The Walking Dead: Scott Gimple accenna a uno spin-off su Michonne!

Dopo il suo ultimo episodio in The Walking Dead 10, Michonne è pronta per una nuova avventura. La vedremo sicuramente nei film dedicati a Rick, ma forse la guerriera con la katana avrà una storia tutta sua. Parola di Scott M. Gimple.

La notizia è di quelle che tutti i fan di The Walking Dead non potranno che accogliere con gioia: mentre dà per certa (e il suo ultimo episodio lo conferma) la futura reunion di Michonne (Danai Gurira) e Rick (Andrew Linconl) nei film dedicati a quest'ultimo, il supervisore dei contenuti di tutto il franchise Scott M. Gimple accenna anche a un possibile spin-off sulla guerriera armata di katana.

Magari con un film tutto suo?

Ora che ha ricevuto il messaggio di Rick, Michonne è partita alla ricerca del perduto amore, che per tanti anni aveva creduto morto. Con la benedizione di Judith (Cailey Fleming), s'incammina verso Nord.

Incontra sulla propria strada due sopravvissuti, Aiden (Breeda Wool) e Bailey (Andrew Bachelor), e accetta di aiutarli a raggiungere l'enorme gruppo di persone che si sta muovendo verso Nord, con un certo vantaggio su di loro.

È assolutamente giusto presumere che Gurira apparirà nei film.

E fin qui, nulla di nuovo... Ma ecco che Gimple ha continuato:

Potrebbe anche esserci una sua storia lungo la strada. In parte ha a che fare con il modo in cui stiamo gestendo la storia in questo momento. C'è questa storia completamente nuova che si è aperta con la sua partenza. Angela [n.d.r.: Angela Kang, la showrunner] e io abbiamo parlato in modo molto ampio all'inizio della stagione di Michonne, che si è fermata e ha aiutato qualcuno come Andrea, e ha cambiato la sua vita. Qual era lo scopo della sua storia? Di cosa si trattava? Alla fine del viaggio in cui ha questi incredibili indizi su Rick e una direzione in cui andare, si ferma ancora per aiutare qualcuno. Ecco chi è e chi è diventata. In un certo senso, anche se ha molte storie davanti a sé, questo completa il suo viaggio in The Walking Dead.

I due sopravvissuti in difficoltà incontrati da Michonne appartengono a un ampio gruppo di persone di cui ancora non sappiamo nulla, tranne una cosa: contribuiranno a espandere l'universo narrativo di The Walking Dead (nonostante il nuovo spin-off, World Beyond, sia stato posticipato per via dell'emergenza coronavirus.

Sentivamo che il finale allo stesso tempo promuove la storia che vogliamo raccontare - che è: chi è diventata Michonne - e apre anche un filone narrativo che è così allettante... Questo è un gruppo incredibilmente vasto e organizzato che sembra nomade. I Sussurratori erano certamente nomadi, ma sembrano un piccolo gruppetto rispetto a questo gruppo, che è come Coachella che marcia attraverso la valle.

Ci sono dei progetti sul personaggio. Michonne, uno dei personaggi più interessanti e più amati dell'intero universo narrativo di The Walking Dead. Gimple lo dice apertamente:

Con i film, abbiamo sicuramente dei piani. Ma anche al di là dei piani attuali, ho alcune ambizioni. Adoro lei e Rick insieme, ma adoro anche vederla come protagonista assoluta. Così, succede che c'è un sacco di storia da coprire. Ma sì: sono ambizioni. In questo momento, i piani riguardano solo il film.

Insomma: ambizioni... Ma da parte del responsabile di tutti i contenuti del vasto universo TWD. Possiamo aspettarci molte sorprese, ricordando come Gimple aveva già accennato in passato all'intenzione di allargare il panorama narrativo, oltre che con il nuovo spin-off, anche con altre storie o miniserie.

Se una di queste riguardasse Michonne, personalmente, ne sarei davvero entusiasta. E voi?

Leggi anche

      Cerca