Cameron Diaz spiega la decisione di lasciare Hollywood e la recitazione

Cameron Diaz ha lasciato i set hollywoodiani in via ufficiale nel 2018 e oggi spiega le sue motivazioni in un'intervista con l'ex collega Gwyneth Paltrow.

Cameron Diaz ha abbandonato definitivamente Hollywood? L’attrice si è presa una pausa a tempo indeterminato. Non ha escluso, però, la possibilità di un ritorno in un futuro non ben precisato. 

Gli ultimi film in cui ha recitato risalgono al 2014. Se l’avete vista sul grande schermo sei anni fa, si trattava di Sex Tape - Finiti in rete con Jason Segel oppure di Annie - La felicità è contagiosa con Jamie Foxx e Quvenzhané Wallis.

Da allora Cameron ha disertato i set cinematografici, confermando nel 2018 la sua decisione di staccare la spina per un periodo. 

Oggi, l’attrice ha chiarito le sue motivazioni in un’intervista a Gwyneth Paltrow, contenuta nell’ultimo episodio di  In Goop Health: The Sessions (video integrale in testata). Alla domanda della collega sulla motivazione della pausa, Cameron ha risposto così: 

Per la mia pace interiore, perché finalmente avevo la possibilità di prendermi cura di me stessa. È una cosa strana da dire, so che molte persone non capiscono, ma so anche che tu Gwyneth puoi capirmi. È talmente intenso lavorare a quei livelli ed essere un personaggio pubblico…Devi investire molta energia in ogni momento quando sei così esposto e visibile come attore…

L’attrice ha sottolineato anche come si sentisse schiacciata dalla responsabilità di progetti cinematografici multimilionari, che non le consentivano di avere una vita privata. A un certo punto ha guardato alla sua vita e ha deciso che era arrivato il momento di pensare a se stessa. 

Mi sono fermata e ho davvero guardato alla mia vita. Quando giri un film, la produzione ti possiede perché sei sul set 12 ore al giorno per mesi e non hai tempo per niente…

La pausa ha portato a uno stravolgimento della sua vita. Nel 2015, infatti, si è sposata con il musicista Benji Madden dopo appena 10 mesi di frequentazione. Nel dicembre del 2019, la coppia ha avuto la piccola Raddix, nata tramite madre surrogata.

Insomma, Cameron sembra avere una vita privata soddisfacente che non le fa sentire per nulla la nostalgia del set. Alla domanda sull'eventualità di un rientro, però, l’attrice ha risposto con delle parole piuttosto possibiliste: 

Non dico che sarà un mai più cinema definitivo, perché non sono il tipo di persona che dice non farò mai più una cosa. 

Cosa ne pensate: il ritiro è definitivo o Cameron seguirà le orme degli altri divi che sono tornati a recitare dopo aver momentaneamente abbandonato Hollywood?

      Cerca