The Staggering Girl, il trailer e la prima clip del corto di Luca Guadagnino

Un mediometraggio con Julianne Moore protagonista e basato sulla collezione d'alta moda della Maison Valentino del couturier Pierpaolo Piccioli: Guadagnino al 100%.

Un intenso primo piano di Kyle MacLachlan. Julianne Moore nei panni di una donna divorata dai dubbi.

Alba Rohrwacher padrona di casa che la introduce ad una festa esclusiva nel cuore di New York. Una sensazione costante di tensione e gli abiti d'alta moda della Maison Valentino.

C'è tutto il cinema di Luca Guadagnino nel trailer ufficiale di The Staggering Girl, che potete vedere in apertura di questo articolo.

Il film è un mediometraggio di 35 minuti che è stato presentato in anteprima alla 51esima Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes. Il risultato è un fashion-thriller che, grazie alla collaborazione creativa con lo stilista Pierpaolo Piccioli, utilizza una collezione di haute couture come un vero e proprio percorso narrativo.

The Staggering Girl racconta la storia di Francesca Moretti (Moore), una scrittrice che vive negli Stati Uniti ed è la figlia dell'acclamata pittrice Sophia (Marthe Keller), accudita da un misterioso assistente (MacLachlan). La donna è malata: sta perdendo la vista e non è più in grado di dipingere.

Spinta dalla confessione segreta di una sconosciuta, Francesca torna a Roma, dove ha trascorso l'infanzia, per convincere la madre a seguirla a New York. Il complicato rapporto madre-figlia scatena memorie del passato, un flusso di coscienza che porterà ad una dolorosa resa dei conti.  

Nel cast, oltre a Moore, MacLachlan, Keller e Rohrwacher, ci sono anche Kiki Layne e Mia Goth. La sceneggiatura è stata scritta da Michael Mitnick, già autore dei copioni di Edison - L'uomo che illuminò il mondo e della sfortunata serie Vinyl.

I toni cupi e inquietanti, complici le musiche di Ryuichi Sakamoto e la fotografia di Sayombhu Mudkeeprom, riprendono le atmosfere di Suspiria, piene di momenti simbolici, allucinati e onirici, arricchiti però dagli abiti del couturier Piccioli, che ha definito il film "sospeso nel Kairos".

Lo stilista, presentando il lavoro a Cannes, ha spiegato a cosa ha condotto l'affinità estetica sorta tra lui e Guadagnino, nata nel 2018 a Parigi durante la sfilata della collezione Valentino autunno inverno 2018/2019.

Questo film è un racconto apparentemente slegato dallo scorrere del tempo cronologico, un flusso di coscienza attraverso immagini ed emozioni. Il cinema, come l'alta moda, consente una dilatazione del tempo nell'eterno: è pura magia.

The Staggering Girl sarà disponibile dal 15 febbraio in quasi tutto il mondo (tranne che in Italia, Cina, Giappone e Russia, rivela Variety) in esclusiva su Mubi, la piattaforma di streaming che ha acquisito i diritti del mediometraggio e che ha già co-prodotto Suspiria.

Leggi anche

      Cerca