Cos'è NXIVM? Lo spiegherà The Vow, la docuserie sulla setta di cui faceva parte anche Allison Mack

Cosa sono NXIVM e la sorellanza segreta DOS, di cui faceva parte anche Allison Mack? La docuserie The Vow di HBO ricostruisce l'agghiacciante vicenda della sedicente organizzazione di auto-aiuto che nascondeva una realtà di abusi, ricatti e violenza.

Dopo lo speciale di Investigation Discovery, il film di Lifetime e l'episodio di E! True Hollywood Story (di cui trovate un estratto nel video qui sotto), adesso tocca a The Vow di HBO (provare a) raccontare l'incredibile, agghiacciante vicenda di NXIVM. La docuserie, introdotta dal teaser che trovate in copertina, sarà presentata in anteprima negli USA il 23 agosto 2020.

Come ricorda il sito Syracuse, era il 2017 quando il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha avviato una indagine federale sull'organizzazione. Da allora, nel giro di un anno è emersa una terribile storia fatta di minacce, abusi e violenza fisica. Quello che veniva presentato come gruppo di auto-aiuto era in realtà una vera e propria setta, che reclutava donne per una "sorellanza segreta" chiamata Dominus Obsequious Sororium (DOS).

Le vittime venivano marchiate a fuoco e ridotte a schiave sessuali dal fondatore di NXIVM, Keith Raniere, che esercitava su di loro un controllo assoluto attraverso un collaudato sistema ricattatorio e una vera e propria piramide di potere, in cui la ex star di Smallville, Allison Mack, occupava un ruolo di primo piano.

Keith Raniere, che si faceva chiamare "Vanguard", è stato arrestato nel 2018 e nel 2019 è stato riconosciuto colpevole di una molteplicità di reati federali, tra cui traffico sessuale, estorsione, sfruttamento e cospirazione. Il suo verdetto è atteso per il 2020 e con ragionevole certezza sarà una sentenza di carcere a vita.

Insieme a Raniere è stata incriminata anche Allison Mack, che rischia fino a 20 anni di prigione, ma che probabilmente avrà uno sconto di pena perché ha riconosciuto le proprie responsabilità (dopo essersi a lungo proclamata innocente) e ha accettato di collaborare.

La ex star di Smallville non è l'unica celebrità che è rimasta coinvolta nella vicenda di NXIVM. L'attrice e doppiatrice canadese Sarah Edmondson (Hai paura del buio?, Edgemont, Psych) è colei che ha fatto partire le indagini sull'organizzazione con la sua denuncia alle autorità federali. L'ereditiera Clara Bronfman (figlia di Edgar Bronfman Sr della compagnia internazionale di distillazione Seagram Company Ltd.) era nel boarding di NXIVM e rischia da 21 a 27 mesi di carcere. L'attrice Nicki Clyne (Battlestar Galactica) ha abbandonato la carriera per dedicarsi a tempo pieno all'organizzazione di Keith Raniere. India Oxenberg, figlia della star di Dynasty Catherine Oxenberg, è stata marchiata con il simbolo di "Vanguard" e per un anno è stata costretta a seguire una dieta affamante da 500 calorie al giorno.

Nel calderone di NXIVM è finita anche Kristin Kreuk, collega di Allison Mack in Smallville. Ma a quanto pare, l'attrice ha solo seguito dei corsi e non era a conoscenza delle pratiche illecite dell'organizzazione.

Warner Bros. TelevisionSmallville: Allison Mack e Kristin Kreuk
Allison Mack e Kristin Kreuk nei panni di Chloe e Lana in Smallville

The Vow è diretto da Jehane Noujaim e Karim Amer e come recita il comunicato ufficiale di HBO promette di offrire uno "sguardo approfondito e sfaccettato" sull'organizzazione, attraverso le testimonianze di diverse persone "profondamente coinvolte" in NXIVM "nel corso di diversi anni".

Nella sua rappresentazione dei fatti, l'intento della docuserie è di provare a portare alla luce quello che si cela dietro ai titoli dei giornali e di raccontare il "tributo emotivo" degli individui coinvolti, mano a mano che gli eventi hanno preso forma nella loro terribile realtà e sono diventati di dominio pubblico.

Un obiettivo ambizioso, ma inevitabile, con un argomento come quello dell'organizzazione creata da Keith Raniere.

      Cerca