18 attori che hanno fatto il provino per Star-Lord (e perché Chris Pratt non voleva!)

Marvel Chris Pratt è Peter Quill in Guardiani della Galassia

Da Joseph Gordon-Levitt a Glenn Howerton, ecco una manciata di attori che avrebbero potuto recitare nei panni di Star-Lord al posto di Chris Pratt.

Guardiani della Galassia era considerato un progetto rischioso per i Marvel Studios, nonostante al tempo della usa uscita fossero ormai evidenti le potenzialità economiche dei film del Marvel Cinematic Universe. L'idea di supereroi spaziali non risultava vincente sulla carta, per cui era di vitale importanza promuovere la pellicola grazie a un cast carismatico e capace.

Alla fine, il film si è rivelato uno dei più apprezzati dal pubblico, anche grazie alla presenza di Chris Pratt nel ruolo principale, quello di Peter Quill/Star-Lord. Eppure, avremmo potuto vedere un altro attore nei panni del leader dei Guardiani della Galassia.

C'erano molti interpreti che avrebbero potuto prendere il posto di Pratt, ecco quali.

Joel Edgerton

Universal PicturesJoel Edgerton
Joel Edgerton in La cosa

Joel Edgerton, che ha recitato insieme a Chris Pratt in Zero Dark Thirty, era nella rosa dei candidati per dare il volto a Star-Lord.

Jack Huston

Pandemic FilmJack Huston
Jack Huston in Viaggio con papà - Istruzioni per l'uso

Nella lista dei potenziali Star-Lord c'era anche Jack Huston. L'acclamato attore inglese non ha avuto la parte di Peter in Guardiani della Galassia, ma aveva ottenuto quello del protagonista in un altro film a tema supereroistico. Huston era pronto a interpretare Eric Draven nel remake di The Crow, ma ha successivamente abbandonato il progetto.

Joseph Gordon-Levitt

Warner Bros. Pictures/DC EntertainmentJoseph Gordon-Levitt
Joseph Gordon-Levitt in Il cavaliere oscuro - Il ritorno

Dopo averlo visto ne Il cavaliere oscuro - Il ritorno, Joseph Gordon-Levitt ha fatto le audizioni per Star-Lord, arrivando alle fasi finali degli screen test. L'attore è anche arrivato vicino alla parte di Ant-Man nell'omonimo film, ma non è stato fortunato. Entrambi i ruoli sono stati ricoperti da altri.

Jim Sturgess

Millennium EntertainmentJim Sturgess
Jim Sturgess in una scena di Upside Down nel 2012

In un'intervista con MTV News, Jim Sturgess ha raccontato di aver superato diverse fasi dei provini per Star-Lord: “Sono andato più avanti di quanto avrei potuto immaginare. Il film è ambientato in un contesto interamente fantastico, il che lo rendeva intrigante ai miei occhi”.

Eddie Redmayne

Warner Bros. EntertainmentEddie Redmayne
Eddie Redmayne in Animali fantastici: I crimini di Grindelwald

Dopo aver preso parte, insieme a Michelle Williams, nel film My Week with Marilyn, il nome di Eddie Redmayne iniziava a essere sempre più conosciuto in quel di Hollywood. Molte erano le voci che lo volevano nella shortlist degli attori considerati per il ruolo da protagonista in Guardiani della Galassia. Secondo altre voci, Redmayne sarebbe presto apparso in un ruolo di supporto in The Amazing Spider-Man 2. Nel 2015, l'attore ha rivelato al The Sun: “Sono un tale nerd! Ho fatto provini per molti di questi ruoli!”

Garrett Hedlund

Sony Pictures EntertainmentL'attore Garrett Hedlund
Garrett Hedlund in Billy Lynn: Un giorno da eroe

Garrett Hedlund era già riuscito a partecipare a un franchise targato Disney nel 2010 (Tron: Legacy, sequel del film del 1982) quando il suo nome è stato accostato a quello di Star-Lord. Secondo le fonti, Hedlund è tra i pochi attori ad essere stato direttamente contattato dagli Studios per discutere dell'opportunità di diventare il volto di Guardiani della Galassia.

Aaron Paul

AMCAaron Paul
Aaron Paul in una scena di Breaking Bad

L'attore di Breaking Bad e Westworld ha tentato il tutto per tutto per battere Chris Pratt durante i provini e gli screen test per Peter Quill, ma alla fine non ce l'ha fatta.

Lee Pace

AMCLee Pace
Lee Pace in Halt and Catch Fire

Lee Pace non è nuovo ai franchise cinematografici. Sicuramente lo ricorderete nei film de Lo Hobbit. L'attore avrebbe voluto essere Peter Quill/Star-Lord in Guardiani della Galassia, ma non è riuscito a spuntarla. Tuttavia, è apparso comunque nel film nei panni di Ronan l'accusatore.

Cam Gigandet

CTMGCam Gigandet
Cam Gigandet in Easy A

Volto di Volchok in The O.C. e del vampiro James in Twilight, Cam Gigandet sarebbe potuto essere il nostro Peter in Guardiani della Galassia.

Sullivan Stapleton

Warner Bros. EntertainmentSullivan Stapleton in un episodio Blindspot
Sullivan Stapleton in Blindspot

Se avesse avuto la parte di Star-Lord, l'attore australiano Sullivan Stapleton avrebbe potuto dire di essere stato per due volte protagonista di un film tratto da un fumetto. Stapleton è stato infatti Temistocle in 300 - L'alba di un impero.

John Krasinski

AmazonJohn Krasinski
John Krasinski in Jack Ryan

John Krasinski, noto per aver prestato il proprio volto a Jim in The Office, ha tentato due volte di entrare nel Marvel Cinematic Universe: la prima con Captain America, la seconda con Guardiani della Galassia.

Michael Rosenbaum

The CWMichael Rosenbaum in Smallville
Michael Rosenbaum è Lex Luthor in Smallville

Michael Rosenbaum, il Lex Luthor della serie Smallville, uscito dall'universo degli eroi DC ha tentato il suo ingresso in quello Marvel, ma sfortunatamente non ce l'ha fatta ad accaparrarsi la parte di Star-Lord.

Jensen Ackles

The CWJensen Ackles in Supernatural
Jensen Ackles nella serie Supernatural

Un altro ex attore di Smallville ha seguito le orme di Rosenbaum, con gli stessi, deludenti risultati. Dopo aver fatto le selezioni per Captain America e aver rifiutato la parte di Occhio di Falco, Jensen Ackles non è riuscito a entrare nel team dei Guardiani della Galassia. In compenso, lo vedremo interpretare un supereroe nella terza stagione di The Boys.

Chris Lowell

NetflixChris Lowell nella serie GLOW
Chris Lowell in GLOW

In un'intervista a MTV News, la star di Veronica Mars Chris Lowell ha ammesso che Marvel ha fatto la scelta giusta nel dare la parte di Star-Lord a Chris Pratt e ha detto anche di essersi divertito durante il processo di audizioni.

Ricordo di aver fatto i provini e pensare: 'Okay, parlo con un procione armato e con un albero. Bene, meglio che non mi prendano a pugni!'

Wes Bentley

Broad Green PicturesWes Bentley
Wes Bentley in Knight of Cups

Wes Bentley ha viaggiato nello spazio con Interstellar, ma prima di farlo ci ha provato con Guardiani della Galassia. La star di Hunger Games e American Beauty è tra quelli arrivati fino alla fase degli screen test, durante i quali gli attori si calano nella parte con gli abiti e gli oggetti di scena.

Logan Marshall-Green

Universal StudiosLogan Marshall-Green
Logan Marshall-Green in Devil

Logan Marshall-Green non è diventato il volto di Star-Lord ma è entrato nella famiglia del MCU alla fine, lo abbiamo infatti visto in Spider-Man: Homecoming nei panni di Jackson Brice, alias Montana.

James Marsden

HBOJames Marsden
James Marsden nella prima stagione di Westworld

James Marsden, interprete di Scott Summers/Ciclope nei film di X-Men, avrebbe voluto vestire i panni di un altro personaggio dei fumetti Marvel con Guardiani della Galassia, ma non è riuscito ad avere la parte desiderata.

Glenn Howerton

FXGlenn Howerton
Glenn Howerton in C'è sempre il sole a Philadelphia

Il regista di Guardiani della Galassia James Gunn ha rivelato un dietro le quinte dell'audizione di Glenn Howerton per il film:

Glenn si è presentato quando in una fase avanzata dei provini, ma c'erano buone possibilità che ottenesse la parte. Se non avessi scelto Chris, avrei voluto Glenn Howerton nella parte.

Chris Pratt non voleva accettare la parte in Guardiani della Galassia

Dopo il lungo processo che ha portato al nome di Chris Pratt è stato rivelato che inizialmente l'attore di Everwood non avrebbe voluto prendere parte al film e che, anzi, non avrebbe neppure desiderato fare il provino per Star-Lord.

Quando all'interprete è stato proposto di tentare l'audizione per il ruolo principale nel film di James Gunn, lui ha in un primo momento rifiutato di prendervi parte. La responsabile dei casting ai Marvel Studios, Sarah Finn, ha ammesso alla prima di Avengers: Endgame:

I casting sono tutti complicati a loro modo, ma quello di Guardiani della Galassia lo è stato di più. James Gunn è stato molto carino nel dire che io continuavo a insistere che Chris Pratt fosse il ragazzo perfetto per la parte, ma Chris non voleva recitare in quel ruolo e si è rifiutato di fare un provino.

Dopo l'iniziale esitazione, Pratt ha accettato di leggere le battute di Star-Lord di fronte a Sarah Finn e James Gunn.

Alla fine l'ho convinto fare all'audizione, ma James Gunn ha detto che non voleva vederlo. È stata una sfida! Ero davvero felice quando finalmente sono riuscita ad averli insieme nella stessa stanza. È stato uno di quei momenti in cui sai di aver fatto la cosa giusta. James si è girato verso di me e dieci secondi dopo ha detto: 'È lui, lo abbiamo trovato'.

Gunn stesso ha successivamente difeso la scelta fatta in fase di casting e ha detto:

Chris Pratt ha fatto un'audizione rivaleggiando contro grandi star del cinema per ottenere il ruolo, e Marvel è stata abbastanza coraggiosa da sostenermi quando ho deciso di ingaggiarlo. Li amerò per sempre per avermi supportato nella mia scelta. Nessun altro studio al mondo si sarebbe preso questo rischio. Né nessun altro studio al mondo avrebbe mai assunto me (o Joss Whedon, ecc.) per fare questo tipo di film.

Accanto a Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel e Bradley Cooper interpretano gli altri Guardiani della Galassia, Gamora, Drax, Groot e Rocket Raccoon. Nei panni di Nebula, la Karen Gillan interprete di Amy Pond in Doctor Who. Pom Klementieff interpreta Mantis a partire dal secondo film dedicato ai Guardiani della Galassia.

      Cerca