Beyond Good and Evil: il videogame cult diventa un film Netflix

Ubisoft Un'immagine di Jade e Pey'j

Il videogioco del 2003 targato Ubisoft diventerà un lungometraggio in uscita su Netflix, con molta probabilità diretto dal regista di Detective Pikachu.

Negli ultimi mesi, l'universo dei videogiochi sembra pronto a invadere il mondo del cinema e delle serie TV grazie a prodotti ispirati a saghe di successo (tra la serie di Fallout al film di Uncharted, passando per lo show HBO dedicato a The Last of Us c'è veramente l'imbarazzo della scelta).

Ora, un altro cult si prepara ad approdare sul piccolo schermo, più in particolare in un film diretto esclusivamente al catalogo streaming Netflix: parliamo di Beyond Good & Evil, il videogioco targato Ubisoft che sarebbe in procinto di diventare un vero e proprio lungometraggio.

The Hollywood Reporter ha infatti riportato in anteprima la notizia che il colosso dello streaming avrebbe intenzione a trasporre il videogioco in un film ibrido realizzato in live action ma con forti elementi CGI, tanto che il regista Rob Letterman sarebbe già in trattative per dirigere la pellicola.

Letterman, lo ricordiamo, fu scelto per la regia di Pokémon - Detective Pikachu, il film del 2019 dedicato ai celebri mostriciattoli collezionabili (e realizzato proprio con la tecnica mista che unisce computer grafica con attori in carne e ossa).

Sviluppato da Ubisoft Montréal e Ubisoft Milan e uscito per console Sony PlayStation 2, Microsoft Xbox, Nintendo GameCube e PC, il primo Beyond Good & Evil vide la luce nel lontano 2003 ottenendo da subito il plauso del pubblico e della stampa specializzata. La storia aveva luogo su Hillys, un pianeta retto quasi esclusivamente sull’industria mineraria. Il mondo è però sotto l'attacco di unarazza aliena, i Dom’Z, i quali sembrano interessati allo sfruttamento di una particolare fonte di energia spirituale insita negli esseri umani chiamata Psico-Karma.

Ogni 14 ore, infatti, i Dom’Z lanciano dallo spazio delle capsule chiamate "Meteore", al cui interno si trovano delle creature che hanno l’obbligo di catturare gli abitanti di Hillys. Nei panni della protagonista Jade, una foto-reporter di soli 20 anni aiutata dall'inseparabile zio Pey'j (uno strano ibrido tra un suino ed un essere umano), il giocatore è chiamato a risolvere il mistero dietro ai rapimenti.  

Nel 2008 Ubisoft annunciò anche la lavorazione di un sequel, Beyond Good & Evil 2, sebbene il gioco sparì dai radar fino al 2017, anno in cui il publisher francese confermò - con un nuovo trailer che trovate poco sotto - che il gioco era ancora in lavorazione (e che si sarebbe trattato di un prequel).

Ad oggi, il gioco è nuovamente scomparso dalla circolazione, visto che il CEO Yves Guillemot ha confermato che il lancio di Beyond Good & Evil 2 è ancora molto lontano, con molta probabilità non prima di aprile 2021 (via Twinfinite).

Il film di Beyond Good & Evil non ha al momento uno sceneggiatore ufficiale, né tanto meno una data di rilascio su Netflix, così come non è chiaro se il lead designer del gioco - Michel Ancel - parteciperà alla lavorazione del progetto. Jason Altman e Margaret Boykin di Ubisoft Film & Television figurano in veste di produttori.

Fonte: THR

      Cerca