Knives Out - Cena con delitto, il sequel è già in cantiere

Rian Johnson sta lavorando ad un seguito del giallo, incentrato in particolare sul detective Benoit Blanc, il personaggio interpretato da Daniel Craig.

01 Distribution / Lionsgate Ana de Armas e Daniel Craig in una scena del film Knives Out - Cena con delitto

Il successo di pubblico e critica ottenuto da Cena con delitto - Knives Out, il giallo scritto e diretto da Rian Johnson, non poteva lasciare Lionsgate indifferente. Come reso noto da The Hollywood Reporter, il regista sarebbe già al lavoro su un sequel del film.

La conferma è arrivata da parte dello stesso Johnson nel corso del party d'apertura dei Golden Globes, ai quali il "whodunit" del regista di Star Wars - Gli ultimi Jedi e Looper è stato candidato a tre statuette (miglior film musicale o commedia; miglior attrice e miglior attore, rispettivamente Ana de Armas e Daniel Craig).

Secondo THR, il sequel di Knives Out sarà incentrato in particolare sull'ormai celebre Benoit Blanc, il detective "di straordinario intuito e carisma" chiamato nell'originale a risolvere il caso della morte del romanziere Harlan Thrombey (Christopher Plummer).

Johnson, che al momento sta sviluppando una nuova trilogia di Star Wars (quando ne ha parlato a Entertainment Tonight l'ultima volta, ha rassicurato i fan sul fatto che la trilogia si farà), ha aggiunto che è ansioso di realizzare questo film. Il regista vuole farlo il più in fretta possibile, già nel corso del 2020.

Daniel Craig, giunto al capolinea con l'avventura di James Bond (No Time to Die sarà nelle sale dal 9 aprile), avrebbe espresso lo stesso desiderio. L'attore britannico, come rivelato dal produttore Ram Bergman, vorrebbe riprendere subito il ruolo del detective Blanc. "Daniel – ha dichiarato Bergman – si è divertito tantissimo, e non vede l'ora di rifarlo".

Costato 40 milioni di dollari e interpretato da star come Chris Evans, Jamie Lee Curtis, Michael Shannon, Don Johnson e Toni Collette, Knives Out è stato un autentico fenomeno al botteghino: il film, stando ai dati di Box Office Mojo, ha incassato 247,5 milioni in tutto il mondo, dei quali 130 soltanto negli Stati Uniti.

L'apprezzamento è arrivato anche da parte della critica, sin dalla sua premiere al Festival di Toronto: sull'aggregatore di recensioni tra i più seguiti del web Rotten Tomatoes, il giallo di Rian Johnson mette d'accordo tutti con il 97% di gradimento dei giornalisti e il 92% del pubblico.

Lionsgate non ha ancora dato il via libera ufficiale al sequel di Knives Out, ma considerando i numeri del film, il seguito potrebbe essere l'inizio di un franchise redditizio per lo studio. Joe Drake, presidente di Lionsgate Motion Picture Group, ha infatti confessato a THR che è ansioso di leggere il copione di Johnson.

E voi cosa ne pensate? Il finale del film merita un sequel con Craig protagonista assoluto?

      Cerca