3 attrici considerate per il ruolo di Scarlet Witch (e come Elizabeth Olsen ha ottenuto la parte)

Marvel/Disney Elizabeth Olsen è Scarlet Witch

Oramai non riusciamo a immaginare nessuna interprete nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch che non sia la bella Elizabeth Olsen, ma prima che all'attrice venisse offerta la parte, Marvel aveva preso in considerazione qualcun altro.

Elizabeth Olsen ha fatto il suo debutto nei panni di Wanda Maximoff/Scarlet Witch nel 2015 con Avengers: Age of Ultron. Inizialmente ritratta come villain della saga, Wanda fa ora parte del gruppo degli eroi che proteggono la Terra da continue e sempre più pericolose minacce.

Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, Wanda sarà tra i personaggi che vedremo ancora a lungo nel MCU. È in arrivo su Disney+ una serie TV dal titolo WandaVision, i cui protagonisti saranno il personaggio interpretato da Olsen e Visione (Paul Bettany). Il progetto servirà a rendere Wanda a tutti gli effetti una leader del gruppo degli Avengers della Fase 4.

Prima che Elizabeth Olsen ottenesse la parte, però, c'era un'attrice in particolare che Marvel avrebbe voluto per interpretare Scarlet Witch e si tratta di Saoirse Ronan.

Oltre alla Ronan, sono stato fatti i nomi di altre due note interpreti. Una è Sasha Pieterse-Sheaffer, l'altra la ben più famosa Lindsay Lohan.

Andiamo più nel dettaglio e scopriamo esattamente cos'è accaduto e come Olsen è riuscita a battere la concorrenza!

Saoirse Ronan

Sony Pictures ClassicsSaoirse Ronan
Saoirse Ronan ne Il gabbiano

Secondo le fonti, come spesso capita quando si cerca un attore per un ruolo tanto importante, i Marvel Studios e i responsabili dei casting cercavano l'attrice perfetta che riuscisse a rendere giustizia al personaggio di Wanda in Age of Ultron.

Il regista della pellicola, Joss Whedon, aveva annunciato a quel tempo che la mutante (anzi "potenziata") sarebbe stata introdotta nel franchise e si vociferava che avesse già adocchiato Saoirse Ronan e costruito il personaggio con l'immagine dell'attrice irlandese in mente.

A proposito di un'eventuale partecipazione alla serie di film, nel 2013 Ronan aveva commentato dicendo di essere ben consapevole delle voci che circolavano e aveva anche espresso il proprio interesse a riguardo. Ma quando l'occasione è arrivata, ha detto “no” e l'attenzione di Whedon e Marvel è stata catturata da Elizabeth Olsen.

L'aver rinunciato alla parte nel franchise Marvel non ha pregiudicato la carriera della Ronan, che si è dedicata ad altri importanti progetti. Nel 2017 ha interpretato Christine McPherson in Lady Bird, il film di Greta Gerwig, con la quale è tornata a collaborare in occasione del nuovo adattamento di Piccole donne. La performance in Lady Bird le è valsa un Golden Globe Award e diverse candidature ad altri prestigiosi premi, tra cui gli Oscar.

L'attrice è stata anche Mary Stuart in Maria regina di Scozia, film in cui recitava accanto a Margot Robbie, interprete di Elisabetta I d'Inghilterra.

Entro la fine del 2020, apparirà nel film di Wes Anderson The French Dispatch of the Liberty, Kansas Evening Sun.

Sasha Pieterse-Sheaffer

FreeformSasha Pieterse in PLL
Sasha Pieterse in Pretty Little Liars

Dopo il rifiuto di Saoirse Ronan e prima che Elizabeth Olsen divenisse ufficialmente Wanda Maximoff/Scarlet Witch, anche Sasha Pieterse-Sheaffer è stata presa in considerazione per la parte.

L'attrice è meglio conosciuta per essere stata Alison DiLaurentis nella serie Freeform Pretty Little Liars.

Quando non è riuscita ad accaparrarsi la parte di Wanda, Pieterse non si è persa d'animo e ha partecipato ad alcuni progetti per il grande schermo, tra cui il film Coin Heist – Colpo alla zecca nel 2017 e The Honor List nel 2018.

Ha partecipato inoltre alla stagione numero 25 di Dancing with the Stars. Pieterse ha ripreso il ruolo di Alison in Pretty Little Liars: The Perfectionist, spin off della serie originale di Marlene King.

Lindsay Lohan

Paramount PicturesMean Girls
Lindsay Lohan in Mean Girls

L'ex star bambina Lindsay Lohan ha partecipato alle audizioni per la parte di Scarlet Witch nel Marvel Cinematic Universe, ma, nonostante l'indiscussa fama, non è riuscita ad avere la meglio sulle rivali. Da allora, è apparsa nella seconda stagione della serie comica britannica Sick Note, con Rupert Grint.

Al momento, è tra i giudici del reality show The Masked Singer Australia.

Come Elizabeth Olsen è diventata Wanda Maximoff

Facebook WatchElizabeth Olsen in Sorry for Your Loss
Elizabeth Olsen nella serie Sorry for Your Loss

Al contrario di alcuni colleghi, Elizabeth Olsen non ha fatto nessuna audizione per ottenere la parte di Wanda nel Marvel Cinematic Universe.

L'attrice ha raccontato di aver semplicemente preso un tè con Joss Whedon, regista di Avengers: Age of Ultron.

Non ho fatto nessuna audizione. Ho semplicemente bevuto una tazza di tè con Joss Whedon. Lui mi ha solo detto: 'Guarda questo personaggio. Non pensare al costume mentre la guardi, perché il tuo non sarà così'.

La scelta si è rivelata infine vincente: Elizabeth Olsen si è dimostrata un'attrice carismatica e talentuosa, capace di esprimere una vasta gamma di emozioni e trasferirla in ogni personaggio che interpreta. In particolare, dopo la prova attoriale nello show originale di Facebook Watch Sorry for Your Loss, l'attrice ha dimostrato di possedere tutte le doti per brillare nei panni della fragile protagonista. Proprio per questo, ci aspettiamo grandi cosa dalla serie WandaVision.

      Cerca