Padrenostro, trailer e info sul film in concorso a Venezia 77

Padrenostro è in concorso al 77esimo Festival di Venezia: il film di Claudio Noce con Pierfrancesco Favino è ambientato negli anni '70 nel periodo del terrorismo.

Padrenostro di Claudio Noce è stato ammesso tra i film in concorso alla 77esima edizione del Festival di Venezia. Il film con protagonista Pierfrancesco Favino sarà in gara con altri titoli italiani, come Le sorelle Macaluso di Emma Dante, Miss Marx di Susanna Nicchiarelli e Notturno di Gianfranco Rosi. 

Il regista ha accolto con grande entusiasmo la notizia e ha commentato così: 

Tornare a Venezia con un film dopo diversi anni ha un significato particolare per me, e farlo con una vicenda ispirata alla mia famiglia mi rende ancora più orgoglioso e grato. Questa sarà un'edizione speciale per tutto il cinema mondiale, avere il privilegio di esserci è davvero una grande responsabilità. Un grazie di cuore al direttore Alberto Barbera e alla commissione per avermi selezionato.

Vision DistributionPadrenostro - poster del film

Claudio Noce era stato a Venezia nel 2007 con il lungometraggio Adil e Yusuf, la storia di due fratelli somali alle prese con una difficile integrazione in Italia. 

Padrenostro è una storia molto diversa rispetto al precedente film di Noce. La pellicola è ambientata a Roma nel 1976, nel pieno della stagione del terrorismo. Il protagonista è Valerio (Mattia Garaci) , un ragazzino di 10 anni.

Valerio assiste insieme alla madre Gina (Barbara Ronchi) all’attentato di cui è vittima il padre Alfonso (Pierfrancesco Favino). L’attentato sconvolgerà il mondo del piccolo Valerio e della sua famiglia, gettandoli in un vortice di dolore e paura. A portare una ventata di leggerezza ci penserà Christian, un ragazzino venuto dal nulla che diventerà un amico inseparabile di Valerio.

I due sono molto diversi: Valerio è timido e fantasioso, Christian è ribelle e sfrontato. L’incontro tra i due cambierà per sempre le vite di entrambi

Christian ha il volto del giovane Francesco Gheghi, interprete molto apprezzato dei film Mio fratello rincorre i dinosauri e Io sono Tempesta

La sceneggiatura è opera del regista Claudio Noce in collaborazione con Enrico Audenino, mentre la produzione è di Lungta Film, Pko Cinema & Co., Tendercapital Productions e Vision Distribution, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video e con il contributo di Regione Calabria e Fondazione Calabria Film Commission.

Il film è stato girato tra Roma e la costa tirrenica della Calabria, tra Scilla e Palmi. Non solo, fanno da sfondo alla vicenda anche Riace, il castello San Fili di Stignano, il Lago Arvo e i monti della Sila. 

Padrenostro uscirà in tutte le sale italiane il 24 settembre 2020

      Cerca