The Walking Dead: tutta la verità sul passato di Beta da Ryan Hurst

Un passato da persona famosa. Così famosa da spiegarci il motivo per cui Beta in The Walking Dead non mostra mai il suo volto senza maschera. Lo racconta il suo interprete, Ryan Hurst.

Io sono rimasta piuttosto scioccata, voi no? Tutto mi sarei aspettata dal passato di Beta (Ryan Hurst), fuorché questo: un cantante country!

La storia legata al suo volto, che sappiamo essere sfigurato fin dall'episodio che ci raccontava il suo primo incontro con Alpha (Samantha Morton), il suo atteggiamento solitario, la sua diffidenza verso chiunque... Tutto lasciava intendere che Beta fosse un uomo con un passato oscuro. E invece...

Poiché il solo poster con la sua immagine e il suo nome d'arte - Half Moon - mostrato nell'episodio 10x14 di The Walking Dead ovviamente non ha soddisfatto la nostra curiosità di fan, ecco quindi che Ryan Hurst in persona racconta di più sul passato del suo personaggio.

In origine, era una di quelle cose strane. Quando avevo letto il fumetto, quando mi hanno chiamato per fare la serie, Beta era un attore e un giocatore di basket. Ma il modo in cui è stato rivelato nel fumetto sembrava quasi più comico che altro, e non ho visto alcun tipo di longevità reale per la narrazione lungo due o tre stagioni. Quindi ho pensato: 'Cosa possiamo trovare che possa fare più strada?'

L'idea, perciò, è stata sua: di Ryan Hurst.

Avevo appena avuto questa piccola visione, stavo solo cercando di pensare, volevo che indossasse sempre la sua maschera. E stavo cercando di pensare, dal punto di vista narrativo, perché qualcuno avrebbe tenuto una maschera per tutto il tempo. Ho inventato questo piccolo retroscena sul fatto che fosse un cantante di musica country e una fonte di ispirazione per le persone prima dell'apocalisse.

Quindi no: Beta non ha il viso sfigurato, come pensavamo. Ci sembrava l'unico possibile motivo della sua ossessione per coprirsi. Invece, la sorpresa sul volto di Alpha durante quel loro primo incontro, nel vedere Beta senza maschera, derivava dal fatto che la donna l'aveva riconosciuto. Evidentemente, Half Moon era davvero molto, molto famoso.

Ma il motivo per cui Beta non vuole essere riconosciuto non è la fama, bensì il giudizio degli altri.

Ho avuto questa idea di cosa sarebbe successo se, subito dopo l'apocalisse, qualcuno fosse entrato in casa sua e lui avesse dovuto per uccidere qualcuno, difendere la sua famiglia o qualcosa del genere. Nella mia mente, mi sono imbattuto nell'idea di qualcuno che avesse fatto irruzione in casa sua: lui aveva dovuto difendere la sua famiglia e stava uccidendo gli intrusi, li pugnalava e poi, girandosi, vedeva che la persona che stava uccidendo indossava la maglietta della sua band.

La convivenza della fama - una fama vasta come quella di Half Moon - con i sopravvissuti nel mondo post-apocalisse è un argomento inedito nel mondo narrativo di The Walking Dead, e davvero molto interessante.

Ho pensato che sarebbe stato un motivo per cui qualcuno avrebbe mascherato chi era per il resto dell'apocalisse. Avrebbe lasciato che la vita che conduceva prima dell'apocalisse continuasse a ispirare le persone, ma se avesse dovuto uccidere la gente, nel frattempo, lo avrebbe fatto anche lui.

Un ottimo spunto narrativo, magari da sfruttare per qualche momento futuro... Non trovate anche voi?

Leggi anche

      Cerca