The Book of Vision: trailer, trama, cast e locandina del film con Charles Dance

The Book of Vision sarà presentato in anteprima al 77° Festival di Venezia. Con Charles Dance e Lotte Verbeek, è un film visionario dall'ambientazione suggestiva, che racconta un incredibile viaggio oltre la morte, lo spazio e il tempo.

The Book of Vision è il nuovo film di Carlo S. Hintermann, e vanta un cast internazionale.

Dall’ambientazione incredibilmente suggestiva e l’atmosfera visionaria, il lungometraggio racconta la storia di una giovane dottoressa che scopre una connessione spirituale con uno scritto di un medico prussiano, il Libro delle Visioni, che racchiude speranze, sogni e paure dei suoi pazienti.

Citrullo International, Entre Chien et Loup, Luminous Arts Productions, Rai Cinema, LRNZL'artwork di LRNZ
Il poster di The Book of Vision

Il trailer di The Book of Vision con Charles Dance

Il trailer di The Book of Vision ci mostra alcune delle immagini del film con Charles Dance e Lotte Verbeek.

Non sono a conoscenza delle mie ragioni nello scrivere questo volume… quando possiamo sapere con certezza che le nostre motivazioni sono sincere? Solo quando le nostre azioni non appartengono alla nostra natura.

Già dal trailer, si notano la bellissima ambientazione - grazie a straordinarie location - e le atmosfere visionarie che caratterizzano la pellicola.

Vediamo Eva (Lotte Verbeek) scoprire il libro e restarne immediatamente affascinata e rapita.

Non c’è un libro sul rapporto tra medico e paziente come questo.

“Un viaggio oltre la morte, lo spazio e il tempo”, come recita il trailer.

La morte è solo un velo di fumo… basta allungare la mano al suo interno per raggiungere le persone che ami.

Un incredibile viaggio tra il passato e il presente, il dolore e l’amore, la vita e la morte.

La trama di The Book of Vision

La trama di The Book of Vision racconta la storia di Eva (Lotte Verbeek), una giovane dottoressa che decide di mettere da parte la propria carriera per dedicarsi a tempo pieno allo studio della Storia della Medicina, mettendo in discussione tutto: la sua malattia e la propria natura.

Tutto cambia quando scopre una connessione spirituale con il Libro delle Visioni, un manoscritto di Johan Anmuth (Charles Dance), medico della Prussia del Settecento che racconta speranze, sogni e paure di oltre 1800 pazienti, rendendo il libro ben lontano da un classico testo scientifico.

“Vita e morte fanno entrambe parte di un unico flusso” recita la sinossi del film.

L’incredibile storia di Anmuth e dei suoi pazienti dà la forza a Eva per vivere la propria vita appieno, permettendole di capire che niente ha fine nel proprio tempo.

Il cast del film visionario di Carlo S. Hintermann

Diretto da Carlo S. Hintermann, The Book of Vision vede nel suo cast internazionale Charles Dance (Game of Thrones), Lotte Verbeek (Outlander, The Blacklist), Sverrir Gudnason, Isolda Dychauk (I Borgia) e Filippo Nigro, oltre a Giselda Volodi, Justin Korovkin (Günter), Vera Graziadei (Rivka Sorkin/Dobileit) e Marco Quaglia (Chris).

Citrullo International, Entre Chien et Loup, Luminous Arts Productions, Rai CinemaIl cast di The Book of Vision
Una scena di The Book of Vision

La pellicola è una produzione Citrullo International, co-prodotta con Entre Chien et Loup (Belgio), Luminous Arts Productions (UK) e Rai Cinema.

Il produttore esecutivo è Terrence Malick, mentre il direttore della fotografia è Joerg Widmer – tra i più famosi in Europa - lo scenografo è David Crank – uno dei più talentuosi - e il costumista Mariano Tufano, vincitore di un David di Donatello.

Le musiche di The Book of Vision sono firmate da Hanan Townshend in collaborazione con Federico Pascucci. L’artwork è stato realizzato e curato da Lorenzo Ceccotti, in arte LRNZ.

The Book of Vision sarà presentato in anteprima alla 77ª Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia, come film d'apertura della Settimana Internazionale della Critica, il 3 settembre 2020.

Leggi anche

      Cerca