I numeri da record di Joker e del suo straordinario primo weekend al cinema

Il cinecomics di Todd Phillips con Joaquin Phoenix è campione d'incassi al botteghino statunitense e al box-office internazionale: battuto nettamente Venom nella settimana d'esordio, il film ottiene numeri strepitosi in tutto il mondo.

Warner Bros. Joaquin Phoenix ride nei panni di Joker in una scena del film

Le previsioni degli analisti si sono puntualmente verificate: Joker ha realizzato incassi da record nel suo primo week-end nelle sale di tutto il mondo.

Il cinecomic di Todd Phillips con Joaquin Phoenix ha stabilito innanzitutto un nuovo primato negli Stati Uniti: con i suoi 93,5 milioni di dollari guadagnati, è il miglior esordio di sempre uscito nel mese di ottobre e il quarto di tutti i tempi per un film R-rated.

Il record precedente apparteneva a Venom, uscito l'1 ottobre 2018 con un incasso al debutto pari a 80 milioni. La disturbante origin-story del super nemico di Batman, considerata un "film pericoloso" con allerta per eventuali sparatorie di massa nelle sale, non ha causato ansia e paranoie nel pubblico, che è accorso a vedere il vincitore del Leone d'Oro a Venezia 76.

Prodotto da Village Roadshow e Bron Studios e costato 55 milioni di dollari, Joker ha già ampiamente ripagato il suo budget. Secondo i dati di CinemaScore, il pubblico che ha premiato il film negli Stati Uniti è soprattutto quello giovane: gli spettatori under 35 compongono il 66% dell'audience complessivo.

Jeff Goldstein, il presidente di Warner, ha dichiarato a Variety che il divieto ai minori non ha scoraggiato il pubblico, anzi.

Gli spettatori sapevano benissimo cosa fosse il film e i rumors che l'hanno circondato non li ha frenati. Joker è un film provocatorio. Siamo enormemente orgogliosi di Todd Phillips e dell'intero team marketing.

Il successo di Joker non si è fermato soltanto agli Usa, anzi. Secondo i numeri di Box Office Mojo, il film ha dominato al box-office internazionale incassando 140,5 milioni di dollari nei 73 mercati in cui è uscito. Sommati ai 93,5 milioni del mercato statunitense, si arriva a 234 milioni totali.

L'Italia non è stata da meno: in quattro giorni nelle nostre sale, Joker ha incassato 6 milioni 264mila euro. Secondo i dati Cinetel, le presenze sono state 857mila 453. Battuto nettamente C'era una volta a... Hollywood di Quentin Tarantino, rimasto inchiodato in seconda posizione.

Paul Dergarabedian, analista di Comscore, ha spiegato così il successo del film in tutto il mondo.

I film che entrano a far parte delle chiacchierate a causa della loro natura controversa sono spesso quelli che trascendono il loro status di film per diventare un evento culturale e questo è esattamente quello che è successo con Joker.

Analizzando i numeri, il weekend di Joker è stato il miglior debutto dell'anno per un titolo Warner Bros. in Italia, Gran Bretagna, Russia, Spagna, Polonia, Emirati Arabi Uniti, Giappone, Corea del Sud, Indonesia, Brasile, Messico e Australia. Senza considerare che il prossimo fine settimana, il film uscirà in altri Paesi importanti come Francia, Germania e Israele.

Il miglior risultato in assoluto arriva dalla Corea del Sud: lanciato su 1,418 schermi, Joker ha guadagnato 16,3 milioni di dollari.

Avete visto Joker? Secondo voi riuscirà nell'impresa di superare i 750 milioni di dollari?

Leggi anche

      Cerca