The Haunting of Bly Manor arriva questo autunno: primo sguardo alla serie

Netflix The Haunting of Bly Manor arriva in autunno su Netflix

La stagione televisiva 2020/2021 si avvicina e con lei le prime anticipazioni sulle serie in arrivo. Ecco cosa sappiamo sullo show Netflix The Haunting of Bly Manor.

Dopo Hill House, il creatore di The Haunting ci invita a entrare in una nuova casa infestata, Bly Manor. La seconda stagione della serie antologica di Mike Flanagan sarà disponibile su Netflix in autunno.

Cosa possiamo aspettarci di vedere? È lo stesso Flanagan a offrirci qualche anticipazione in un'intervista esclusiva rilasciata a Vanity Fair.

Basata sul romanzo Il giro di vite di Henry James, la seconda stagione di The Haunting tratterà di una giovane donna che si trasferisce nella campagna inglese per prendersi cura di due bambini orfani. È in questo contesto che la donna scopre dell'esistenza di spiriti ed entità che si aggirano inspiegabilmente attorno alla tenuta.

Secondo Flanagan, la seconda stagione si allontanerà molto dal concept della prima, basata essenzialmente su lotte familiari e superamento dei traumi dell'infanzia. Bly Manor parlerà di cuori spezzati e di una tragica storia d'amore.

“La narrazione si presta a raccontare una storia d'amore, ce ne saranno tre in questa stagione”, ha spiegato Flanagan, ma non dobbiamo dimenticare che Bly Manor è un horror e in quanto tale immerso in un'atmosfera cupa e inquietante. Per questo motivo, anche l'amore non avrà nulla di idilliaco: “Tutte e tre queste storie hanno una lato oscuro, al punto che diventa difficile distinguere la tragedia dal romanticismo”.

C'è più di una novità all'orizzonte per la nuova stagione e Flanagan avverte: solo perché rivedremo dei volti noti, non dobbiamo pensare di incontrare nuovamente gli stessi tipi di personaggi.

Rivedremo Victoria Pedretti, che nella prima stagione dello show era la giovane Nell. Stavolta presterà il proprio volto a Dani Clayton, la governante di Bly Manor, una donna che spera di sfuggire al proprio doloroso passato grazie al lavoro nella maestosa villa in cui vivono i bambini Wingrave, Miles (Benjamin Evan Ainsworth) e Flora (Amelie Bea Smith).

Victoria ed io abbiamo discusso su come differenziare questo personaggio da Nell. Nell era sempre attorniata da un'aura oscura, non era mai riuscita a liberarsi dell'ombra che la seguiva fin da bambina. L'ambientazione anni Ottanta e l'idea di una giovane americana all'estero hanno illuminato il cammino fin dall'inizio.

NetflixThe Haunting of Bly Manor
Il poster ufficiale di The Haunting of Bly Manor

Accanto alla Pedretti, ci sarà un ampio cast che comprende volti già conosciuti in Hill House e numerosi altri attori. T’Nia Miller interpreta Hannah Grose, la donna che gestisce la tenuta e che la mostra per la prima volta a Dani.

Tra i veterani di Hill House, invece, ritroveremo Henry Thomas, che era il padre dei fratelli Crain nella prima stagione. Stavolta sarà Henry Wingrave, lo zio dei piccoli orfani.

Kate Siegel e Oliver Jackson-Cohen (Theo e Luke in Hill House) torneranno nella serie horror in ruoli molto diversi da quelli vestiti in precedenza. Se la parte della prima è ancora avvolta dal mistero, il secondo sarà un personaggio di nome Peter Quint, un uomo calcolatore e malvagio.

Malgrado le differenze con la prima stagione, in Bly Manor ritroveremo alcuni degli elementi più riusciti di Hill House, come i fantasmi nascosti nella casa. Lo showrunner ha affermato di aver apprezzato l'entusiasmo del pubblico che cercava di scovarli tutti e di aver deciso di usare la stessa tecnica nella seconda stagione di The Haunting.

I fantasmi di Bly Manor non saranno solo delle presenze che vivono in eterno nella grande casa come in Hill House, racconteranno invece una storia più complessa, “entro la fine della stagione, saprete chi sono e perché sono lì”.

Ciò che sorprende maggiormente di Bly Manor è che, nonostante la massiccia presenza di fantasmi, l'abitazione non ha quell'aura gotica e spaventosa che caratterizzava Hill House. Nel romanzo di James, la tenuta è descritta infatti come un luogo luminoso, solare e accogliente, quasi ingannevole per la giovane governante che vi mette piede per la prima volta e che non sospetta gli orrori che cambieranno la sua vita per sempre.

      Cerca