House of the Dragon inizia i casting: che personaggi (ed eventi) vedremo nel prequel di GoT?

HBO Drogon in Game of Thrones

Grandi notizie per i fan orfani di Game of Thrones. La serie prequel sui Targaryen, House of the Dragon, ha iniziato i casting, rivelando la presenza nello spin-off di due personaggi con un ruolo cruciale nella Danza dei Draghi.

A un anno dalla conclusione di Game of Thrones e mentre George R.R. Martin continua a promettere che finirà The Winds of Winter, arriva finalmente una buona notizia per i fan di Westeros e dintorni.

Come riportano Entertainment Weekly (EW) e Polygon, House of the Dragon ha iniziato i casting. I due siti hanno cercato e ricevuto conferme in merito alla notizia da "fonti vicine alla produzione", dopo che il blog Recapped ha annunciato che la serie prequel di GoT ha dato il via ai provini per i protagonisti:

È iniziata la ricerca dei personaggi principali di House of the Dragon. Ci sono due ruoli femminili: Rhaenyra Targaryen, per la quale si cerca un'attrice tra i 20 e i 30 anni, e Alicent Hightower, per la quale si cerca un'attrice di poco più grande. Le riprese sono in programma il prossimo anno in Gran Bretagna e Spagna.

Il sito ha una curiosa specializzazione, in quanto fornisce informazioni sulle scene di sesso a Hollywood, ma già in passato ha condiviso anticipazioni che si sono rivelate corrette (per esempio, il casting di Henry Cavill e Anya Chalotra per The Witcher) ed è considerato attendibile. Proprio per questo, il suo "scoop" ha generato un vivace chiacchiericcio in rete (e non solo).

I possibili personaggi ed eventi di House of the Dragon

L'indicazione delle due protagoniste, Rhaenyra Targaryen e Alicent Hightower, da parte di Recapped fornisce non solo un'indicazione sui probabili personaggi del prequel di Game od Thrones, ma anche un indizio per la possibile epoca di ambientazione della serie. Com'è noto, lo spin-off è basato sul romanzo Fuoco e Sangue, il primo di un ciclo dedicato alla storia dei Targaryen. Ma il libro copre oltre 150 anni di eventi e non si sa su quali fatti si concentrerà House of the Dragon.

Tuttavia, la presenza di Rhaenyra e Alicent farebbe pensare che nella prima stagione (per ora) possa venire raccontata la cosiddetta Danza dei Draghi, ovvero la guerra civile esplosa in seno alla famiglia Targaryen per il dominio di Westeros. Questa ipotesi trova conferme anche in alcune fonti di EW, che tuttavia riportano in maniera (più) vaga che la Danza dei Draghi "sarà affrontata a un certo punto nella serie".

D'altra parte, Rhaenyra e Alicent sono due personaggi chiave della guerra civile.

La prima viene designata dal padre, Viserys I Targaryen, a succedergli come sua legittima erede e a sedere sul Trono di Spade. Ma alla morte del re, la sua seconda moglie, Alicent, ordisce un complotto che porta all'incoronazione del proprio figlio maggiore, Aegon (poi Aegon II), e della sua sorella e consorte, Helaena. L'atto della regina vedova innesca una contesa dinastica che sfocia in sanguinoso confronto che coinvolge tutta Westeros.

L'edizione illustrata di Fuoco e Sangue - Volume 1 di George R.R. Martin Mondadori Fuoco e sangue. Ediz. illustrata
L'edizione illustrata di Fuoco e Sangue - Volume 1 di George R.R. Martin
Mondadori

Fuoco e sangue. Ediz. illustrata

23,75 €

È anche vero, però, che nei 10 episodi previsti al momento per House of the Dragon potrebbero essere raccontati gli eventi che portano alla Danza dei Draghi e non la guerra civile nel suo svolgimento. Rhaenyra e Alicent sarebbero ugualmente presenti e le informazioni raccolte da EW, che ipotizza che la prima stagione (ed eventualmente la seconda) del prequel sia preparatoria al conflitto fratricida tra i Targaryen, troverebbero una perfetta collocazione nel quadro generale.

Del resto, la Danza dei Draghi occupa gran parte del primo volume di Fuoco e Sangue. E come osserva Polygon, che la guerra civile sia "solo una parte della serie o il suo focus, non sarebbe sorprendente se fosse al centro almeno delle prime stagioni".

Ma come vale sempre la pena ricordare in questi casi, si tratta solo di speculazioni. Così com'è una semplice ipotesi (di EW), senza alcuna pretesa o crisma di ufficialità, la possibile presenza tra i protagonisti di House of the Dragon di Re Viserys I, uno dei sovrani più amati della dinastia Targaryen, e di Aegon II, il fratellastro più giovane di Rhaenyra.

Allo stesso modo, ha un elevato tasso di credibilità, ma non è che un'idea dei fan, il fatto che lo spin-off di GoT possa essere organizzato come una serie antologica, per il lungo arco narrativo e la grande mole di materiale di Fuoco e Sangue.

La probabile data di uscita di House of the Dragon

Oltre a dare indicazioni sul casting, Recapped ha fissato anche delle location e una data di inizio riprese. Secondo il sito, i lavori di House of the Dragon cominceranno nel 2021. E pure con le dovute cautele, l'informazione sembra attendibile.

In una intervista rilasciata durante il lockdown, George R.R. Martin ha rivelato che la produzione del prequel di GoT procedeva a passo spedito nonostante la pandemia di Covid-19. E qualche settimana prima, alla fine di gennaio, il presidente della programmazione di HBO, Casey Bloys, ha detto che la serie sui Targaryen arriverà in TV "a un certo punto del 2022".

HBOHouse of the Dragon: poster
Il poster di House of the Dragon

Mettendo insieme le due dichiarazioni, l'ipotesi che House of the Dragon inizi le riprese l'anno prossimo appare decisamente probabile. Naturalmente, Covid-19 permettendo.

Di certo, prima di arrivare sul set, lo spin-off di GoT dovrà effettuare e completare i casting, rivelando i protagonisti e in ultima istanza la storia (o almeno, qualche informazione in più). Restate sintonizzati per non perdere nessun aggiornamento.

      Cerca