Gli anime della stagione estiva: tutte le serie da non perdere

Studio A-1 Sword Art Online Alicization anime

Luglio 2020 segna l'inizio della stagione estiva degli anime in Giappone con tante nuove serie al debutto. Tra sequel e novità assolute scopriamo quali sono le serie più interessanti da seguire.

Torna la nuova stagione degli anime con gli appuntamenti estivi. Dopo esserci lasciati indietro una stagione primaverile molto atipica e, purtroppo, menomata per via dei problemi dovuti alla diffusione della pandemia, si ritorna a guardare le nuove produzioni animate giapponesi iniziate durante questo luglio 2020.

Molte delle serie più importanti di questo luglio erano in origine previste ad aprile e poi spostate per i problemi di produzione dovuti al Corona Virus. Nonostante rinvii e cancellazioni passate, la stagione estiva sembra procedere con più tranquillità senza grandi sconvolgimenti. Luglio 2020 vede il ritorno di tante serie molto attese, come nel caso di Sword Art Online, Re:Zero e Fire Force, ma non mancano diverse novità assolute portate avanti da alcuni dei principali canali di streaming, tra cui Netflix e Crunchyroll.

Segnaliamo poi la continuazione di diversi anime iniziati durante la scorsa stagione e ancora in corso, come ad esempio la quinta e ultima stagione di Food Wars, il remake di Digimon Adventures, che ha subito un brusco stop alla messa in onda degli episodi per via della pandemia, e la seconda stagione di Fruit Basket. Dunque diamo uno sguardo agli anime consigliati per questa stagione estiva 2020.

Sword Art Online: Alicization – War of the Underworld Part 2

Sword Art Online è indubbiamente uno degli anime più famosi degli ultimi anni e quest’estate torna con la seconda parte del lungo arco narrativo chiamato Alicization, che finalmente giungerà a conclusione. La serie ha debuttato in origine nel 2012 con la prima stagione a cui è seguita nel 2014 una seconda. Nel 2018 è iniziata Alicization, terza stagione ufficiale che ha visto un sequel diretto nell’ottobre 2019. In origine questa ultima parte della longeva saga doveva andare in onda ad aprile, ma a causa dei problemi dovuti alla pandemia è stata spostata a questo luglio.

La storia prosegue gli eventi narrati nelle parti precedenti, con il mondo virtuale di Underworld che si prepara a una grande guerra tra l’esercito umano e quello del Dark Territory che andrà a cambiare per sempre le sorti del mondo virtuale e delle vite del protagonista Kirito e dei suoi compagni giunti in suo soccorso dal mondo reale.

La serie è realizzata da A-1 Pictures e sarà visibile in simulcast su VVVVID e in futuro anche sulle piattaforme che già ospitano le prime stagioni come Netflix e Amazon Prime.

The God of High School

Dopo l’ottimo debutto di Tower of God, primo anime prodotto in esclusiva per Crunchyroll, la piattaforma di streaming dedicata agli anime fa il bis con un altro anime tratto da un web comic coreano. Stavolta arriva The God of High School, serie incentrata su combattimenti di arti marziali e poteri mistici in un torneo misterioso.

La storia vede il protagonista Mo-Ri Jin iscriversi a un torneo d’arti marziali per decretare il miglior combattente delle scuole superiori in Corea del Sud, ma la misteriosa organizzazione che lo organizza sembra nascondere qualcosa sulle vere intenzioni dietro questo torneo. Con i suoi nuovi amici ed esperti combattenti Han Dae-Wi e Yu Mi-Ra, Jin indagherà sul vero significato del torneo tra uno scontro e l’altro.

La serie è realizzata dallo Studio Mappa e sarà composta da circa 12 episodi. The God of High School è visibile in simulcast in esclusiva su Crunchyroll.

Re:Zero – Starting Life in Another World Stagione 2

Torna con una seconda stagione Re:Zero, anime che ha avuto un discreto successo di pubblico specialmente nel genere Isekai. Questo genere, il cui nome vuol dire in giapponese mondi paralleli, va molto di moda ultimamente nelle produzioni giapponesi, e Re:Zero è una delle serie più di successo legate a questo nuovo genere.

La storia vede Subaru Natsuki, un giovane hikikomori che vive in Giappone, evocato misteriosamente in un mondo in stile fantasy. Subaru conosce subito una bella mezzelfa chiamata Emilia che gli racconta di voler diventare la regina del paese in cui si trovano, Lugunica. La giovane sta cercando una ladra quando i due vengono assaltati da dei banditi che li uccidono. Subaru scopre quindi di avere il potere di tornare in vita dopo ogni morte, mantenendo i ricordi di quanto successo. Grazie a questa capacità aiuta Emilia a salvarsi dai banditi, e subito dopo inizierà ad aiutarla per scoprire anche il motivo per cui si trova in quel mondo.

La seconda stagione prosegue direttamente dopo la conclusione della prima. Sappiamo già che questa sarà divisa in due parti, la cui seconda inizierà nel gennaio 2021. Ad occuparsi delle animazioni sarà lo Studio Whitefox. Sia la prima che la seconda serie di Re:Zero sono visibili su Crunchyroll.

Deca-Dence

Un anime originale, prodotto e animato da Studio Nut, che non è tratto né da un manga e né da una Light Novel. Ancora non si conosce con precisione da quanti episodi sarà composto.

La storia di Deca-Dence è ambientata in un mondo in cui l’umanità è sull’orlo dell’estinzione per via della comparsa di alcuni esseri giganteschi chiamati Gadoll. Gli umani sopravvissuti si sono rifugiati su una fortezza mobile chiamata Deca-Dence alta oltre i 3000 metri. In questa città i cittadini sono divisi in due categorie: i Gears, guerrieri che combattono contro i Gadoll e i Tankers, coloro che si occupano della manutenzione e delle altre faccende dato che non possono combattere.

La protagonista della storia è Natsume, una Tanker che sogna di diventare un Gear come suo padre. Un giorno la giovane è messa al servizio del team di manutenzione di Kaburagi, riparatore di armature piuttosto apatico, che in realtà nasconde un segreto che sconvolgerà la vita di Natsume.

La serie è attualmente trasmessa in simulcast con i sottotitoli in italiano su VVVVID.

Fire Force – Stagione 2

Esattamente dopo un anno dall’arrivo della prima stagione, arriva il seguito dell’anime dedicato a Fire Force, opera tratta da un manga shonen di Atsushi Okubo, già autore del famoso Soul Eater. Anche questa seconda stagione sarà composta da circa 24 episodi andando avanti fino a dicembre, e sarà animata dai famosi David Production, già autori di tutte le serie animate di Jojo.

La storia è ambientata in un mondo dove il livello del mare si è innalzato molto dopo un cataclisma. Il protagonista Shinra Kusakabe vive nell’Impero di Tokyo, una delle poche zone del Giappone rimaste, e desidera entrare nella squadra Fire Force, degli speciali pompieri che combattono contro gli infernali, dei misteriosi esseri che nascono dalle persone comuni dopo aver preso inspiegabilmente fuoco.

Shinra è un pirocineta di terza generazione in grado di sprigionare fiamme dai suoi piedi e vuole unirsi alla Fire Force per scoprire il mistero dietro alla morte della madre e di suo fratello minore, evento avvenuto in un incidente provocato da un misterioso infernale 12 anni prima. Il ragazzo si unirà all’ottava brigata che lo accoglierà come in una famiglia, mentre affronteranno la minaccia delle misteriose fiamme degli infernali.

La serie è visibile in simulcast sul canale Youtube di Yamato Video con i sottotitoli in italiano.

Japan Sinks 2020

Arrivato su Netflix l’8 luglio scorso, Japan Sinks 2020 è un nuovo anime originale prodotto dalla piattaforma di streaming e realizzato dallo studio d’animazione Science Saru. La serie animata è tratta da un famoso libro degli anni ’70 dal titolo omonimo, con la sola differenza che è ambientato ai giorni nostri e non nell’epoca in cui il libro uscì.

La storia inizia dopo la fine delle Olimpiadi di Tokyo del 2020, quando un grosso terremoto colpisce il Giappone. Lo spettatore seguirà le vicende della famiglia Mutou, composta da due genitori, una figlia, liceale e appartenente al club di atletica leggera, e un figlio, che va ancora alle elementari, durante il disastro iniziato con il terremoto e la minaccia che l’intero Giappone possa scomparire nell’oceano.

L’anime è composto da un totale di 10 episodi ed è attualmente presente nel catalogo di Netflix.

      Cerca