Cos'è successo a Gamora dopo Endgame? E perché non è svanita con Thanos?

Marvel Studios Gamora

Peter Quill la sta ancora cercando: che fine ha fatto Gamora?

Il Marvel Cinematic Universe è pieno di misteri ancora irrisolti e di domande che necessitano di risposte. Una di queste riguarda senza dubbio il personaggio di Gamora interpretato da Zoe Saldana.

Gamora è stata vista per la prima volta nel film di James Gunn Guardiani della Galassia del 2014, poi nel 2017 nel sequel Guardiani della Galassia Vol. 2 e infine nei due film dedicati agli Avengers diretti dai fratelli Russo (Infinity War ed Endgame), rispettivamente usciti nei cinema nel 2018 e nel 2019.

I dubbi che riguardano Gamora sono particolarmente legati all'ultima avventura che lei ha vissuto, ovvero quella in Avengers: Endgame.

Prima di capire se i fan rivedranno o meno Gamora nel futuro del Marvel Cinematic Universe (MCU), è bene fare un passo indietro e spiegare meglio il percorso della donna più letale di tutta la galassia.

Marvel StudiosGamora con la spada
Zoe Saldana nei panni di Gamora

La morte di Gamora

L'arco narrativo di Gamora è molto particolare, poiché lei inizia il suo percorso nel Marvel Cinematic Universe come se fosse un personaggio secondario, per poi diventare una pedina fondamentale.

Gamora, come vedremo, ha praticamente mosso alcuni dei pezzi più importanti nella grande scacchiera del MCU.

Nei primi due film dei Guardiani della Galassia, Gamora mostra quasi fin da subito il suo animo buono, riconoscendo la pazzia del padre (Thanos) e collaborando con i Guardiani della Galassia per salvare l'universo.

Nella prima avventura del 2014 è lei a voler rubare l'Orb. Ciò mette in moto gli eventi utili per far formare il gruppo composto da lei, Peter Quill aka Star-Lord, Rocket Raccoon, l'albero senziente Groot e Drax il distruttore.

Marvel StudiosI Guardiani della Galassia del primo film
"I più grandi idioti della galassia..."

Nel secondo film del 2017 è lei a scoprire la malvagità di Ego (il padre di Star-Lord) e, cosa fondamentale per il futuro, si riavvicina a sua sorella Nebula.

In Avengers: Infinity War, il ruolo di Gamora è ancora più importante: è lei a conoscere l'ubicazione della Gemma dell'Anima.

Il villain Thanos ha intenzione di collezionare le sei Gemme dell'Infinito e per avere la Gemma dell'Anima è costretto a scambiare l'anima di qualcuno che ama.

A sorpresa, in quel di Vormir, Thanos rivela l'amore per la figlia Gamora e la getta giù dal dirupo in cambio della Gemma dell'Anima.

Gamora muore e come detto più volte nei film, non c'è modo di riportarla in vita.

L'altra Gamora in Avengers: Endgame

In Avengers: Endgame la Gamora che tutti conosciamo e di cui Peter Quill si è innamorato non c'è. Nel film però appare un'altra Gamora, proveniente dal 2014 del Marvel Cinematic Universe, ovvero dallo stesso anno in cui si svolgono i fatti di Guardiani della Galassia.

Ciò che il pubblico vede nelle scene ambientate nel 2014 in Avengers: Endgame avveniva poco prima che avesse luogo l'avventura galattica di Star-Lord & Co. In questo contesto, Gamora è al servizio di Thanos e sta cercando le Gemme dell'Infinito per il folle piano del padre.

È fondamentale sottolineare che, nel film dei Russo, Gamora manifesta preoccupazione per quel piano. In qualche modo cerca di sabotarlo non rivelando la posizione della Gemma dell'Anima.

Questa "vecchia" Gamora non è ancora diventata quella che tutti conosciamo e quindi non riconosce nei Guardiani della Galassia degli alleati. Però, in una delle ultime scene in cui la si vede, Gamora si schiera in qualche modo cercando di fermare la sorella Nebula (anch'essa del 2014 e alleata di Thanos).

Nebula aveva intenzione di consegnare il Guanto dell'Infinito al padre, così Gamora le punta contro un'arma per impedirglielo.

Marvel StudiosGamora con una pistola inmano
Gamora punta l'arma contro la sorella Nebula

Infine, nell'ormai famosa scena in cui le donne del MCU si uniscono per combattere l'esercito di Thanos, Gamora si unisce a loro:

Marvel StudiosGamora e le donne del MCU
Le donne del MCU unite!

La Gamora del 2014 ha visto con i suoi occhi i risultati del piano di Thanos, ha visto il coraggio e la forte volontà di quegli eroi nell'affrontare il Titano e così ha deciso da che parte stare. Questa sua scelta la pone, di fatto, tra i buoni in quello che è uno dei più grandi conflitti del Marvel Cinematic Universe.

Quando Tony Stark schiocca le dita e utilizza il Guanto dell'Infinito desidera che tutto il male sparisca. Così l'esercito di Thanos si dissolve nell'aria, fino a non esistere più. Da quel momento in poi, Gamora non si vede più nel film. Ciò potrebbe aver lasciato il dubbio nello spettatore che Gamora sia scomparsa con Thanos e i suoi accoliti.

Ma, come precedentemente affermato, Gamora era già parte dei buoni e ha combattuto contro l'esercito del padre. Quindi non dovrebbe essere scomparsa a seguito dell'uso delle Gemme dell'Infinito.

La scena eliminata da Endgame: Gamora sopravvive

Dopo l'estremo gesto di Tony Stark, questo viene pianto dagli eroi Marvel. Nel film si vedono Rhodey/War Machine, Peter Parker/Spider-Man e ovviamente Pepper Potts vicino al corpo di Iron Man.

In una scena eliminata, invece, i Russo hanno dedicato più tempo a questo triste momento, mostrando come tutto si sia fermato dopo la morte del miliardario playboy filantropo. La sequenza, che si può vedere qui sotto, mostra Pepper Potts piangere e tutti gli altri eroi inginocchiarsi per onorare Tony Stark. Al minuto 1:07, inoltre, si può vedere Gamora che non si inginocchia ma si gira e va via.

Probabilmente Gamora si allontana da quel luogo perché potrebbe sentirsi un po' colpevole di ciò che è accaduto. Visto che per anni ha collaborato con il padre alla ricerca delle Gemme dell'Infinito. Inoltre, provenendo dal 2014 e avendo fatto un salto nel futuro di ben 9 anni, potrebbe sentirsi spaesata e poco disponibile a rispondere alle domande dei Guardiani o degli altri eroi Marvel.

Infine, qualora servisse, questa scena dimostra l'intenzione dei fratelli Russo di mantenere in vita Gamora, anche dopo la disfatta di Thanos.

Quale sarà il futuro di Gamora nei film Marvel?

Interpellata su un possibile ritorno del suo personaggio Marvel, Zoe Saldana ha detto di non conoscere il futuro di Gamora.

Queste le sue parole riportate dal sito Refinery29:

Non so ancora se Gamora sarà coinvolta in Guardiani della Galassia 3. Se non dovessi tornare, posso dire di essere comunque molto grata. Mi sono divertita tantissimo. E se mi dovessero chiedere di tornare, sono pronta a rimboccarmi le maniche e a tuffarmi nella nuova avventura.

In una intervista al sito Business Insider, i fratelli Russo sono stati interrogati sulla stessa questione: Gamora è viva o no?

Non sappiamo se Gamora è stata ridotta in polvere o se è sopravvissuta. Questa è una domanda alla quale probabilmente risponderà Guardiani della Galassia 3.

Poi, nell'intervista, Anthony Russo specifica che nemmeno Peter Quill conosce il destino di Gamora. Spetterà al regista James Gunn risolvere questo mistero.

Alla fine di Avengers: Endgame, quando i Guardiani della Galassia sono sulla loro nave pronti per una nuova avventura, si vede Star-Lord intento a localizzare Gamora.

Quill però viene interrotto dall'arrivo di Thor.

Marvel StudiosPeter Quill cerca Gamora sul monitor
Star-Lord prova a localizzare Gamora

Ipotesi sul futuro di Gamora

Con ogni probabilità la Gamora del 2014 apparirà nuovamente nel MCU. La sua ricerca da parte di Peter Quill potrebbe essere uno dei temi fondamentali del prossimo capitolo di Guardiani della Galassia.

Bisognerà comunque accettare il fatto che la Gamora che si conosce non c'è più e che quello attuale è un personaggio diverso. Come farà Peter Quill a farla innamorare?

È importante sapere che la Gamora ancora in vita non può recuperare ricordi che di fatto non ha. A questo proposito, un fan ha chiesto a James Gunn se i poteri di Mantis potranno essere utili per far recuperare, in qualche modo, i sentimenti che Gamora provava verso Quill.

Il regista ha risposto con un no, spiegando che i poteri di Mantis agiscono sulle emozioni e non sui ricordi.

L'ipotesi più probabile è che la nuova Gamora non si innamori di Peter Quill e che il suo percorso sarà diverso dal precedente. Ciò permetterebbe al regista di proporre nuove storyline e di rimescolare ancora le carte per proporre ai fan un film con molte novità.

La Gamora del 2014, di fatto, rappresenta un jolly molto importante per i Guardiani della Galassia. Sarebbe strano se James Gunn le facesse ripercorrere la stessa strada già vista nei primi due film.

Gunn ha già scritto la sceneggiatura di Guardiani della Galassia Vol. 3 e molto probabilmente ha concordato con i fratelli Russo la scelta di uccidere Gamora, così come il destino della Gamora del 2014.

Guardiani della Galassia Vol. 3 non ha ancora una data ufficiale di uscita nei cinema, potrebbe uscire nel 2023.

Leggi anche

      Cerca