Star, la nuova piattaforma streaming Disney

Shakir Superville su Flickr/ CC BY 2.0 Disney logo

Disney + non sarà l'unica piattaforma streaming di Disney: nel 2021 avverrà il lancio di una nuova creatura con contenuti per un target più adulto. Si chiamerà Star.

Disney è pronta a lanciare un nuovo servizio streaming. Tra un anno, non ci sarà più solo Disney+ perché debutterà anche Star. L’annuncio è stato fatto dal CEO Bob Chapek che non ha spiegato molto. Ha semplicemente annunciato che la nuova piattaforma avrà un target più adulto e proporrà contenuti televisivi di network come ABC, FX e Freeform e contenuti cinematografici di Searchlight e 20th Century Studios. 

In quali paesi sarà attiva la piattaforma? Come funzionerà esattamente? Per il momento questi dettagli non sono stati svelati. Sappiamo solo che Star non trasmetterà contenuti su licenza e forse verrà proposta in bundle con Disney+. In America è già attiva una formula di questo tipo con Disney+, Hulu e la piattaforma sportiva ESPN Plus visibili in abbonamento a un prezzo vantaggioso. 

Nel presentare, la nuova creature Bob Chapek ha dichiarato: 

Lanceremo Star avvalendoci della stessa strategia che ha consentito il successo di Disney+. Useremo cioè la piattaforma tecnica di Disney+ trasmettendo contenuti di cui siamo già in possesso e li distribuiremo con un brand internazionale di cui siamo i proprietari, cioè Star. 

Disney ha ottenuto Star con l’acquisto di 21st Century Fox Inc. nel 2018 da Rupert Murdoch. Quella operazione ha consentito anche l’acquisizione di Star India, Fox Star Studios e Hotstar. Star fa parte proprio di Star India e non a caso Disney+ è stata lanciata in India con il nome Disney+ Hotstar. 

La nascita di Star pone una nuova questione: che fine farà Hulu? L'ex CEO Bob Iger aveva annunciato un salto di Hulu verso il mercato internazionale. Nel maggio del 2020, però, Chapek ha smentito il precedente CEO, dichiarando che l’azienda non ha in programma imminenti investimenti internazionali. Chapek non ha fornito ulteriori dettagli, ha però sottolineato la differenza tra le due piattaforme e la mancanza di riconoscibilità di Hulu al di fuori del mercato americano: 

Hulu aggrega contenuti di terze parti, mentre la nuova piattaforma Star no. Hulu, tra l’altro, non ha un brand riconosciuto all’estero. 

Alla luce di queste parole si può solo ipotizzare che il lancio di Star andrà a sostituire il debutto internazionale di Hulu. Per tutte le ulteriori informazioni sulla nuova piattaforma, tornate su NoSpoiler. 

Logo Disney by Shakir Superville is licensed under CC BY 2.0

      Cerca