dove è l'unico essere umano ancora in vita.

Dopo lunghi, interminabili giorni di solitudine, un misteriosa donna, The Handler, che lavora per una ancora più misteriosa organizzazione, la Commissione, gli propone di diventare una sorta di agente del tempo. In pratica, per 5 anni dovrà "eliminare" tutte le interferenze al regolare svolgimento del corso della storia (apocalisse compresa). Alla fine del mandato, sarà libero di scegliere in che epoca vivere, con una generosa pensione.

Cinque accetta e diventa un killer del tempo. Ma in realtà, continua a cercare un modo per fermare la fine del mondo e salvare i suoi fratelli. Proprio quando sta per sparare a JFK (compito che viene portato a termine da qualcun altro), trova l'equazione giusta per tornare nel 2019 e ricompare nel giorno in cui Luther e gli altri si sono riuniti per il funerale del padre. Ma nel viaggio qualcosa va storto e si ritrova adulto nel corpo di sé stesso 13enne.

In seguito, sempre con l'obiettivo di impedire l'apocalisse, Cinque finge di accettare un nuovo incarico per la Commissione e scopre che un certo Harold Jenkins (aka Leonard Peabody) ha un ruolo fondamentale nella fine del mondo. Con in tasca la preziosa informazione, il "giovane vecchio" Hargreeves torna nel presente in modo rocambolesco.

La Commissione e The Handler

La Commissione è una misteriosa organizzazione che vigila sul tempo per fare in modo che tutto accada come deve accadere. A guidarla (o almeno, così sembra) è una donna affascinante e sfuggente, The Handler. 

La Commissione e The Handler vogliono che l'apocalisse abbia luogo. Anzi, sembrano particolarmente determinati a fare in modo che accada. Ma Cinque non la pensa allo stesso modo. Nell'episodio 1x06, Il giorno che non c'è stato, il "giovane vecchio" Hargreeves spara a The Handler e distrugge il quartier generale della Commissione e (all'apparenza) tutti i dispositivi per viaggiare nel tempo, tranne quello che utilizza per tornare dai fratelli.

In realtà, The Handler sopravvive e viaggia nel 2019 per fare in modo che la fine del mondo avvenga, rivelando che non tutti i dispositivi sono andati persi (o che ne esistevano altri). Alla fine, la donna viene uccisa. Ma a quanto pare, la Commissione rimane perfettamente operativa e nell'ultimo episodio invia nuovi soldati super equipaggiati per fermare l'Umbrella Academy e fare accadere l'apocalisse.

Cha-Cha, Hazel e Agnes

Cha-Cha e Hazel sono spietati killer del tempo come Cinque, inviati nel 2019 proprio per uccidere l'ex collega e impedirgli di fermare l'apocalisse. Dopo uno scontro con gli Hargreeves nel quartier generale dell'Umbrella Academy, rapiscono Klaus per ottenere informazioni sul fratello. Però il giovane riesce a scappare e ruba ai due il dispositivo per viaggiare nel tempo, mettendoli in una posizione a dire poco complicata con la Commissione e soprattutto bloccandoli nel 2019 a pochi giorni dalla fine del mondo. Ma il furto della preziosa valigetta non è l'unico problema della coppia di assassini.

Hazel è stanco di fare il killer e l'incontro con la proprietaria di un negozio di donuts, Agnes, fa cadere le sue ultime remore e lo convince definitivamente a cambiare vita. Almeno, quella poca che gli resta. Invece, Cha-Cha non riesce a immaginare un altro modo di vivere. I due finiscono per scontrarsi (a spese di Agnes), ma The Handler li ferma, promettendo che entrambi avranno quello che vorranno, se prima faranno in modo che l'apocalisse accada.

Hazel finge di accettare, si libera di Cha-Cha (che non sembra sopravvivere alla fine del mondo), uccide The Handler e con il suo dispositivo porta in salvo sé stesso e Agnes poco prima dell'apocalisse. Dove sono andati i due? Quale destino li aspetta?

Grace e Pogo

Grace è la "madre" robot dei fratelli Hargreeves e Pogo è uno scimpanzé parlante, che a tutti gli effetti è stato una sorta di padre surrogato per i ragazzi. I due conoscono se non tutti i segreti di Reginald Hargeeves, almeno una buona parte e sono complici dell'uomo nell'organizzazione del suo suicidio.

Grace muore nel crollo del quartier generale dell'Umbrella Academy (di fatto, decidendo di farlo). Pogo viene ucciso da Vanya quando la giovane scopre la verità sul proprio conto e capisce che lo scimpanzé ne è sempre stato al corrente.

Klaus e Ben

Klaus ha il potere di parlare con i morti (e non solo) ed è in contatto con il fantasma di suo fratello Ben, che è per lui una sorta di coscienza esterna. Ma l'addestramento del padre adottivo lo ha traumatizzato a tal punto che la sua capacità è diventata un dolore al quale cerca di sottrarsi con la droga.

In un certo senso, è proprio Numero Quattro a dare inizio agli eventi che portano all'apocalisse, rubando una preziosa scatola dal quartier generale dell'Umbrella Academy e buttando il suo ancora più prezioso contenuto in un cassonetto. Quello di cui Klaus si disfa è il diario di Reginald Hargreeves, che permette a Harold Jenkins/Leonard Peabody di trovare finalmente un modo per vendicarsi dell'uomo e dei suoi figli.

Dopo essere stato rapito da Cha-Cha e Hazel ed essere fuggito portandosi via il loro dispositivo per viaggiare nel tempo, Klaus finisce in Vietnam durante la guerra e vive una intensa storia d'amore con un soldato, Dave. In seguito alla morte di quest'ultimo, torna nel 2019, sprofondando sempre di più nella dipendenza, fino a che capisce che la sua unica chance per rivedere Dave è restare lucido per usare il suo potere

A causa di una serie di eventi che lo destabilizzano profondamente, nell'episodio 1x09, Cambiamenti, Klaus decide di ricominciare a drogarsi. Ma viene fermato dal fantasma di Ben, che lo colpisce con un pugno. I due capiscono che Numero Quattro non possiede solo l'abilità di parlare con i morti, ma anche di farli materializzare nella realtà. Dopo diversi fallimenti, Klaus riesce a canalizzare il potere di Ben (la capacità di sviluppare dei potenti tentacoli) proprio quando lui e i fratelli rischiano di soccombere sotto i colpi dei soldati della Commissione.

Allison e Luther

Allison ha il potere di manipolare con la voce i pensieri e le emozioni. Invece, Luther è dotato di una forza sovrumana e ha il corpo di un gorilla a causa di un siero con il quale è stato curato da Reginald Hargreeves dopo essere rimasto ferito gravemente in una missione finita male.

Nell'episodio 1x08, Ho sentito delle voci, viene rivelato che Numero Tre ha usato la sua abilità per diventare un'attrice di successo e per ottenere l'amore del marito. Ma il suo potere è anche ciò che l'ha portata al divorzio e che rischia di farle perdere sua figlia. E (purtroppo) non solo. Quando Allison era una bambina, Reginald Hargreeves le ha ordinato di usare la sua capacità per fare credere a Vanya di non avere alcuna abilità e di essere una persona ordinaria. L'episodio torna alla mente della ragazza e le diventa chiaro quando affronta la sorella in un drammatico faccia a faccia, al culmine del quale Vanya le taglia la gola e quasi la uccide.

Ma Hargreeves non ha manipolato solo Numero Tre e Numero Sette. Anche Luther è stato vittima del suo contorto piano per rendere i "figli" pronti ad affrontare l'apocalisse. Nell'episodio 1x07, Il giorno che c'è stato, Numero Uno scopre che il padre non l'ha mandato sulla Luna (dove ha trascorso 4 anni) per una importante missione, ma per dargli uno scopo in cui credere. 

Le travagliate esistenze di Allison e Luther sono ulteriormente complicate dal fatto che i due sono da sempre innamorati l'uno dell'altra, ma sono incapaci di vivere i loro sentimenti.

Diego (e la sua vendetta)

Diego ha il potere di curvare la traiettoria degli oggetti in movimento (nel suo caso, soprattutto coltelli) e di farli arrivare dove vuole. Ha provato a entrare in polizia, ma è stato espulso dall'accademia ed è diventato una sorta di vigilante mascherato. 

Numero Due si comporta come un duro, ma è molto legato a Grace ed è ancora innamorato della sua ex, la detective Patch. Così, quando Cha-Cha uccide la donna, la sua unica ragione di vita diventa la vendetta. Ma nell'episodio 1x09, Cambiamenti, ha un dialogo con Cinque che lo tocca profondamente. Dopo che Diego rivela al fratello che amava la detective Patch per la sua capacità di "trovare sempre qualcosa di buono", l'ex killer si congeda da lui con un'osservazione spiazzante:

Sono sicuro che sarebbe fiera di sapere che vuoi uccidere Hazel e Cha-Cha per onorare la sua memoria.

Alla fine, le parole di Cinque fermano Diego quando il ragazzo ha l'opportunità di uccidere Cha-Cha.

Vanya e Leonard

All'apparenza, Vanya è un'anomalia nella Umbrella Academy, perché non ha nessun potere. È molto brava a suonare il violino, però non ha doti fuori dall'ordinario. Ma ben presto diventa chiaro che è vero esattamente il contrario. Non solo Numero Sette ha un'abilità speciale come i fratelli, ma è la più potente di tutti.

Vanya ha il dono di produrre onde di energia, ma la sua forza è così grande che non riesce a controllarla. Neppure con l'addestramento di Reginald Hargreeves. Per questa ragione, l'uomo si serve di Allison per fare credere a Numero Sette di essere una persona ordinaria e le fa assumere delle medicine per "calmare i nervi" e fare in modo che il suo potere non emerga.

La ragazza viene isolata dai fratelli e il solco che si crea con loro la porta a nutrire un profondo risentimento, che prende forma in un libro autobiografico in cui (di fatto) demolisce l'Umbrella Academy e che l'allontana dalla famiglia. Fino al funerale del padre.

Numero Sette torna a casa, ma la distanza che la separa dai fratelli (fatta eccezione per Allison e Cinque) sembra incolmabile. E sulla sua solitudine e il suo bisogno di amore costruisce il proprio piano di vendetta Leonard Peabody/Harold Jenkins. Da piccolo, il ragazzo idolatrava l'Umbrella Academy e pensava di essere uno dei bambini speciali, fino a che Reginald Hargreeves lo ha riportato brutalmente alla realtà. Da quel momento, la vita già difficile di Harold è andata in pezzi. Dopo avere ucciso il padre violento, il giovane trascorre 12 anni in carcere e quando esce inizia a pensare a come vendicarsi dell'Umbrella Academy .

Leonard/Harold inizia a spiare i fratelli ed è così che entra in possesso del diario di Hargreeves. Nel quaderno è racchiuso il segreto di Vanya e il ragazzo decide di fare leva sui sentimenti di Numero Sette per fare (ri)emergere i suoi poteri e distruggere l'Umbrella Academy. Il suo piano funziona, fino a che Vanya trova il diario, capisce che Leonard/Harold l'ha usata e lo uccide. Numero Sette cerca l'aiuto dei fratelli, ma Luther la imprigiona nella cella in cui veniva rinchiusa da piccola. La decisione di Numero Uno è l'ultima pugnalata nel cuore di Vanya e le fa perdere definitivamente il controllo. Numero Sette uccide Pogo e distrugge il quartier generale dell'Umbrella Academy. 

L'apocalisse

Nonostante i tentativi di Cinque di cambiare il corso degli eventi (in parte riusciti), il mondo corre inesorabilmente verso l'apocalisse, che sarà causata da Vanya durante il concerto che segna il suo debutto come primo violino. Numero Sette utilizza la musica per canalizzare la propria energia, che diventa sempre più grande e impossibile da fermare per i fratelli. Fino a che Allison interrompe il flusso, sparando un colpo di pistola vicino all'orecchio della sorella. Ma prima di spegnersi, il potere di Vanya colpisce la Luna e la fa andare in pezzi.

Il destino dell'umanità è segnato e così sembra anche quello dell'Umbrella Academy. Ma Cinque non ha intenzione di arrendersi. L'ex killer della Commissione usa i propri poteri per fare viaggiare sé stesso e i fratelli indietro nel tempo, in modo da salvarsi, aiutare Vanya e fermare l'apocalisse una volta per tutte. Poco prima che il fuoco spazzi via ogni cosa, tutti gli Hargrevees tornano bambini e spariscono in un lampo di luce blu.

Il trailer della stagione 2 (che trovate anche all'inizio dell'articolo) rivela che il piano di Cinque ha funzionato... ma non troppo bene. Cosa accadrà all'Umbrella Academy? 

      Cerca