Agents of S.H.I.E.L.D. 7x07: un'immersione nei favolosi anni '80!

Robot in stile Corto circuito e ritorni in veste di Max Headroom: infarcito di citazioni di film e serie degli anni ’80, l’episodio 7x07 di Agents of S.H.I.E.L.D. ci racconta le mirabolanti avventure di Mac e Deke rimasti nel 1982…

Rimasto bloccato nel 1982 insieme a Deke (Jeff Ward), Mac (Henry Simmons) non sembra disposto a fare nulla per capire se i Chronicom ci sono ancora, se hanno una missione da compiere, se ci sia un modo per tornare al futuro. 

Non si deve scherzare col tempo, neanche se la situazione è grave. Il passato è sacro.

Sconvolto per la morte dei suoi genitori, rimpiazzati dai Chronicom che ha dovuto eliminare personalmente nell’episodio precedente, Mac è concentrato solo su se stesso e sul suo passato: nel 1982 esiste un Alphonso Mackenzie che ha 10 anni.

Agents of S.H.I.E.L.D. ci immerge nell’atmosfera degli anni ’80 con una storia tanto improbabile quanto divertente, guidata dalla creatività e dalla passione di Deke Shaw.

Mentre Sibyl (Tamara Taylor) contatta un ragazzo in un negozio che ripara computer, Russell (Austin Basis) il tempo passa.

Siamo nel 1983 e Deke fa di tutto per aiutare Mac a riprendersi, ma ogni tentativo sembra vano.

A metà fra Riptide e Corto circuito, serie e film incentrati sui robot degli anni ’80, Sibyl aiuta Russell a costruire un robot che le permetta di acquisire una forma fisica nel 1983. Lo stesso anno in cui Deke diventa un idolo delle folle con una band che suona hit del passato (per noi) che Deke spaccia per sue.

La Deke Squad, la band di Deke, è in realtà un gruppo di agenti che usano la musica come copertura, sotto la guida di Deke. 

Il ragazzo vuole l’aiuto di Mac per rimettere in piedi lo S.H.I.E.L.D. con tanto di base segreta trasformata in stile discoteca.

Ma non è questo il vero colpo di scena. Il colpo di scena è Phil Coulson (Clark Gregg) in stile Max Headroom.

L’esplicita citazione del conduttore virtuale protagonista di una serie di film negli anni ’80 permette a Mac e Deke di comunicare con Coulson, sopravvissuto in un hard disk mentre il suo corpo è esploso insieme ai Chronicom.

Coulson sa che Sibyl è sopravvissuta come lui, e che sta creando dei nuovi cacciatori.

E quando Mac scopre che Deke si sta prendendo cura di lui, Mac, da bambino, tutto cambia. Contemporaneamente all’attacco robot sferrato alla base.

Da qualche parte, in qualche modo, qualcuno la pagherà!

Le parole di Mac restituiscono perfettamente il senso di questo episodio divertentissimo, bizzarro e carico di citazioni tutte da scoprire (da Supercar a Runaway).

      Cerca