Resident Evil: nuovi dettagli e trama della serie TV di Netflix

Capcom Resident Evil 2 Videogames

Una serie TV dedicata a Resident Evil è in arrivo su Netflix. Ecco svelati i primi dettagli, compresa la trama.

La saga di Resident Evil è indubbiamente una delle più famose nell’ambito videoludico, sin dalla sua nascita nel 1996 con il primo capitolo uscito sulla prima storica PlayStation. Il videogioco di Capcom è ancora oggi uno dei marchi più forti nel mondo videoludico, tanto che in passato è anche approdato al cinema con una lunga saga di ben sei film diretti da Paul W. S. Anderson con protagonista Milla Jovovich. Recentemente era giunta la notizia che il colosso dello streaming Netflix avesse dato il via libera a una nuova serie televisiva ispirata dal videogioco, e oggi abbiamo le prime conferme sullo status dei lavori dello show.

La serie televisiva dedicata a Resident Evil sarà prodotta da Constantin Film, che detiene i diritti del marchio e si era già occupata della produzione dei precedenti sei film diretti da Paul W. S. Anderson. In totale la prima stagione sarà formata da 8 episodi, che saranno scritti da Andrew Dabb, già sceneggiatore ed executive producer di Supernatural. La storia sarà divisa in due differenti linee temporali.

Constantin FilmResident Evil Milla Jovovich

La prima timeline sarà dedicata alla vita delle due sorelle di 14 anni Jade e Billie Wesker, che di recente si sono trasferite a New Raccoon City. Mentre le due ragazze vivono la loro adolescenza nella nuova città, ben presto si accorgeranno che c’è qualcosa di strano nella loro nuova casa, e inizieranno a sospettare che loro padre stia nascondendo loro alcuni segreti oscuri, in grado di distruggere il mondo.

La seconda timeline è ambientata oltre una decina d’anni nel futuro, dove ormai restano soltanto 15 milioni di umani vivi in tutto il mondo, mentre sono presenti oltre 6 miliardi di creature, tra esseri umani e animali, infettati dal terribile T-virus. Jade, ormai trentenne, combatte per sopravvivere in questa nuova realtà, mentre i segreti legati al suo passato, in particolar modo a suo padre e sua sorella, continuano a perseguitarla.

Andrew Dabb, intervistato come showrunner della serie, ha riferito:

Resident Evil è il mio videogioco preferito di sempre. Sono incredibilmente eccitato di raccontare un nuovo capitolo in questa incredibile storia e poter portare la prima serie TV dedicata a Resident Evil agli utenti di Netflix in tutto il mondo.

Dabb ha inoltre fatto sapere che nello show non mancheranno gli iconici protagonisti visti nei videogiochi, e non mancheranno cameo e easter egg proprio come nei giochi originali. Anche le feroci creature conosciute dai fan torneranno nella serie, ma Dabb ha riferito che per l’occasione inserirà anche nuove mostruosità inedite create appositamente per lo show.

CapcomResident Evil Netflix

La saga di Resident Evil creata da Capcom nel 1996,ha venduto negli anni oltre 100 milioni di copie dei diversi capitoli realizzati in 25 anni di storia. Nel 2002 la saga è stata trasposta in versione cinematografica, concludendosi nel 2016 con il sesto film. Il franchise cinematografico ha ottenuto un incasso di 1,2 miliardi di dollari in tutto il mondo, diventando la serie ispirata da un videogioco più proficua al cinema di sempre.

Cosa ne pensate di questa nuova serie TV dedicata a Resident Evil per Netflix, siete curiosi di vederla?

Via: Deadline

      Cerca